Riempie le candele di benzina o olio. I motivi principali e cosa fare

Perché inonda le candele? La risposta a questa domanda dipende dal tipo di fluido di processo con cui sono riempiti: benzina, olio o antigelo. Nel primo caso, la colpa è più spesso di una batteria poco carica. Nella seconda e terza ci sono problemi con la depressurizzazione dei sistemi di lubrificazione e raffreddamento del motore.

Soddisfare:

  • Segni di inondazioni di candele
  • Motivi per allagamento
  • Come riparare un guasto

Riempie le candele

Come capire che le candele sono allagate

Innanzitutto è necessario definire il concetto di "candele allagate", cioè che cos'è? Uno dei principali cicli di lavoro di un motore a combustione interna a benzina è l'alimentazione di una miscela aria-carburante alla camera di combustione e la sua successiva accensione. Quando, per qualche motivo, la candela non la accende, si parla di "allagamento delle candele".

E tutto perché c'è una grande quantità di carburante che colpisce gli elettrodi e il corpo della candela. E più carburante arriva, più è difficile accenderlo, anche se in pratica questo è quasi impossibile finché non si asciugano.

Molto spesso ciò accade durante la stagione fredda, durante gelate significative o semplicemente durante gli schiocchi di freddo. Come dicono gli autisti, "freddo". Durante un tale periodo, c'è un grande carico sulla batteria e se è debole, c'è sempre la possibilità di inondare le candele. Cioè, l'autista cerca di avviare l'auto due o tre volte, mentre la batteria è scarica e le candele sono piene di benzina.

Tuttavia, le candele possono essere riempite con qualcosa di più della semplice benzina. Possono penetrarvi altri due fluidi di processo: olio motore e liquido di raffreddamento (antigelo o antigelo).

I segni indiretti che le candele sono piene di olio motore sono le seguenti situazioni:

  • una rapida diminuzione del livello dell'olio nel basamento del motore;
  • avviamento instabile del motore e in qualsiasi periodo dell'anno;
  • diminuzione delle caratteristiche dinamiche della macchina, scarsa accelerazione, calo di potenza;
  • motore instabile al minimo;
  • "Scatto" del motore.

È necessario capire che i segni elencati possono indicare altri guasti nel motore, quindi è meglio svitare la candela / candele dalla sua sede e valutare visivamente le condizioni dei suoi elettrodi e isolante. Inoltre, è auspicabile sia per la presenza di olio bruciato, sia per le condizioni generali. Si può capire molto dal colore.

Segni simili indicheranno che la candela è piena di refrigerante (antigelo). In questo caso si verificherà anche un calo della potenza del motore, un rapido abbassamento del livello del liquido di raffreddamento, la comparsa di depositi carboniosi bianchi sugli elettrodi della candela e / o sul suo isolante. Potresti anche notare la comparsa di fumo bianco dal tubo di scarico.

Perché inonda le candele

Le ragioni dell'allagamento delle candele dipendono dal tipo di fluido di processo con cui sono effettivamente inondate. Consideriamoli in ordine.

Riempie le candele di benzina

Il problema più comune è l'allagamento della benzina. Le ragioni di questa situazione sono molto spesso 3.

Batteria debole

Se le candele sono piene di benzina "fredda", allora, il più delle volte, la colpa è della batteria scarica. Questo può essere in condizioni diverse, sia nella stagione calda che nel gelo. Tuttavia, questo accade più spesso in inverno, poiché con il freddo la batteria perde parte della sua capacità e si scarica più velocemente.

Ad ogni giro della chiave, il carburante viene iniettato, ma quando la scintilla è debole o del tutto assente, tali azioni riempiono le candele sempre più di carburante. Una candela del genere è già garantita per non dare una scintilla fino a quando non la asciughi.

Mancanza di alimentazione del carburante

Motore a carburatore

Sui vecchi motori a carburatore, il motivo per cui il motore inonda le candele di gas potrebbe essere dovuto al fatto che il carburatore stesso non è impostato correttamente. Come sapete, questo nodo richiede una regolazione fine e nel tempo questa messa a punto può perdersi. Il carburatore versa semplicemente troppo carburante nei cilindri e non ha il tempo di accendersi. Nella stagione calda, con questa impostazione, è ancora possibile avviare il motore, ma con il freddo può essere un problema.

Motore a iniezione

Nei motori a iniezione, una ECU (centralina elettronica) è responsabile della quantità di benzina fornita, che funziona sulla base delle informazioni provenienti da diversi sensori. Quando la temperatura scende, dà il comando di fornire più carburante attraverso gli iniettori per arricchire la miscela aria-carburante. Pertanto, l'inizio e la quantità di carburante fornito dipendono interamente dalla loro praticità. Responsabile dell'avviamento a freddo: sensore di temperatura del liquido di raffreddamento, DPDZ, IAC e flussometro.

Nelle auto dotate di sensore di pressione assoluta (sensore MAP, in inglese - sensore MAP), questo sensore è anche responsabile dell'alimentazione del carburante, quindi il suo guasto porta all'allagamento delle candele quando c'è una scintilla. Spesso, allo stesso tempo, la spia di avviso del motore di controllo sul pannello si accende e, utilizzando lo scanner degli errori, è possibile leggere gli errori P0106, P0107, P0108, P0109.

Se le candele vengono versate calde, i motivi possono essere: candele difettose / difettose (rottura, violazione dello spazio), rottura di fili esplosivi o altri elementi del sistema di accensione.

Combustibile con condensa

Quando la temperatura scende si forma condensa (gocce d'acqua). Inoltre, l'acqua nella benzina può entrare nel serbatoio e nella stazione di servizio. L'acqua naturalmente non brucia e la benzina con una tale miscela è scarsamente infiammabile. Per evitare una tale situazione, i deumidificatori del carburante vengono utilizzati in inverno e in autunno.

Riempie le candele di olio

Meno spesso, ma anche più pericoloso quando inonda le candele d'olio. Ciò è causato da guasti più significativi dei singoli elementi del motore. L'olio può entrare nei cilindri (sull'elettrodo e sulle filettature) sia attraverso gli anelli che attraverso le valvole. Quando le candele sono nell'olio dall'alto, gli o-ring del pozzetto hanno perso o la guarnizione del coperchio della valvola.

Guide delle valvole

Con un'usura significativa sulle superfici di lavoro delle guide delle valvole, può verificarsi un gioco. In particolare tra lo stelo della valvola e il manicotto di guida. Ciò può causare il flusso dell'olio dal blocco cilindri direttamente nella camera di combustione e sulle candele.

La situazione può diventare più complicata se questo non è il primo caso del genere quando la manica lascia il corpo della testa. Di solito, in tali situazioni, viene utilizzato un manicotto di riparazione al posto del solito, poiché ha un diametro maggiore. Ma se, invece delle boccole di riparazione, venivano fornite le solite, allora tutto questo insieme porta alle conseguenze sopra descritte.

Paraoli valvola

Per quanto riguarda le guarnizioni delle valvole, possono fuoriuscire olio nella camera di combustione per vari motivi. Tra loro:

  • Aumentare la rigidità della parte a crimpare degli anelli di tenuta. Dovrebbero essere relativamente morbidi per una corretta pulizia dell'olio. L'abbronzatura si verifica spesso a causa del naturale invecchiamento o del frequente surriscaldamento del motore.
  • Guasto della molla di aggraffatura. Può allungarsi in modo significativo, essere danneggiato o semplicemente saltare fuori dal corpo del paraolio.
  • Il premistoppa stesso si è sollevato in modo significativo dal corpo del manicotto di guida.
  • Se il manicotto è molto usurato, la valvola potrebbe inclinarsi su un lato. Di conseguenza, sul lato opposto, l'olio può fuoriuscire dal blocco cilindri nella camera di combustione.

Di norma, nelle situazioni descritte, l'olio non solo sale sull'elettrodo, ma si trova anche all'inizio del filo di fissaggio della candela.

Fasce elastiche

L'usura delle fasce elastiche porta automaticamente a infiltrazioni d'olio dal carter nella camera di combustione.Oltre alla semplice usura, è possibile che l'anello (anelli) scoppi semplicemente, il che lo rende effettivamente inutilizzabile. Oppure è elementare, qui puoi provare a fare la decarbonizzazione. Durante il controllo delle fasce elastiche, si consiglia di controllare la compressione nei cilindri del motore.

Ventilazione del sistema dell'olio ostruita

Il sistema VKG garantisce il normale consumo di olio su un motore riparabile. Quando si intasa, la pressione dei gas del basamento aumenta, il che porta al fatto che le fasce elastiche non faranno fronte ai loro compiti, a causa della quale parte dell'olio entrerà nella camera di combustione.

Guarnizione collettore di aspirazione

Alcune auto hanno le loro "malattie infantili" che compaiono esattamente in esse. Ad esempio, le candele Renault Megan 2 possono essere riempite di olio a causa della rottura della guarnizione del collettore di aspirazione. Tuttavia, questo può accadere anche su altre macchine.

Olio nei pozzetti delle candele

I pozzetti per candele non si trovano su tutte le auto, ma ad esempio, sul VAZ-2112 con un motore da 1,6 litri a 16 valvole, su Priors, Focuses, Chevrolet, i pozzetti per candele pieni d'olio sono abbastanza comuni. I motivi per cui l'olio potrebbe finire in un pozzo di candela potrebbero essere i seguenti:

  • scarsa tenuta del coperchio della valvola;
  • usura delle guarnizioni dei pozzetti delle candele.

Le candele sono piene di antigelo

I motivi per cui inonda le candele di antigelo sono completamente simili al fatto che l'antigelo stesso penetra nell'olio motore. Elenchiamoli brevemente:

  • Danneggiamento (burnout) della guarnizione della testata. Deriva da invecchiamento, danni meccanici o surriscaldamento.
  • Violazione della geometria della testata cilindri. Il nome popolare è "spostato la testa". La situazione si verifica principalmente a causa di un significativo surriscaldamento del motore.
  • Danni al blocco cilindri. In particolare, le pareti dei cilindri, l'aspetto delle microfessure.

Cosa fare se le candele vengono allagate

Le misure correttive dipendono direttamente dal motivo per cui il motore le inonda. Consideriamoli nello stesso ordine.

Quando è pieno di benzina

La prima cosa che si può fare è uno spurgo di 10 secondi dei cilindri aprendo o aprendo parzialmente le manette, rendendo la miscela magra. Puoi anche svitare le candele e pulire, soffiare (asciugare) e controllare anche lo spazio e altri danni visibili. Sarebbe anche bello avere un multimetro a portata di mano per controllare la tensione ai terminali della batteria, forse è molto addicted.

Non tentare di riavviare il motore finché il danno non è stato riparato. Questo riempirà ancora di più le candele.

Come avviare il motore se le candele sono allagate:

  • Se non è stato possibile avviare il motore per un massimo della terza volta, è necessario attendere circa 5 ... 10 minuti, quindi ripetere l'operazione.
  • Caricare la batteria o provare a "fumare" da un'altra macchina.
  • Rimuovere le candele allagate e sostituirle con un kit sostitutivo. Se non è presente, è necessario asciugare le candele e controllare le condizioni degli elettrodi, dell'isolante, del metallo.
  • Prova ad avviare il motore con una batteria carica e spine asciutte.

Esiste anche un metodo per avviare il motore quando le candele sono allagate. Tuttavia, per la sua implementazione è necessario una batteria ben carica... Quindi, all'avvio, è necessario premere il pedale dell'acceleratore fino all'arresto e allo stesso tempo provare ad avviare il motore. Sulle macchine con cambio manuale, si consiglia inoltre di premere la frizione per facilitare l'avviamento.

È fatto in modo che l'aria che passa attraverso i cilindri asciughi un po 'le candele. E di conseguenza, più aria c'è, migliore sarà il processo di essiccazione. Sui motori a iniezione in questa modalità, il sistema di controllo del computer spegne l'eccessiva alimentazione di carburante e le candele vengono asciugate. Per quanto riguarda i motori a carburatore, in una modalità simile, non viene creata una pressione eccessiva nei cilindri, ma al contrario appare un leggero vuoto.Una tale condizione fisica può anche seccare un po 'le candele e "estrarre" benzina da esse.

Se c'è benzina con acqua, puoi farlo in due modi. Il primo è scaricare completamente il carburante di bassa qualità, lavare l'impianto di alimentazione e riempire di benzina nuova di alta qualità. Un'altra opzione è usare deumidificatori speciali. Questi prodotti sono progettati per neutralizzare la condensa nella benzina. Tuttavia, sono in grado di sopportare solo una piccola quantità di umidità, quindi non dovresti aspettarti un miracolo da loro.

Quando il problema è nei sensori o nell'impianto elettrico, allora non sarà possibile avviare il motore fino a quando l'elemento difettoso non sarà eliminato, ma qualunque sia il motivo, non è necessario soffrire tutte le mattine, bisogna cercare ed eliminare la causa!

Quando si riempiono le candele con olio

Come già scoperto, l'olio può essere versato sia dal basso che dall'alto. Se hai olio nei pozzetti (isolante allagato), il primo passo è rimuovere il grasso. Questo può essere fatto con una siringa o uno straccio di carta. Il modo in cui il problema stesso viene eliminato è guardare alla situazione. Sostituisci la guarnizione o sigillala con un sigillante.

Gettare olio sull'elettrodo o sul filo di una candela: puoi, ovviamente, bruciarlo sul fuoco, ma questo non risolverà il problema da solo. Con una forte perdita di olio nel cilindro, non andare lontano, è necessario eliminare la causa: cambiare i paraoli, le guide delle valvole o capitalizzare il motore e cambiare gli anelli.

Quindi, in caso di problemi con le guide, è necessario sostituirle con un'opzione di riparazione. Se questo viene fatto ripetutamente, è necessario esaminare il diametro e selezionarlo in base alla situazione specifica. Se necessario, è meglio chiedere aiuto a un servizio di auto.

Se l'olio fuoriesce a causa dell'usura dei paraolio, ci sono due possibili opzioni di riparazione. Il primo è sostituire le guarnizioni delle valvole. Tuttavia, questa opzione è possibile solo se i manicotti delle valvole non sono molto usurati. In caso contrario, i nuovi sigilli falliranno allo stesso modo rapidamente. Pertanto, la seconda opzione è una sostituzione completa delle boccole di guida.

In caso di usura significativa delle guide delle valvole, è necessario sostituire sia le valvole che le guide.

In caso di guasto delle fasce elastiche, è necessario eseguire la loro diagnosi approfondita. Il fatto è che spesso anche le valvole con anelli si guastano e la superficie interna (specchio) del cilindro è danneggiata. Se solo gli anelli si guastano, devono essere sostituiti. Se ci sono problemi con la superficie dei cilindri, puoi provare a macinarli. Per quanto riguarda le valvole, è necessario esaminare le loro condizioni. Spesso vengono anche cambiati in nuovi.

Se il livello dell'olio nel carter è alto, è necessario scaricarlo fino al segno MAX sull'astina di livello. Tuttavia, se il livello indicato è aumentato a causa del fatto che l'antigelo è entrato nell'olio, è necessario eseguire un ampio elenco di lavori. In particolare, scaricare completamente l'olio, eliminare la causa del guasto, che ha causato la miscelazione dei liquidi lubrificanti e di raffreddamento, lavare il sistema di raffreddamento e lubrificazione e solo successivamente versare nuovi fluidi di processo nei sistemi citati.

Se il sistema di ventilazione del basamento è ostruito, la causa deve essere trovata ed eliminata. Il controllo dipende dal design del sistema stesso. Di solito è necessario controllare i tubi, il separatore dell'olio, la valvola PCV.

Se la guarnizione del collettore di aspirazione è guasta, deve essere sostituita solo con una nuova. Naturalmente, è necessario pulire le candele e altri elementi dall'olio motore che li ha depositati. Ad esempio, una candela può essere pulita con una sabbiatrice.

Quando si riempiono le candele con antigelo

Molto spesso, l'antigelo appare nell'olio a causa del burnout della guarnizione della testata o la geometria della "testa" è rotta. In questo caso, devi solo cambiare la guarnizione e levigare la superficie, altrimenti il ​​problema non verrà risolto.

Se la geometria della testata del motore è stata violata, è necessario contattare un servizio di assistenza auto.Lì, con l'aiuto di macchine speciali (fresatura, molatura), gli artigiani ripristineranno la sua forma normale, in particolare il piano inferiore.

Se lo scambiatore di calore o la sua guarnizione sono danneggiati, nella maggior parte dei casi è necessario sostituire gli elementi indicati, in quanto praticamente non soggetti a restauro.

In rari casi, non solo la testa, ma anche il blocco cilindri stesso possono modificare la geometria. Questo è un caso piuttosto difficile e devi contattare un servizio di auto per chiedere aiuto. Lì, con l'aiuto di attrezzature speciali, puoi provare a ripristinarlo. Sfortunatamente, questo non è sempre possibile. Soprattutto se il motore è vecchio, ha un elevato chilometraggio o è deformato meccanicamente, ad esempio a causa di un incidente.

Sulle auto più vecchie, l'antigelo può penetrare nell'olio e da lì nelle candele a causa della perdita di tubi e / o dei morsetti di collegamento. Tuttavia, in questo caso, non è possibile fornire consigli specifici, poiché dipende dal design di una particolare auto e dallo stato del suo motore (tubi di gomma).

Tuttavia, le candele sono piene di antigelo: questo è il minimo che accadrà in caso di un tale malfunzionamento.

Conclusione

Molto spesso, le candele sono inondate di benzina ea causa di una batteria poco carica o di una cattiva scintilla. Guidare con candele "allagate" è possibile, ma indesiderabile, poiché ciò porta, in primo luogo, a un consumo eccessivo di carburante e, in secondo luogo, a una perdita di potenza del motore. Pertanto, alla minima opportunità, è necessario eliminare la causa del guasto. Inoltre è bene avere sempre un set di candele di ricambio per poterle sostituire se necessario.