Elenco degli oli che vengono versati nel servosterzo. Qual è il modo migliore per riempire il fluido idraulico nel servosterzo

Che tipo di olio per riempire il servosterzo? Questa domanda interessa i proprietari di auto in diversi casi (quando si cambia il fluido, quando si acquista un'auto, prima della stagione fredda e così via). I produttori giapponesi consentono di versare fluidi per trasmissioni automatiche (ATF) nel sistema del servosterzo. E quelli europei indicano che è necessario versare fluidi speciali (PSF). Esternamente, differiscono per colore. In base a queste caratteristiche principali e aggiuntive, che considereremo di seguito, è solo possibile decidere quale olio riempire il servosterzo.

Di cosa ti parleremo:

  • Tipi di liquidi
  • Funzioni dei liquidi
  • Cosa versare nel servosterzo
  • Posso mescolare
  • Segni di perdite

Cosa versare nel servosterzo

Tipi di fluidi per il servosterzo

Prima di rispondere alla domanda sul tipo di olio presente nel moltiplicatore idraulico, è necessario decidere i tipi esistenti di questi fluidi. Storicamente, è successo che gli automobilisti li distinguessero solo per colore, anche se questo non è del tutto corretto. Dopotutto, è tecnicamente più competente prestare attenzione alle tolleranze dei fluidi del servosterzo. In particolare:

  • viscosità;
  • proprietà meccaniche;
  • proprietà idrauliche;
  • Composizione chimica;
  • caratteristiche di temperatura.

Pertanto, quando si sceglie, prima di tutto, è necessario prestare attenzione alle caratteristiche elencate e quindi al colore. Inoltre, i seguenti oli sono attualmente utilizzati nel servosterzo:

  • Minerale... Il loro uso è dovuto alla presenza di un gran numero di parti in gomma nel sistema del servosterzo: O-ring, paraoli e altri. In caso di forti gelate e temperature estreme, la gomma può rompersi e perdere le sue proprietà prestazionali. Per evitare che ciò accada, utilizzano oli minerali che proteggono al meglio i prodotti in gomma dai fattori nocivi elencati.
  • Sintetico... Il problema con il loro utilizzo è che contengono fibre di gomma dannose per i prodotti di tenuta in gomma nel sistema. Tuttavia, le case automobilistiche moderne hanno iniziato ad aggiungere silicone alla gomma, che neutralizza l'effetto dei fluidi sintetici. Di conseguenza, l'area del loro utilizzo è in costante crescita. Quando acquisti un'auto, assicurati di leggere nel libretto di servizio quale olio versare nel servosterzo. Se non è disponibile il libretto di servizio, chiamare il rivenditore autorizzato. In ogni caso è necessario conoscere le nette tolleranze per l'utilizzo dell'olio sintetico.

Elenchiamo i vantaggi e gli svantaggi di ciascuno dei tipi di oli menzionati. Quindi ai vantaggi oli minerali si riferisce a:

  • effetto delicato sui prodotti in gomma del sistema;
  • prezzo basso.

Svantaggi degli oli minerali:

  • viscosità cinematica significativa;
  • alta tendenza alla formazione di schiuma;
  • breve durata.

Benefici oli completamente sintetici:

Colore liquido servosterzo

Differenze nel colore dei diversi oli

  • lunga durata di servizio;
  • lavoro stabile in qualsiasi condizione di temperatura;
  • bassa viscosità;
  • le più elevate proprietà lubrificanti, anticorrosive, antiossidanti e antischiuma.

Svantaggi degli oli sintetici:

  • impatto aggressivo sulle parti in gomma del sistema di servosterzo;
  • ammissione per l'uso in un numero limitato di veicoli;
  • alto prezzo.

In termini di gradazione di colore comune, le case automobilistiche offrono i seguenti fluidi per servosterzo:

  • Rosso... È considerato il più perfetto perché basato su materiali sintetici. Si riferisce a Dexron, che rappresenta una classe di ATF - fluidi per trasmissioni per "automatico" (Automatic Transmission Fluid). Questi oli sono spesso utilizzati nelle trasmissioni automatiche.Tuttavia, non sono adatti a tutti i veicoli.
  • Colore giallo... Tali fluidi possono essere utilizzati per trasmissioni automatiche e per servosterzo. Di solito sono realizzati sulla base di componenti minerali. Il loro produttore è l'azienda tedesca Daimler. Di conseguenza, questi oli vengono utilizzati nelle macchine prodotte da questa azienda.
  • Colore verde... Questa composizione è anche versatile. Tuttavia, può essere utilizzato solo con un cambio manuale e come fluido del servosterzo. L'olio può essere realizzato sulla base di componenti minerali o sintetici. Di solito più viscoso.

Molte case automobilistiche utilizzano lo stesso olio per la trasmissione automatica e il servosterzo. In particolare, queste includono società dal Giappone. E i produttori europei richiedono un fluido speciale da utilizzare nei moltiplicatori idraulici. Molti lo considerano un semplice stratagemma di marketing. Indipendentemente dal tipo, tutti i liquidi del servosterzo svolgono le stesse attività. Consideriamoli in modo più dettagliato.

Funzioni dei fluidi per servosterzo

Le funzioni degli oli per servosterzo includono:

  • trasferimento di pressioni e sforzi tra gli organi di lavoro del sistema;
  • lubrificazione di unità e meccanismi di servosterzo;
  • funzione anticorrosione;
  • trasferimento di energia termica per raffreddare il sistema.

Gli oli idraulici per servosterzo contengono i seguenti additivi:

Fluido PSF

Fluido PSF per servosterzo

  • ridurre l'attrito;
  • stabilizzatori di viscosità;
  • sostanze anticorrosive;
  • stabilizzatori di acidità;
  • composizioni coloranti;
  • additivi antischiuma;
  • mescole per proteggere le parti in gomma del meccanismo del servosterzo.

Gli oli ATF svolgono le stesse funzioni, ma le loro differenze sono le seguenti:

  • contengono additivi che forniscono un aumento dell'attrito a riposo delle frizioni, nonché una diminuzione della loro usura;
  • diverse composizioni fluide sono dovute al fatto che le frizioni sono realizzate con materiali diversi.

Qualsiasi liquido del servosterzo viene creato sulla base di un olio base e una certa quantità di additivi. A causa delle loro differenze, spesso sorge la domanda se diversi tipi di oli possono essere miscelati.

Cosa versare nel servosterzo

La risposta a questa domanda è semplice: il fluido consigliato dalla casa automobilistica. Ed è inaccettabile condurre esperimenti qui. Il fatto è che se usi costantemente olio non adatto nella composizione per il tuo servosterzo, nel tempo c'è un'alta probabilità di guasto completo del servosterzo.

Pertanto, quando si sceglie quale fluido versare nel servosterzo, è necessario tenere conto dei seguenti fattori:

Dexron III

GM ATF Dexron III

  • Raccomandazioni del produttore di automobili. Non è necessario impegnarsi in prestazioni amatoriali e versare nulla nel sistema del servosterzo.
  • La miscelazione è consentita solo con composizioni simili. Tuttavia, non è desiderabile utilizzare tali miscele per lungo tempo. Alla prima occasione, sostituire il fluido con quello consigliato dal produttore.
  • L'olio deve essere in grado di resistere a temperature significative. In effetti, in estate, possono riscaldarsi fino a + 100 ° C e oltre.
  • Il liquido deve essere sufficientemente fluido. In effetti, altrimenti, ci sarà un carico eccessivo sulla pompa, che porterà al suo guasto prematuro.
  • L'olio deve avere una significativa risorsa di utilizzo. Di solito, la sostituzione viene eseguita dopo 70 ... 80 mila chilometri o ogni 2-3 anni, a seconda di quale evento si verifica per primo.

Inoltre, molti proprietari di auto sono interessati a domande sulla possibilità di versare olio per ingranaggi nel gur? O olio motore? Per quanto riguarda il secondo, va detto subito - no. Ma a scapito del primo, possono essere utilizzati, tuttavia, con alcune riserve.

I due fluidi più comuni sono Dexron e Power Steering Fuel (PSF). Inoltre, il primo è più comune. Attualmente vengono utilizzati principalmente fluidi che soddisfano gli standard Dexron II e Dexron III. Entrambe le formulazioni sono state originariamente sviluppate da General Motors. Dexron II e Dexron III sono attualmente prodotti da numerosi produttori su licenza.Tra di loro differiscono nel range di temperatura di utilizzo.La società tedesca Daimler, che comprende la famosissima Mercedes-Benz, ha sviluppato un proprio liquido per servosterzo, che ha un colore giallo. Tuttavia, ci sono molte aziende nel mondo che producono tali formulazioni su licenza.

Conformità delle macchine e dei fluidi del servosterzo

Forniamo una piccola tabella di corrispondenze di fluidi per servosterzo e marche di auto dirette.

modello d'autoLiquido del servosterzo
FORD FOCUS 2 ("Ford Focus 2")Verde - WSS-M2C204-A2, Rosso - WSA-M2C195-A
RENAULT LOGAN ("Renault Logan")Elf Renaultmatic D3 o Elf Matic G3
Chevrolet CRUZE ("Chevrolet Cruze")Verde - Pentosin CHF202, CHF11S e CHF7.1, Rosso - Dexron 6 GM
MAZDA 3 ("Mazda 3")ATF originale M-III o D-II
VAZ PRIORATipo consigliato - Pentosin Hydraulik Fluid CHF 11S-TL (VW52137)
OPEL ("Opel")Dexron di diversi tipi
TOYOTA ("Toyota")Dexron di diversi tipi
KIA ("Kia")DEXRON II o DEXRON III
HYUNDAI ("Hyundai")RAVENOL PSF
AUDI ("Audi")VAG G 004000 М2
HONDAPSF originale, PSF II
Saab ("Saab")Pentosina CHF 11S
Mercedes ("Mercedes")Formulazioni speciali in giallo per Daimler
BMW ("BMW")Pentosin chf 11s (originale), Febi S6161 (analogico)
Volkswagen ("Volkswagen")VAG G 004000 М2
Geely ("Geely")DEXRON II o DEXRON III

Se non hai trovato la marca della tua auto nella tabella, ti consigliamo di consultare l'articolo sui 15 migliori fluidi per il servosterzo. Troverai sicuramente molte cose interessanti per te stesso e scegli il fluido ottimale per il servosterzo della tua auto.

È possibile miscelare fluidi per il servosterzo

Cosa fare se non si dispone della stessa marca di fluido utilizzato dal sistema di servosterzo della propria auto? È possibile mescolare formulazioni simili, a condizione che siano dello stesso tipo ("Sintetici" e "acqua minerale" non devono essere disturbati in alcun modo). In particolare, gli oli giallo e rosso sono compatibili... Le loro composizioni sono simili e non danneggeranno il servosterzo. Tuttavia, non è consigliabile guidare una tale miscela per molto tempo. Sostituire il più presto possibile il liquido del servosterzo con quello consigliato dalla casa automobilistica.

E qui l'olio verde non può essere aggiunto al rosso o al giallo in nessun caso. Ciò è dovuto al fatto che gli oli sintetici e minerali non possono essere miscelati tra loro.

I liquidi possono essere condizionati diviso in tre gruppi, all'interno del quale è consentito mescolarli tra loro. Il primo di questi gruppi include "miscibile condizionatamente" oli minerali di colori chiari (rosso Giallo). La figura seguente mostra campioni di oli che possono essere miscelati tra loro se di fronte è presente un segno di uguale. Tuttavia, come dimostra la pratica, anche la miscelazione di oli, tra i quali non vi è alcun segno di uguale, è consentita, sebbene indesiderabile.

Miscelazione di oli minerali GUR

Il secondo gruppo include oli minerali scuri (verde), che possono essere miscelati solo tra loro. Di conseguenza, non possono essere miscelati con liquidi di altri gruppi.

Miscela di oli minerali scuri GUR

Il terzo gruppo comprende anche oli sintetici, che possono essere mescolati solo tra loro. Tuttavia, va notato che tali oli devono essere utilizzati nel sistema del servosterzo solo se questo chiaramente indicato nel manuale della tua auto.

Miscelazione di oli sintetici per servosterzo

Molto spesso è necessario mescolare i fluidi quando si aggiunge olio al sistema. E questo deve essere fatto quando il suo livello scende, anche a causa di una perdita. I sintomi descritti di seguito te ne parleranno.

Segni di perdita di liquido del servosterzo

Ci sono diversi semplici segni di una perdita di liquido del servosterzo. Dal loro aspetto puoi giudicare che è giunto il momento di cambiarlo o ricaricarlo. E questa azione è associata a una scelta. Quindi, i segni di una perdita includono:

  • abbassando il livello del liquido nel vaso di espansione del sistema del servosterzo;
  • la comparsa di striature sulla cremagliera dello sterzo, sotto le guarnizioni in gomma o sui paraolio;
  • l'aspetto di un colpo alla cremagliera dello sterzo durante la guida:
  • è necessario uno sforzo maggiore per girare il volante;
  • la pompa del servosterzo ha iniziato a emettere rumori estranei;
  • un notevole contraccolpo apparve nel volante.

Se compare almeno uno dei sintomi elencati, è necessario controllare il livello del fluido nel serbatoio. E se necessario, sostituirlo o rabboccarlo.Tuttavia, prima di ciò, vale la pena decidere quale liquido utilizzare per questo.

È impossibile far funzionare l'auto senza il liquido del servosterzo, poiché non è solo dannoso per esso, ma anche pericoloso per te e per le persone e le macchine intorno a te.

Risultati

Pertanto, la risposta alla domanda su quale olio nel servosterzo è meglio usare saranno le informazioni della casa automobilistica della tua auto. Non dimenticare che puoi mescolare liquidi rossi e gialli, ma devono essere dello stesso tipo (solo sintetico o solo acqua minerale). Inoltre, aggiungere o cambiare completamente l'olio nel servosterzo in tempo. Per lui, la situazione è molto dannosa quando non c'è abbastanza fluido nel sistema. E controllare periodicamente le condizioni dell'olio. Non lasciarlo annerire in modo significativo.