Qualità dell'olio motore: determinazione e controllo

Qualità dell'olio motore influenza il normale funzionamento del motore, le sue risorse, il consumo di carburante, le caratteristiche dinamiche della macchina, nonché la quantità di fluido lubrificante che va sprecata. Tutti gli indicatori della qualità di un olio motore possono essere determinati solo con l'aiuto di un'analisi chimica complessa. Tuttavia, il più importante di loro, dicendo che il fluido lubrificante deve essere cambiato urgentemente, può essere controllato in modo indipendente.

Soddisfare:

  • Come controllare la qualità dell'olio
  • Metodo di prova di caduta
  • Utilizzando un analizzatore portatile

Qualità dell'olio motore

Come controllare la qualità dell'olio

Ci sono una serie di semplici linee guida con le quali è possibile determinare un olio motore nuovo di buona qualità.

L'aspetto del contenitore e l'etichetta su di esso

Attualmente, insieme agli oli con licenza, ci sono molti falsi nei negozi. E questo vale per quasi tutti i lubrificanti appartenenti alla fascia di prezzo medio e superiore (ad esempio, Mobile, Rosneft, Shell, Castrol, Gazpromneft, Total, Liquid Moli, Lukoil e altri). I loro produttori stanno cercando di proteggere i loro prodotti il ​​più possibile. L'ultima tendenza è la verifica online utilizzando codici, codici QR o visitando il sito Web del produttore. Non esiste una raccomandazione universale in questo caso, poiché ogni produttore risolve questo problema a modo suo.

Tuttavia, al momento dell'acquisto, probabilmente è necessario controllare la qualità del contenitore stesso e delle etichette su di esso. Naturalmente, dovrebbe contenere informazioni operative sull'olio versato nel contenitore (viscosità, standard API e ACEA, approvazioni delle case automobilistiche e così via).

Marcatura olio motore

Decodifica dettagliata di tutte le marcature sulla cartuccia dell'olio motore. Scopri cosa significa la marcatura degli oli motore API, SAE, ACEA, ILSAC e GOST per scegliere l'olio richiesto per un motore di auto

Più dettagli

Se il carattere sull'etichetta è di scarsa qualità, è incollato ad angolo e si stacca facilmente, quindi molto probabilmente è contraffatto e di conseguenza. è meglio astenersi dall'acquistare.

Determinazione delle impurità meccaniche

Il controllo della qualità dell'olio motore può essere effettuato utilizzando un magnete e / o due lastre di vetro. Per fare ciò, è necessario prendere una piccola quantità (circa 20 ... 30 grammi) dell'olio testato e inserire un piccolo magnete normale e lasciarlo riposare per diversi minuti. Se l'olio contiene molte particelle ferromagnetiche, la maggior parte di esse si attaccherà al magnete. Puoi vederli visivamente o toccare il magnete al tatto. Se ci sono molti di questi detriti, allora tale olio è di scarsa qualità ed è meglio non usarlo.

Un altro metodo di prova in questo caso è con lastre di vetro. Per controllare, è necessario mettere 2 ... 3 gocce di olio su un bicchiere, quindi macinarlo sulla superficie con l'aiuto del secondo. Se nel processo di sfregamento si sente uno scricchiolio o uno scricchiolio metallico, e ancora di più, si avvertono impurità meccaniche, rifiutare anche di usarlo.

Controllo di qualità dell'olio su carta

Controllo della qualità dell'olio mediante macchia su carta

Un altro semplice test consiste nel posizionare un foglio di carta bianca con un angolo di 30 ... 45 ° e far cadere un paio di gocce dell'olio di prova su di esso. Una parte verrà assorbita dalla carta e il resto si diffonderà sulla superficie della carta. Anche questo sentiero deve essere attentamente monitorato.

L'olio non deve essere molto denso o estremamente scuro (come catrame o catrame). Non dovrebbero esserci piccoli punti neri nella traccia che sono depositi di metallo. Inoltre, non dovrebbero esserci singole macchie scure, la scia dell'olio dovrebbe essere uniforme.

Se l'olio è di colore scuro, ma allo stesso tempo abbastanza liquido e puro, molto probabilmente può ancora essere utilizzato ed è di qualità abbastanza buona. Il fatto è che qualsiasi olio, quando entra nel motore, letteralmente dopo una corsa di diverse decine di chilometri, inizia a scurirsi, e questo è normale.

Test a casa

Puoi anche eseguire test con una piccola quantità di olio acquistato, soprattutto se per qualche motivo dubiti della sua qualità. Ad esempio, mettere una piccola quantità (100 ... 150 grammi) in un becher o una fiaschetta di vetro e lasciar riposare per un paio di giorni. Se l'olio è di scarsa qualità, c'è un'alta probabilità che si stratifichi in frazioni. Cioè, ci saranno parti pesanti nella parte inferiore e quelle leggere nella parte superiore. naturalmente, non vale la pena usare tale olio per il motore.

Una piccola quantità di olio può essere congelata nel congelatore o all'esterno, a condizione che la temperatura sia molto bassa. Ciò fornirà una comprensione approssimativa delle prestazioni a bassa temperatura. Ciò è particolarmente vero per gli oli economici (o falsi).

Gli oli per tutte le stagioni vengono talvolta riscaldati in un crogiolo su una stufa elettrica o in un forno a una temperatura costante vicino a 100 gradi Celsius. Tali esperimenti consentono di giudicare la rapidità con cui l'olio si esaurisce e se non si stratifica nelle suddette frazioni.

La viscosità a casa può essere controllata con un imbuto a collo sottile (circa 1-2 mm). Per fare ciò, è necessario prelevare la stessa quantità di olio e lubrificante nuovi (con la stessa viscosità dichiarata) dal basamento. E versa ogni olio in un imbuto ASCIUTTO uno per uno. Con l'aiuto di un orologio (cronometro), puoi facilmente calcolare quante gocce di uno e il secondo olio goccioleranno nello stesso periodo di tempo. Se questi valori sono molto diversi, è consigliabile sostituire l'olio nel carter. Tuttavia, questa decisione deve essere presa sulla base di altri dati analitici.

Una conferma indiretta del fallimento dell'olio è il suo odore di bruciato. Soprattutto se contiene molte impurità. Quando viene individuato un tale aspetto, è necessario effettuare ulteriori controlli e, se necessario, sostituire il fluido lubrificante. Inoltre, in caso di basso livello dell'olio nel basamento potrebbe apparire uno sgradevole odore di bruciato, quindi controllare questo indicatore in parallelo.

controllando lo stato dell'olio con un'astina di livello

Un altro test "casalingo". L'algoritmo per la sua esecuzione è il seguente:

  • riscaldare il motore alla temperatura di esercizio (o saltare questo passaggio se è già stato fatto);
  • spegnere il motore e aprire il cofano;
  • prendere uno straccio, estrarre l'astina di livello dell'olio e asciugarla delicatamente;
  • reinserire l'astina nel suo foro e rimuoverla da lì;
  • valutare visivamente come si forma la goccia d'olio sull'astina di livello e se si è formata affatto.

Se la goccia ha una densità media (e non molto liquida e non densa), allora tale olio può ancora essere utilizzato e non modificato. Se, invece di formare una goccia, l'olio scorre semplicemente lungo la superficie dell'astina (e ancor di più è molto scuro), allora tale olio deve essere sostituito il prima possibile.

Rapporto qualità prezzo

Il rapporto tra prezzo basso e petrolio di qualità può anche diventare un segno indiretto che i venditori stanno cercando di vendere prodotti contraffatti. Nessun produttore di petrolio che si rispetti ridurrà in modo significativo il prezzo dei suoi prodotti, quindi non devi soccombere alle persuasioni di venditori senza scrupoli.

Prova ad acquistare oli motore in negozi affidabili che hanno contratti con rappresentanti ufficiali (rivenditori) dei produttori di lubrificanti.

Campione di goccia d'olio

Tuttavia, il modo più comune per determinare la qualità dell'olio è il campionamento a goccia. È stato inventato da SHELL nel 1948 negli Stati Uniti e con esso puoi controllare rapidamente le condizioni dell'olio con una sola goccia. E anche un guidatore alle prime armi può farlo.È vero, questo campione di prova viene spesso utilizzato non per l'olio fresco, ma per l'olio già usato.

Utilizzando un test di gocciolamento, è possibile non solo determinare la qualità dell'olio motore, ma anche controllare i seguenti parametri:

  • stato delle guarnizioni in gomma e delle tenute del motore;
  • proprietà dell'olio motore;
  • le condizioni del motore nel suo complesso (in particolare, se necessita di riparazioni importanti);
  • determinare quando è necessario cambiare l'olio nel motore dell'auto.

Tabella comparativa della qualità dell'olio motore

Algoritmo per eseguire un campione di olio di prova

Come eseguire un test di gocciolamento? Per fare ciò, devi agire secondo il seguente algoritmo:

  1. Riscaldare il motore alla temperatura di esercizio (può essere approssimativamente fino a + 50 ... + 60 ° С, in modo da non scottarsi durante il prelievo di un campione).
  2. Preparare in anticipo un foglio di carta bianco bianco (le sue dimensioni non contano davvero, un foglio di carta A4 standard piegato in due o quattro strati lo farà).
  3. Aprire il tappo del bocchettone di rifornimento del basamento e, utilizzando un'astina di livello, applicare una o due gocce su un foglio di carta (allo stesso tempo, è possibile controllare il livello dell'olio motore nel motore).
  4. Attendere 15 ... 20 minuti in modo che l'olio sia ben assorbito nella carta.

La qualità dell'olio motore viene valutata in base alla forma e all'aspetto della macchia d'olio risultante.

Si noti che la qualità dell'olio motore si deteriora in modo esponenziale, ovvero una valanga. Ciò significa che più vecchio è l'olio, più velocemente perde le sue proprietà protettive e detergenti.

Come determinare la qualità dell'olio in base al tipo di macchia

Prima di tutto, è necessario prestare attenzione al colore delle quattro zone separate formate entro i confini del punto.

  1. La parte centrale dello spot è la più importante! Se l'olio è di scarsa qualità, di solito contiene particelle di fuliggine e impurità meccaniche. Per ragioni naturali, non possono essere assorbiti dalla carta. Di regola, la parte centrale del punto è più scura del resto.
  2. La seconda parte è la macchia d'olio stessa. Cioè, olio che viene assorbito nella carta e non ha impurità meccaniche aggiuntive. Più l'olio è scuro, più è vecchio. Tuttavia, sono necessari parametri aggiuntivi per la decisione finale. Per i motori diesel, l'olio sarà più scuro. Inoltre, se un motore diesel "fuma" fortemente, in un campione di goccia spesso non c'è confine tra la prima e la seconda zona, ovvero il colore cambia in modo uniforme.
  3. La terza zona, lontana dal centro, è rappresentata dall'acqua. La sua presenza nell'olio è indesiderabile, ma non critica. Se non c'è acqua, i bordi della zona saranno piatti, vicini a un cerchio. Se c'è acqua, i bordi saranno più a zigzag. L'acqua nell'olio può avere due origini: condensa e refrigerante. Il primo caso non è poi così male. Se l'antigelo a base di glicole penetra nell'olio, un anello giallo, la cosiddetta corona, si posizionerà sopra il bordo a zig-zag. Se nell'olio sono presenti molti depositi meccanici, fuliggine, sporco e impurità possono essere non solo nella prima, ma anche nella seconda e persino nella terza zona circolare.
  4. La quarta zona è rappresentata dalla presenza di carburante nell'olio. Pertanto, nei motori riparabili, questa zona non dovrebbe essere o sarà minima. Se si verifica la quarta zona, il motore deve essere rivisto. Maggiore è il diametro della quarta zona, maggiore è il carburante nell'olio, il che significa che il proprietario dell'auto dovrebbe essere più preoccupato.

A volte viene eseguito un test aggiuntivo per valutare la presenza di acqua nell'olio. Quindi, per questo, la carta viene bruciata. Quando la terza zona è accesa, si sente un caratteristico crepitio, simile a un crepitio simile quando si brucia il legno grezzo. La presenza anche di una piccola quantità di acqua nell'olio può portare alle seguenti spiacevoli conseguenze:

  • Le proprietà protettive dell'olio sono compromesse. Ciò è dovuto alla rapida usura di detergenti e disperdenti a contatto con l'acqua e questo, a sua volta, porta ad una maggiore usura delle parti del gruppo pistone e accelera l'inquinamento del motore.
  • Le particelle di sporco aumentano di dimensioni, ostruendo così i passaggi dell'olio.E questo influisce negativamente sulla lubrificazione del motore.
  • L'idrodinamica della lubrificazione dei cuscinetti aumenta e questo li influenza negativamente.
  • Il punto di congelamento (solidificazione) dell'olio nel motore aumenta.
  • La viscosità dell'olio nel motore cambia, diventa più sottile, anche se leggermente.

Il metodo a goccia può essere utilizzato anche per scoprire quanto sono buone le proprietà disperdenti dell'olio. Questo indicatore è espresso in unità arbitrarie ed è calcolato secondo la seguente formula: Дс = 1 - (d2 / d3) ², dove d2 è il diametro della seconda zona della marea nera e d3 è la terza. È meglio misurare in millimetri per comodità.

Si ritiene che l'olio abbia proprietà disperdenti soddisfacenti se il valore Dc non è inferiore a 0,3. In caso contrario, l'olio richiede una sostituzione urgente con un fluido lubrificante (fresco) di qualità superiore. Gli esperti raccomandano eseguire una prova di caduta dell'olio motore ogni uno e mezzo fino a duemila chilometri macchina.

Il risultato del test di caduta è riassunto nella tabella.

ValoreDecodificaRaccomandazioni per l'uso
1, 2, 3L'olio è privo di polvere, sporco e particelle metalliche, oppure sono contenute, ma in quantità insignificanteIl funzionamento del motore è consentito
4, 5, 6L'olio contiene una quantità moderata di polvere, sporco e particelle metallicheIl motore può essere azionato con controlli periodici della qualità dell'olio
7, 8, 9Il contenuto di impurità meccaniche insolubili nell'olio supera la normaIl funzionamento del motore non è consigliato

Ricorda che i cambiamenti di colore in una direzione e nell'altra non sempre indicano cambiamenti nelle caratteristiche dell'olio. Abbiamo già accennato all'annerimento rapido. Tuttavia, se sulla tua auto è installata un'apparecchiatura a gas (GPL), al contrario, l'olio potrebbe non diventare nero per molto tempo e persino avere un'ombra più o meno chiara anche con un chilometraggio significativo dell'auto. Ma questo non significa che puoi usarlo per sempre. Il fatto è che nei gas combustibili (metano, propano, butano) ci sono naturalmente meno impurità meccaniche aggiuntive che inquinano l'olio. Pertanto, anche se l'olio in un'auto con GPL non si scurisce in misura significativa, deve comunque essere cambiato secondo il programma.

Metodo avanzato di campionamento a goccia

Sopra è stato descritto il metodo classico per eseguire un test di caduta. Tuttavia, sempre più appassionati di auto stanno utilizzando il metodo migliorato sviluppato da MOTORcheckUP AG con sede in Lussemburgo. In generale, rappresenta la stessa procedura, tuttavia, al posto del solito foglio di carta bianco, l'azienda offre uno speciale "filtro" di carta, al centro del quale è presente un'apposita carta da filtro, dove è necessario far cadere una piccola quantità di petrolio. Come nel test classico, l'olio si diffonderà in quattro zone, dalle quali sarà possibile giudicare lo stato del fluido lubrificante.

In alcuni motori moderni (ad esempio, la serie TFSI della preoccupazione VAG), le sonde meccaniche sono state sostituite da quelle elettroniche. Di conseguenza, il proprietario dell'auto è privato dell'opportunità di prelevare autonomamente un campione di olio. Queste auto hanno sia un livello elettronico che un sensore speciale per la qualità e le condizioni dell'olio nell'auto.

Il principio di funzionamento del sensore di qualità dell'olio si basa sul monitoraggio della variazione della costante dielettrica dell'olio, che cambia a seconda dell'ossidazione e della quantità di impurità nell'olio. In questo caso, resta da affidarsi a un'elettronica “intelligente” o contattare un centro di assistenza per chiedere aiuto in modo che i propri dipendenti controllino l'olio nel carter della propria auto.

Alcuni produttori di oli motore, ad esempio Liqui Moly (serie Molygen) e Castrol (Edge, serie Professional) aggiungono pigmenti che brillano ai raggi ultravioletti alla composizione dei fluidi lubrificanti. Pertanto, in questo caso, l'originalità può essere verificata con una torcia o una lampada appropriata. Questo pigmento viene trattenuto per diverse migliaia di chilometri.

Analizzatore d'olio tascabile portatile

Le moderne capacità tecniche consentono di determinare la qualità dell'olio non solo "a occhio" o utilizzando il test di caduta sopra descritto, ma anche utilizzando hardware aggiuntivo. In particolare, stiamo parlando di analizzatori d'olio portatili (tascabili).

In termini generali, la procedura per lavorare con loro consiste nel mettere una piccola quantità di liquido lubrificante sul sensore di lavoro del dispositivo e l'analizzatore stesso, utilizzando il software incorporato in esso, determinerà quanto sia buona o cattiva la sua composizione. Ovviamente, non sarà in grado di eseguire un'analisi chimica a tutti gli effetti e fornire informazioni dettagliate su alcune caratteristiche, tuttavia, per ottenere un quadro generale delle condizioni dell'olio motore per il conducente, le informazioni fornite sono abbastanza.

In effetti, esiste un gran numero di tali dispositivi e, di conseguenza, le loro capacità e caratteristiche operative possono differire. Tuttavia, molto spesso, come il popolare Lubrichek, sono un interferometro (dispositivi che funzionano sul principio fisico dell'interferenza), con l'aiuto del quale è possibile determinare i seguenti (o alcuni degli elencati) indicatori per gli oli:

  • la quantità di fuliggine;
  • stato di ossidazione;
  • grado di nitrurazione;
  • il grado di solfatazione;
  • fosforo EP additivi;
  • contenuto di acqua;
  • contenuto di glicole (antigelo);
  • contenuto di carburante diesel;
  • contenuto di benzina;
  • numero di acidità totale;
  • numero di base totale;
  • viscosità (indice di viscosità).

Caratteristiche degli oli motore

L'analisi fisico-chimica dell'olio motore contiene: indice di viscosità, contenuto di ceneri, numero di base e altri indicatori. Cosa significa questo? Considerare l'influenza delle principali caratteristiche tecniche sulla qualità e sulle proprietà dei lubrificanti per motori

Più dettagli

Le dimensioni del dispositivo, le sue caratteristiche tecniche, ecc. Possono variare notevolmente. I modelli più avanzati visualizzano i risultati del test in pochi secondi. Possono trasmettere e ricevere dati tramite lo standard USB. Tali dispositivi possono essere utilizzati anche in laboratori chimici piuttosto seri.

Tuttavia, i campioni più semplici ed economici mostrano semplicemente in punti (ad esempio, su una scala di 10 punti) la qualità dell'olio motore testato. Pertanto, è più facile per un normale appassionato di auto utilizzare solo questi dispositivi, soprattutto considerando la differenza di prezzo.