Idle Air Regulator (IAC) - Dispositivo, malfunzionamento, controllo

Il significato della nomina di IAC è regolatore del minimo, deriva dal suo nome: stabilizzazione del regime del motore al minimo.

Soddisfare

  • Il principio di funzionamento e il luogo di installazione della IAC
  • Malfunzionamenti IAC
  • Come controllare IAC
  • Come rimuovere e sostituire IAC
  • Come non innamorarsi di un falso quando si sceglie uno IAC

Regolatore del regime minimo

Il principio di funzionamento e l'ubicazione della IAC

Insomma, tutto avviene come segue. Quando il motore è al minimo, entra una certa quantità di aria, che gli consente di funzionare senza problemi.

DPKV tiene conto del numero di giri, questo dato viene inviato alla centralina, dalla quale viene dato all'IAC un comando per ridurre o aumentare l'alimentazione d'aria. Cosa che fa, ignorando la valvola a farfalla chiusa.

Dispositivo di regolazione del minimo

Dispositivo IAC: 1) valvola; 2) corpo regolatore; 3) avvolgimento statore; 4) madrevite; 5) terminale a spina dell'avvolgimento dello statore; 6) cuscinetto a sfere; 7) alloggiamento avvolgimento statore; 8) rotore; 9) primavera.

Se il motore viene riscaldato fino alla temperatura di esercizio, il controller inizia automaticamente a mantenere il regime minimo. Se il motore non si è riscaldato al livello richiesto, il controller stesso, a causa dell'IAC, aumenterà la velocità, assicurando così che il motore si riscaldi a velocità maggiori. Questa modalità di funzionamento del motore consente all'auto di mettersi in movimento immediatamente, senza riscaldarsi.

Dov'è il controllo del minimo? Sì, nel corpo farfallato - è fissato lì con due viti. Ci sono automobili, le teste delle viti di fissaggio su cui possono essere trapanate o le viti stesse sono piantate sulla vernice, il che, ovviamente, può complicare in modo significativo la sostituzione o la pulizia del canale dell'aria IAC. In questi casi, è estremamente difficile fare a meno di smontare il corpo farfallato.

Attualmente, le case automobilistiche utilizzano i seguenti tipi di regolatori del minimo:

  • solenoide;
  • fare un passo;
  • rotante.

Consideriamo ciascuno dei tipi elencati in modo più dettagliato.

Regolatore del minimo a solenoide funziona usando la forza elettromagnetica. Quindi, quando viene applicata tensione alla sua bobina, il nucleo viene aspirato e la serranda ad essa collegata meccanicamente si alza, aprendo così il canale dell'aria. Quando la tensione scompare (cioè il solenoide si spegne), la serranda torna al suo posto, bloccando il canale.

La regolazione del funzionamento IAC del solenoide viene eseguita modificando la frequenza dei segnali di comando all'attuatore. Per far passare una quantità d'aria misurata con precisione attraverso se stesso, i segnali ad alta frequenza vengono inviati all'elemento di lavoro. Ciò consente di fornire aria in piccole porzioni.

Regolatore passo-passo minimo ha nel suo design un magnete ad anello e quattro avvolgimenti elettromagnetici. Vengono eccitati alternativamente, creando così un campo magnetico rotante, costringendo il rotore di controllo a ruotare. È collegato a un attuatore che blocca o sblocca il canale dell'aria.

Riguardo regolatori rotativi del minimoquindi vengono controllati utilizzando impulsi di frequenza. L'algoritmo di funzionamento è simile al tipo a solenoide, tuttavia, al posto del solenoide, in questo caso, è il rotore che viene utilizzato.

Malfunzionamento del regolatore del minimo

Come ogni altra parte, la IAC non è immune ai danni. Allo stesso tempo, i segni di guasto sono per molti versi simili a quelli che si presentano con problemi con il sensore di posizione della valvola a farfalla. Solo, a differenza del TPS, non verrà visualizzata una notifica di errore (motore di controllo), poiché il regolatore XX è un dispositivo esecutivo.

Un malfunzionamento della IAC può essere giudicato dai seguenti segni:

Circuito aperto sull'IAC

Cablaggio elettrico rotto all'IAC

  1. Instabilità del regime del motore al minimo, in alcuni casi, arresto del motore (se non si mantiene la velocità con il pedale dell'acceleratore).
  2. Diminuire o aumentare la velocità senza motivo.
  3. Arresto completo del motore durante il cambio di marcia o all'avviamento.
  4. Durante una partenza a freddo, il motore non gira a regimi elevati.
  5. Un calo del regime del motore al minimo all'accensione dei fari o dei fornelli.

Quindi, considerare le cause del malfunzionamento del regolatore del minimo. Ce ne sono solo due:

  • usura naturale dell'ago di guida del regolatore;
  • rottura dei contatti elettrici all'interno dell'alloggiamento del controller.

Come controllare il controllo del minimo

Sulla base di questi sintomi, si può concludere che è necessario controllare il controllo del minimo. Esistono diversi metodi.

Controllo con un multimetro

Diversi modi per controllare IAC

Il modo più famoso. Per prima cosa è necessario spegnere l'accensione e scollegare il chip del cablaggio dal regolatore. Quindi misurare la resistenza degli avvolgimenti con un multimetro. Se tra C e B, A e D mostra un circuito aperto, non preoccuparti, dovrebbe essere così. Ma tra A e B o C e D, la resistenza dovrebbe essere compresa tra 40 e 80 ohm.

Controllo con un tester fatto in casa

Sulle auto a iniezione, il controllo con un multimetro è di scarsa utilità. Spesso, il fallimento della IAC sta nel fatto che il regolatore si attaccherà in uno stato aperto o chiuso.

Se è risultato in questo modo, è adatto anche un tester fatto in casa, che puoi realizzare con le tue mani da un trasformatore da 6 V CA (adatto a un normale caricabatterie per telefoni cellulari). Giocare con gli interruttori, si dovrebbe controllare la corsa del regolatore del minimo... Con un calcio funzionante, la lampadina si illumina a malapena e una luce intensa indica che il calcio si inceppa da qualche parte.

Ispezione visuale

La diagnosi più semplice e, forse, più urgente è l'ispezione visiva. Viene eseguito dopo aver smontato il gruppo dal sedile. L'ispezione visiva può rivelare difetti nell'alloggiamento, usura dell'ago o altro, visibile ad occhio, malfunzionamenti. Tuttavia, se nel processo di tale controllo hai identificato un danno, non puoi fermarti solo in questa fase. È necessario continuare il controllo per identificare le possibili cause di guasto.

Se, dopo aver eseguito un'ispezione visiva, si riscontra una contaminazione significativa dell'alloggiamento o del volume interno del regolatore, si consiglia di pulirlo. Inoltre, indipendentemente dal fatto che la IAC sia in buone condizioni o fuori servizio.

IAC e acceleratore

IAC e acceleratore

Rimozione / sostituzione di IAC

Diamo uno sguardo più da vicino al processo di smantellamento e sostituzione del regolatore del minimo. Va notato subito che su vetture diverse il processo può differire in alcuni dettagli, ma in generale l'algoritmo consisterà nelle seguenti fasi:

  1. Tutti i lavori devono essere eseguiti a motore spento. Si consiglia inoltre di scollegare il terminale negativo dalla batteria.
  2. Scollegare il connettore (chip) del contatto che va al regolatore.
  3. Rimuovere i bulloni di montaggio che fissano il corpo del regolatore. Allo stesso tempo, assicurarsi che i bulloni svitati non cadano nel vano motore.
  4. Rimuovere il regolatore direttamente dal sedile.
Distanza dalla flangia alla punta estrema dell'ago

L'installazione di un nuovo regolatore viene eseguita in ordine inverso. Tuttavia, prima del montaggio, l'O-ring della flangia deve essere lubrificato con olio motore. Il marchio in questo caso non è importante, l'importante è che non sia aggressivo nei confronti della gomma. Controllare anche la distanza dalla flangia alla punta dell'ago conico. Dovrebbe essere 23 mm... Tale distanza è necessaria in modo che durante l'installazione della IAC, il suo ago conico non possa poggiare contro la sede sul corpo farfallato. Il valore del gap può essere regolato utilizzando uno speciale multitester o un generatore di impulsi di controllo.

Come non innamorarsi di un falso quando si sceglie uno IAC

Se il controllo ha mostrato un guasto del regolatore, dovresti essere pronto a sostituirlo, che è stato menzionato appena sopra.Se parliamo dell'IAC al VAZ, in termini di qualità e affidabilità, spiccano i regolatori del minimo OMEGA e KZTA (Kaluga). Ovviamente stiamo parlando di parti originali, non di falsi.

È possibile identificare un falso IAC dalla scatola in cui è imballato. Confezione economica, stampa strana, stampa scadente, macchiata: tutto questo indica un falso.

Anche la parte contraffatta presenta difetti. Di norma, questo è il gioco del manicotto di guida e della testa stessa. Nel tempo, il gioco aumenta solo, il che influisce negativamente sul funzionamento della IAC. Inoltre, potrebbe esserci uno spazio sul corpo del regolatore, a causa del quale appariranno perdite d'aria. È anche possibile una cattiva saldatura dei contatti.

Puoi anche proteggerti dalla contraffazione con l'aiuto del produttore stesso, che applica le misure di sicurezza. Può trattarsi di un codice pezzo di ricambio univoco che può essere verificato tramite SMS o sul sito web.