Schema del sistema di raffreddamento del motore. Principio di funzionamento e design del sistema di raffreddamento del motore

Schema del sistema di raffreddamento del motore

1 - Tappo vaso di espansione. 2 - Vaso di espansione. 3 - Tubo di alimentazione del radiatore. 4 - Tubo flessibile dal radiatore al vaso di espansione. 5 - Tubo di uscita del radiatore. 6 - Serbatoio sinistro del radiatore. 7 - Tubi radiatore in alluminio. 8 - Sensore per l'accensione dell'elettroventilatore. 9 - Serbatoio radiatore destro. 10 - Tappo di scarico. 11 - Nucleo del radiatore. 12 - Cassa elettroventola. 13 - La girante dell'elettroventilatore. 14 - Motore elettrico. 15 - Puleggia dentata della pompa. 16 - Girante della pompa. 17 - Cinghia dentata trasmissione albero a camme. 18 - Tubo di uscita del radiatore del riscaldatore. 19 - Il tubo di ingresso della pompa. 20 - Tubo per l'alimentazione del fluido al dispositivo di avviamento del carburatore. 21 - Blocco riscaldamento carburatore. 22 - Tubo di scarico. 23 - Tubo alimentazione riscaldatore. 24 - Tubo per lo scarico del fluido dal gruppo termico del carburatore. 25 - Termostato. 26 - Tubo flessibile dal vaso di espansione al termostato.

Il motivo per cui hai bisogno di un sistema di raffreddamento del motore si può già intuire dal nome: durante il lavoro, il motore si riscalda e si raffredda attraverso il radiatore. Questo è in poche parole. Infatti, il compito del sistema di raffreddamento del motore è quello di mantenere la sua temperatura entro un certo intervallo (85-100 gradi), chiamato temperatura di esercizio. Alla temperatura di esercizio, il motore funziona nel modo più efficiente e sicuro possibile.

Cerchio grande e piccolo del sistema di raffreddamento del motore

Dopo l'avvio, il motore dovrebbe raggiungere la temperatura di esercizio il più rapidamente possibile. Per questo, il sistema di raffreddamento è diviso in due parti: un piccolo cerchio e un grande cerchio di circolazione. In un piccolo cerchio, il liquido di raffreddamento circola il più vicino possibile ai cilindri e, di conseguenza, si riscalda il più rapidamente possibile. Non appena si riscalda fino alla massima temperatura di esercizio, la valvola si apre e il liquido va in un cerchio ampio, dove non permette al motore di surriscaldarsi. Il compito del cerchio piccolo è mantenere la temperatura di esercizio e il cerchio grande è rimuovere il calore in eccesso.

Stufa come parte del sistema di raffreddamento del motore

È bello quando l'interno si riscalda velocemente, ma questo accade perché la stufa fa parte di un piccolo cerchio di circolazione. Attraverso i tubi, il liquido va al radiatore della stufa e ritorna indietro. Cosa significa? Affinché la stufa inizi a soffiare aria calda più velocemente, deve essere accesa quando il motore si riscalda.

Termostato e pompa

Pompa di raffreddamento e termostato

Quindi, abbiamo scoperto che il motore non si surriscalda a causa della circolazione del liquido di raffreddamento. Ma cosa fa muovere il fluido? La risposta è pompa. Questa è una pompa speciale che viene azionata da un motore tramite una cinghia, ma ci sono anche pompe con un motore elettrico. I malfunzionamenti della pompa principale associati a una perdita attraverso il foro di scarico e l'usura dei cuscinetti (accompagnata da un cigolio). Esistono anche pompe con una girante in plastica, che viene consumata da antigelo di bassa qualità.

Il termostato è la stessa valvola che si apre quando il liquido di raffreddamento si riscalda e lo lascia andare in un grande cerchio. È costituito da un cilindro con una sostanza che si espande quando viene riscaldata; raggiunta una certa temperatura, spreme lo stelo e apre la valvola. Dopo il raffreddamento, lo stelo si ritrae e la valvola si chiude.

Radiatore e vaso di espansione liquido di raffreddamento

Il radiatore fa parte di un grande cerchio ed è installato davanti al veicolo. In esso circola un liquido che viene raffreddato dall'aria in arrivo e da un ventilatore.

Il ventilatore funziona per l'aspirazione in modo da non ostacolare il flusso d'aria in arrivo.

Il tappo del radiatore mantiene la pressione nel sistema di raffreddamento. Ha una valvola che si apre quando la pressione supera la pressione di esercizio e scarica il fluido in eccesso attraverso il tubo nel vaso di espansione.

È necessario un vaso di espansione per immagazzinare il liquido necessario per il raffreddamento. Quando l'antigelo nel vaso di espansione si raffredda, ritorna attraverso il tubo al radiatore, eliminando l'ingresso di aria. Ci sono serbatoi combinati con un coperchio della valvola.

Qui come funziona il sistema di raffreddamento del motore... Tra i principali problemi associati a questo sistema, vale la pena evidenziare:

  • perdita - può apparire ovunque, dai canali dell'unità al vaso di espansione;

Il motivo principale è la sovrapressione tappo del radiatore difettoso / est. cisterna

  • surriscaldamento - si verifica in modo imprevisto, ma non dovresti farti prendere dal panico. È meglio accendere la stufa al massimo, accendere la velocità massima, smettere di girare per inerzia e spegnere il motore.
Non intraprendere alcuna azione fino a quando il sistema non si è raffreddato.

I motivi principali sono che tutto il liquido di raffreddamento è fuoriuscito nell'impianto, la ventola è guasta, il radiatore è intasato, il termostato o la pompa è guasta.

  • la stufa non funziona bene - soffia aria fredda;

I motivi principali sono la mancanza di antigelo, il termostato si è rotto in posizione aperta.

Autore: Ivan Matieshin