L'auto non partirà con la chiave. 10 motivi per cui l'auto non si avvia quando giri la chiave

Quando l'auto non parte dalla chiave, i motivi possono essere suddivisi grosso modo in tre grandi gruppi: elettrico, sistema di alimentazione e immobilizzatore / allarme. Se la spia di blocco avviamento è spenta, prima di tutto è necessario controllare l'interruttore di accensione, tutti i cavi elettrici, compresi i cavi che vanno alla ECU, le condizioni della batteria, i fusibili e il funzionamento del motorino di avviamento. Vale anche la pena ascoltare il funzionamento della pompa del carburante, controllare la funzionalità del sensore dell'albero motore e del sistema di accensione.

Molto spesso, l'avvio del motore può essere bloccato dall'immobilizzatore e dal sistema di allarme. Una chiave lampeggiante sul pannello (o una chiave in una macchina rossa), i messaggi con le parole "Chiave", "Segreto", "Immobilizer" sul pannello ti diranno dei problemi con loro. Per maggiori dettagli su come determinare perché esattamente quando giri la chiave, l'auto non si avvia, leggi l'articolo.

Perché l'auto non parte con una chiave?

Soddisfare:

  • L'auto non si avvia con la chiave di accensione - controllare l'impianto elettrico
  • Perché l'auto non si avvia con la chiave di accensione: problemi nel sistema di alimentazione
  • Quando si gira la chiave di accensione, l'auto non si avvia: l'immobilizzatore / allarme è difettoso

Per capire quale sistema controllare per primo, dai un'occhiata più da vicino alla dashboard e determina la situazione iniziale. La tabella mostra i principali sintomi, che, con un alto grado di probabilità, suggeriscono quale sistema dell'auto debba essere controllato.

SintomoDa dove iniziare il controllo
Lo starter non gira, la spia "chiave" si accende e si spegneInizia con l'impianto elettrico
Lo starter gira, la spia "chiave" si accende e si spegneControllare il funzionamento dell'impianto di alimentazione e dell'accensione
Il motorino di avviamento non gira, la spia "chiave" si accende e non si spegne oppure lampeggiaComprendere il funzionamento dell'immobilizzatore / allarme

Problemi elettrici

La prima cosa da controllare nell'impianto elettrico è lo stato della batteria. Assicurarsi inoltre che i terminali siano ben serrati. Controllare i terminali e il filo di terra per ossidi. Quindi, ispezionare i fili che vanno al motorino di avviamento: devono essere puliti, non danneggiati e fissati saldamente ai terminali. Se il motorino di avviamento non scatta nemmeno quando il cablaggio è in buone condizioni, è necessario sostituire il relè. Il motore non si avvia anche se il riavvolgitore si guasta. Quindi vale la pena controllare completamente lo starter.

È possibile che il problema sia nel blocchetto di accensione stesso, o meglio nel gruppo di contatti. In questo caso, quando si gira la chiave di accensione, l'auto non si avvia o anche gli apparecchi elettrici non funzionano. Le serrature delle auto Volkswagen e Audi spesso ne soffrono. I segni più evidenti di problemi in quest'area sono:

  • il volante non è sbloccato;
  • le spie non si accendono o si accendono a intermittenza;
  • le luci di parcheggio non si accendono;
  • la chiave ruota liberamente nella serratura (molto raro).

Perché l'auto non si avvia, video

Forse il caso più difficile sono i problemi di cablaggio. Dovrà essere controllato tutto - per l'assenza di ossidi, danni all'isolamento, rotture. Prestare attenzione se la spia del motore di controllo si accende quando si gira la chiave di accensione. Se ciò non accade, la corrente non viene fornita alla ECU e questo può anche essere il motivo del mancato avviamento del motore. In questo caso, è necessario capire dove si trova la ECU e controllare tutto il cablaggio che conduce ad essa.

Non dimenticare di controllare i fusibili che influiscono sull'avviamento del motore. In ogni auto, la disposizione e il funzionamento dei fusibili sono individuali. Ad esempio, sui VAZ-2110, 21102, 21103, 2112, è necessario controllare il fusibile F19, che è responsabile del blocco delle serrature delle porte, delle luci dei freni e delle dimensioni, dell'avvolgimento di eccitazione del generatore e dell'unità di visualizzazione del sistema di monitoraggio di bordo .

In molti modelli di auto Toyota, Lexus, Hyundai, BMW, l'auto potrebbe non avviarsi se c'è un malfunzionamento nel sistema di controllo del pedale del freno. Le stesse lampadine delle luci dei freni non si accendono, il contatto sul sensore ("frog") è bruciato o perso, il fusibile è bruciato, il filo è rotto da qualche parte - la ECU non può determinare la posizione del pedale del freno o semplicemente vede problemi nel sistema e non consente l'avviamento del motore a causa di un malfunzionamento critico.

Perché l'auto non parte dalla chiave, ma solo quando il motorino di avviamento è chiuso o dallo spintore

Se l'auto si avvia in entrambi i casi, significa che tutto è in ordine con il sistema di alimentazione e l'immobilizzatore non spegne il motore e non forza il motorino di avviamento a funzionare. Ma ragioni specifiche possono essere associate a un malfunzionamento dell'avviatore, sia con il cablaggio che con i contatti.

Quando l'auto si avvia quando i terminali del motorino di avviamento sono chiusi con un cacciavite o qualsiasi altro oggetto metallico, l'alimentazione viene fornita dalla batteria e anche lo starter stesso funziona. Ciò significa che il problema è molto probabilmente nell'interruttore di accensione o nella sezione del circuito dalla serratura alla batteria, o sui contatti del circuito di avviamento stesso.

Quando l'auto viene avviata dallo spintore, il problema può essere causato sia dallo starter stesso che dal sistema di alimentazione di tensione ad esso. Prima di tutto, devi ascoltare se il relè e il riavvolgitore fanno clic e anche per vedere se il bendix sta girando. In questo caso, controlliamo l'intero circuito dall'interruttore di accensione ai terminali di avviamento e da questi alla batteria, come menzionato sopra.

Problemi al sistema di alimentazione e all'accensione

Sui veicoli a iniezione, il test del sistema di alimentazione inizia con la pompa del carburante. La pompa funzionante emette un ronzio: puoi sentirlo anche nell'abitacolo. A proposito, la pompa del carburante elettrica potrebbe non funzionare non a causa di un malfunzionamento, ma a causa di un fusibile bruciato. È più difficile con i motori a carburatore, dove la pompa del carburante parte dall'albero a camme. È possibile verificarne le prestazioni pompando manualmente carburante e tentando di avviare il motore. Oppure rimuovere il raccordo dalla valvola di scarico e ruotare la leva di adescamento manuale: il carburante dovrebbe fluire.

Il motore potrebbe non avviarsi in caso di perdite d'aria nell'impianto di alimentazione. Su un'auto con carburatore, un posto del genere può essere un filtro del carburante (ad esempio una crepa) e su un'auto a iniezione vale la pena guardare i collegamenti dei tubi

Dopodiché, controlla se il filtro del carburante e la valvola a farfalla non sono ostruiti: possono anche causare problemi.

Il motivo del mancato avvio potrebbe essere un sensore di posizione dell'albero motore difettoso: l'ECU semplicemente non capisce come sincronizzare l'alimentazione di carburante e il funzionamento del sistema di accensione.

La fase successiva è il controllo del sistema di accensione: candele, modulo di accensione, interruttore, distributore, bobine di accensione, cavi blindati ad alta tensione, a seconda dei componenti presenti nel design della tua auto.

Immobilizzatore e allarme difettosi

I seguenti segnali indicano problemi con l'immobilizzatore e l'allarme:

Icona di immobilizzatore. A seconda dell'auto, può avere un aspetto diverso del suo pittogramma

  • gli indicatori dell'immobilizzatore sono accesi sul cruscotto, che possono avere icone diverse su vetture diverse: un'auto con una chiave, con una serratura, "chiave in macchina", "macchina rossa" o solo un cerchio rosso;
  • un LED speciale è indicato sul cruscotto o in altri punti (ad esempio, sulla Chevrolet Lacetti si trova vicino al pulsante di chiusura della porta);
  • sullo schermo dei messaggi della ECU compare un testo che contiene le parole "Key", "Secret", "Immobilizer";
  • quando il motorino di avviamento e l'impianto elettrico sono in buono stato, ma il motorino di avviamento ancora non parte (è bloccato dall'immobilizzatore);
  • quando il motore si avvia e si spegne di nuovo (è attutito dall'immobilizzatore, che non ha riconosciuto il segnale chiave);
  • quando si verificano periodicamente problemi con l'avvio, la macchina si avvia, quindi non si avvia, non si avvia la prima volta.

Ecco i motivi principali per cui un'auto non si avvia con una chiave.La maggior parte di essi è collegata al fatto che per qualche motivo l'immobilizzatore “non vede” la chiave, o piuttosto non riesce a stabilire una connessione con il chip transponder in essa contenuto.

Perché l'immobilizzatore blocca l'avvio con chiave

In primo luogo, se c'è una batteria nella chiave con il chip dell'immobilizzatore, potrebbe essere scarica e deve essere sostituita.

In secondo luogo, la chiave stessa oi suoi componenti potrebbero non funzionare. Ad esempio, nel caso dei francesi, l'induttore nella chiave si brucia e può essere sostituito. Inoltre, la chiave potrebbe danneggiarsi in caso di caduta. O l'umidità è penetrata all'interno. In caso di umidità, il problema può andare e venire.

In terzo luogo, i contatti dell'immobilizzatore sul piantone dello sterzo potrebbero ossidarsi (un problema comune su Nissan Almera, ad esempio).

Sembra ruggine sui contatti dell'immobilizzatore

In quarto luogo, quando si installa un sistema di allarme, il problema è spesso "nascosto" nei fili intrecciati. È solo che nel tempo oa causa di un'installazione di scarsa qualità, le torsioni iniziano a incurvarsi, i fili si deformano e il contatto scompare nel sistema. Se il problema appare e scompare, vale la pena controllare in questo momento.

Quinto, il segnale potrebbe essere perso nel circuito dell'immobilizzatore. Ad esempio, il circuito della pompa è interrotto o le sue connessioni sono interrotte. Oppure non c'è comunicazione tra l'immobilizzatore e la centralina del motore. Oppure i fusibili corrispondenti sono saltati.

In sesto luogo, l'immobilizzatore può semplicemente "glitch" o il suo firmware è volato via. Per determinare il problema in modo più preciso, devi contattare uno specialista o studiare la documentazione per la tua auto: se hai una modalità di autodiagnosi, puoi provare ad attivarla e guardare i risultati.

Quando l'auto non si avvia e l'immobilizzatore lampeggia, potrebbe semplicemente non vedere la tua chiave intelligente (capita spesso che si sleghi).

L'auto non parte dalla chiave, ma solo dall'avviamento automatico

Un blocco separato deve evidenziare le situazioni in cui un'auto non si avvia, su cui è stato inoltre installato un sistema di autorun (è anche un sistema di avvio remoto). Il fatto è che per il funzionamento del sistema, il chip immobilizzatore viene rimosso dalla seconda, chiave di scorta, e inserito nel cosiddetto crawler, che consente di attivare il sistema di autostart da remoto, senza la presenza del proprietario accanto a la macchina. Pertanto, se hai l'avvio automatico e l'auto non si avvia con una chiave di scorta, questo è normale, perché l'immobilizzatore non può vederlo.

Bypass immobilizzatore

Inoltre, se l'auto parte da auto start, quindi con il motore acceso, si inserisce la chiave e si guida, anche questo è normale. L'immobilizzatore interroga il chip solo quando il motore è avviato e non viene attivato ulteriormente. Pertanto, quando il motore è in funzione, l'immobilizzatore "non importa" quale chiave si utilizza. Ma non appena si spegne il motore, il problema si ripresenta.

Ma se l'auto non si avvia con una chiave che contiene un chip transponder, molto probabilmente il problema è nella chiave stessa o in una delle opzioni sopra descritte.

Inoltre, sulle macchine con autorun, sorgono problemi dovuti alla non corretta installazione del sistema stesso. In primo luogo, il guardalinee può essere assegnato a un lavoro a tempo indeterminato. Cioè, il chip in esso invia costantemente un segnale. Di conseguenza, quando l'immobilizzatore invia il suo segnale, può rilevare sia il chip nel crawler che il chip sulla chiave. Di conseguenza, si verifica la situazione "inizia - non si avvia" o "inizia all'ennesima volta".

In secondo luogo, se l'esecuzione automatica viene installata senza utilizzare affatto un crawler, l'auto partirà dalla chiave da cui è stato rimosso il chip e anche l'avvio automatico funzionerà. Ma se perdi una chiave del genere e ne prendi una di riserva con un chip, l'auto non si avvia - l'immobilizzatore non vedrà il chip della seconda chiave quando la prima è "funzionante"!

Per diagnosticare un'installazione così errata, è possibile utilizzare il seguente metodo. La chiave che non avvia l'auto può essere avvolta in un foglio per bloccare il segnale del chip.Se l'auto si avvia, il guardalinee lavora costantemente o non è affatto lì.