Fumo nero dal tubo di scarico (diesel, benzina, gas). Cause

Fumo nero dallo scarico i tubi possono essere trovati in tutti i tipi di motori: diesel, benzina, gas liquefatto. Se c'è fumo nero dallo scarico, significa che c'è un problema con l'accensione o una miscela aria-carburante troppo arricchita. Pertanto, lo scarico nero è, prima di tutto, un indicatore di elevata tossicità dei gas, aumento del consumo di carburante e presenza di un problema nel sistema di alimentazione.

Soddisfare:

  • Ragione principale
  • Motore a carburatore
  • Iniettore
  • Motore diesel
  • Il pericolo del fumo nero

Fumo nero dallo scarico

Solitamente il problema si esprime nel fatto che quando si preme il pedale dell'acceleratore (soprattutto "a freddo" e / o quando si preme forte) esce del fumo nero dal tubo di scarico. Allo stesso tempo, il motore è spesso instabile, "troit", mal avviato, soprattutto dopo una lunga permanenza (ad esempio, al mattino). In questo caso, è necessario distinguere tra i concetti di "fumo nero" e "fumo blu", poiché questi due segni indicano guasti diversi nel motore.

Causa del fumo nero dallo scarico

È interessante notare che, indipendentemente dal tipo di motore a cui si è verificata una tale disgrazia, il motivo comune nella maggior parte dei casi è lo stesso, e consiste nel fatto che una miscela aria-carburante troppo ricca viene fornita alla camera di combustione. Ed è per questo che è necessario considerare un tipo specifico di motore, poiché un motore a benzina fuma molto meno fumo nero di uno diesel.

In generale, i motivi della comparsa di fumo nero dallo scarico possono essere problemi con il sistema di accensione, il sistema di alimentazione o il sistema di iniezione del carburante.

Per quanto riguarda il sistema di accensione, le due opzioni più comuni sono problemi con le candele o con la bobina / bobine. Se le candele non producono la scintilla richiesta, la miscela aria / carburante non si brucerà completamente. Ciò si traduce anche in depositi di carbone nero sugli elettrodi. E a volte le candele sono piene di carburante completamente, quindi è difficile avviare il motore. In un motore diesel, ci sono candelette e, se hanno la luce sbagliata, causano un aumento del fumo, perché il carburante non viene bruciato.

In un motore a benzina, è possibile creare una bobina a causa della combustione incompleta del carburante. Se è danneggiato, potrebbero verificarsi mancate accensioni nei singoli cilindri.

Nel sistema di alimentazione del carburante, problemi in questo contesto possono essere associati alla pompa del carburante e / o agli iniettori del carburante. In caso di guasto parziale, è possibile un trabocco del carburante superiore alla norma, a seguito del quale si formerà una miscela aria-carburante arricchita.

Dovremmo anche soffermarci sul carburante di bassa qualità. Sfortunatamente, nella nostra realtà, molti automobilisti si trovano di fronte al fatto che il carburante di bassa qualità viene venduto nelle stazioni di servizio. Questo vale per tutti i tipi di carburante: benzina, gasolio, gas liquefatto. Con una presenza significativa di impurità incombustibili nella loro composizione, il normale funzionamento del motore sarà interrotto, il che può portare, tra le altre cose, alla comparsa di fumo nero dallo scarico.

Si prega di notare che lo scarico nero è altamente tossico e anche un convertitore catalitico non può farcela. Tuttavia, ci sono sottigliezze che sono caratteristiche di alcuni tipi di motori.

Fumo nero dal carburatore del tubo di scarico

Se un motore con un carburatore emette fumo nero dal tubo di scarico, la prima cosa da controllare è il carburatore stesso. Molto spesso, si verifica il cosiddetto "trabocco", ovvero la quantità di benzina in entrata supera la norma. A sua volta, ciò può accadere per due motivi.

Il primo è che la valvola a spillo è difettosa (nel linguaggio comune si chiama "ago").Semplicemente si attacca e il carburante in eccesso lo attraversa. Il secondo motivo è l'intasamento dei getti. Sono ugelli di piccolo diametro. Spesso, quando si utilizza carburante domestico di bassa qualità (o semplicemente nel tempo), si intasano, motivo per cui nel carburatore viene creata una miscela troppo arricchita.

Spesso, per risolvere il problema, è sufficiente pulirlo con un carbcliner. Se la semplice pulizia non aiuta, è necessario acquistare un kit di riparazione del carburatore, che di solito include una nuova valvola e getti. Di conseguenza, sostituirli. Alla fine, è necessario regolare correttamente il carburatore, impostare il livello della benzina nella camera.

Fuma nero dall'iniettore di scarico

Rispondendo alla domanda sul perché il fumo nero provenga dal tubo di scarico di un motore a iniezione, si possono distinguere tre ragioni principali.

Problemi all'iniettore

Su un motore a iniezione, come su un motore a carburatore, gli iniettori si intasano nel tempo, soprattutto quando si utilizza carburante di bassa qualità. In questo caso, all'inizio, si verifica una situazione in cui, a causa di ugelli intasati, non c'è abbastanza carburante, e poi arriva un certo momento in cui la tenuta della valvola a spillo si rompe, iniziano a far entrare una quantità eccessiva di carburante nel Camera di combustione. Naturalmente, in tali condizioni, il motore funzionerà in modo instabile, "triplo", il regime del motore "fluttuerà", soprattutto al minimo.

In questo caso, si consiglia di pulire gli ugelli degli iniettori. Si consiglia di eseguire questa procedura utilizzando detergenti speciali ogni 60 ... 70 mila chilometri, indipendentemente dal tipo di benzina che si utilizza.

Sensori difettosi

Il funzionamento di un motore a iniezione si basa sui comandi di una centralina elettronica (ECU), che a sua volta riceve informazioni dai sensori situati nel motore. Di conseguenza, se vengono ricevute informazioni errate, la centralina può dare un comando per formare una miscela troppo ricca, che porterà alla comparsa di fumo nero dal tubo di scarico. Che tipo di carburante, gas, benzina o gasolio viene utilizzato, in questo caso non importa. In questo caso, il fumo nero sarà solo un segno esterno di un malfunzionamento. Inoltre, l'auto perderà le sue caratteristiche dinamiche, il motore "starnutirà", "starnutirà", il regime del minimo fluttuerà.

Per diagnosticare i sensori, è possibile utilizzare sia uno scanner che un multimetro convenzionale. Quando si verifica fumo nero all'avvio di un motore freddo, prima di tutto vale la pena controllare il sensore di flusso / pressione dell'aria, la temperatura del motore, la valvola a farfalla e, se su un motore caldo, il sensore di ossigeno (lambda).

Pompa di benzina

Nei veicoli dotati di motori a iniezione, la pompa del carburante si trova direttamente nel serbatoio del carburante e da lì fornisce benzina ad alta pressione al rail del carburante. In rari casi, accade che la pompa eroghi una pressione troppo alta, cioè superiore al necessario, a causa della quale c'è un trabocco nella camera di iniezione e di conseguenza - fumo nero dallo scarico all'avvio e / o quando al minimo e in movimento ...

La diagnostica della pompa del carburante è una questione piuttosto complicata ed è meglio affidarla a specialisti. In particolare, con l'aiuto di dispositivi speciali, vengono controllate la pressione e la produttività da essi emesse. Poiché spesso l'aumento della pressione è prodotto non solo dalla pompa stessa, ma da un regolatore difettoso.

Fumo nero dallo scarico diesel

Si noti che anche un motore diesel funzionante ha uno scarico nero e blu, a differenza della benzina o del GPL. Pertanto, è necessario distinguere tra la quantità normale di gas di scarico e la loro quantità eccessiva, soprattutto perché i gas hanno un caratteristico colore nero.

Per qualsiasi motore diesel, ci sono 4 ragioni principali per cui il fumo nero esce dal tubo di scarico:

  • mancanza d'aria (sia un filtro dell'aria intasato che danni al tubo di aspirazione);
  • compressione debole;
  • perdita di iniettori (particolarmente evidente con una forte pressione sul gas o durante la guida con un carico);
  • l'angolo del momento di iniezione viene violato (un angolo precoce comporta una maggiore formazione di fuliggine).

Più avanti su questi e altri motivi in ​​modo più dettagliato.

Filtro antiparticolato

Il fumo nero dallo scarico di un motore diesel dipenderà dagli standard ambientali che il motore dell'auto soddisfa. I moderni standard ambientali, in particolare "Euro-5", prevedono l'installazione di un filtro antiparticolato, il cui compito è quello di pulire i gas di scarico dalle sostanze nocive. Di conseguenza, se è fuori uso, si riverserà del fumo nero.

Con un filtro antiparticolato diesel parzialmente intasato, il fumo nero fuoriesce dal tubo di scarico durante il sovraccarico di gas o semplicemente durante il normale funzionamento. Ci sono due modi per uscire da questa situazione: sostituire il filtro antiparticolato o pulirlo.

Pompa ad alta pressione

Nei motori diesel, una pompa ad alta pressione (pompa ad alta pressione) è responsabile dell'alimentazione e del dosaggio del carburante. Di conseguenza, con un aumento della sua intensità di lavoro, fornisce più del necessario, la quantità di gasolio, motivo per cui si verifica un trabocco, che porta, tra le altre cose, a gas di scarico di un ricco colore nero.

Sui motori diesel del vecchio tipo (classico), è sufficiente controllare il funzionamento della pompa: le sue prestazioni, l'uscita di pressione. Nei moderni motori diesel, in particolare quelli dotati di sistema Common Rail, ha senso controllare anche il funzionamento dei sensori, dai quali vengono inviate le informazioni alla centralina elettronica del motore. La ricezione di informazioni errate da loro può causare, tra le altre cose, fumo nero dal tubo di scarico quando si preme il pedale dell'acceleratore con decisione o semplicemente durante il normale funzionamento del motore.

Fasatura dell'accensione

Il punto è che nei sistemi di motori diesel convenzionali (classici), l'angolo di accensione potrebbe essere impostato in modo errato, anche a causa dell'allungamento della catena. Ciò può causare la comparsa di fumo di scarico nero in condizioni di freddo, caldo e altre condizioni.

Si prega di notare che nei moderni sistemi diesel common rail non esiste questo problema, poiché l'angolo di anticipo viene impostato automaticamente dalla centralina del motore. Se in un tale sistema l'angolo si perde, è necessario verificare l'operatività della centralina elettronica stessa, nonché il funzionamento dei sensori che influiscono sul corretto funzionamento del motore.

Motori turbocompressi

I motori dotati di turbine hanno le loro sfumature. In particolare, la turbina può essere la causa della comparsa di fumo nero dal tubo di scarico. In condizioni operative normali, la pressione dovrebbe essere di 0,8 ... 1 atmosfera superiore alla pressione atmosferica standard. Se la pressione misurata è superiore o inferiore a quella specificata, entrambi i casi possono portare alla formazione di fumo nero nei gas di scarico.

Tratto di aspirazione

Una causa abbastanza comune dei fumi di scarico neri è la ridotta capacità di aspirazione. Molto spesso, l'elemento critico in questo caso è il filtro dell'aria. Può essere valutato per motivi banali: è stato modificato per molto tempo, non in conformità con le normative vigenti.

Di conseguenza, passa attraverso di essa meno aria di quella necessaria per il normale funzionamento, mentre il carburante è allo stesso livello. Ciò significa che è necessario controllare le condizioni del filtro dell'aria e, se fosse intasato, sostituirlo con uno nuovo.

Sistema EGR

Un motivo abbastanza comune per cui il fumo nero fuoriesce dal tubo di scarico è un sistema di ricircolo dei gas di scarico difettoso - EGR (Exhaust Gas Recirculation). Il fatto è che i sistemi USR sono principalmente equipaggiati con motori di auto europee con un clima temperato. Ma in caso di forti gelate, il motore diesel non si riscalda così rapidamente, motivo per cui le valvole ei servi dei componenti EGR sono semplicemente ostruiti dalla fuliggine. Dopotutto, la miscela arricchita viene servita più a lungo del solito.

Di conseguenza, durante il normale funzionamento, molti gas di scarico vengono restituiti al collettore di aspirazione. Ciò porta naturalmente a una mancanza di aria per il motore, che a sua volta porta alla comparsa di fumo nero dallo scarico. Se il sistema di ricircolo funziona bene, si chiude completamente a pieno carico del motore.

Conseguenze dell'aumentata formazione di fuliggine

Il primo punto negativo che noterai è una diminuzione della potenza del motore con un aumento del consumo di carburante, ma se sei interessato alla domanda su quali sono le conseguenze del fumo nero dal tubo di scarico, ed è possibile guidare un'auto con tale un sintomo, si possono notare 5 avvertenze principali:

  • danni all'ambiente dovuti all'aumento della CO2 nei gas di scarico;
  • carico del catalizzatore (filtro antiparticolato);
  • esaurimento di pistoni e valvole (l'intero CPG è sotto il colpo, poiché il carburante in eccesso entra nell'olio, si verificano grippaggi);
  • malfunzionamento della valvola (sospensione per formazione di carbonio);
  • rischio di colpo d'ariete in quanto il carburante può letteralmente essere versato nel cilindro.
Se, dopo aver estratto l'astina, si avverte un netto odore di carburante e il lubrificante si è notevolmente assottigliato, è necessario cercarne con urgenza la causa, altrimenti la rapida usura del gruppo cilindro-pistone minaccia.

Hai mai incontrato fumo nero dal tubo di scappamento? Cosa ne pensi di questo? Condividi la tua opinione nei commenti.

Potresti anche essere interessato a conoscere:

  • L'aspetto del fumo nero dallo scarico VAZ 2106
  • Fumo nero dallo scarico su un VAZ 2114