Come riparare un radiatore di raffreddamento del motore VAZ 2110 con le proprie mani

I motivi principali dei frequenti guasti del radiatore di raffreddamento sul VAZ 2110 sono la deformazione del metallo sottile da cui è realizzato, nonché la depressurizzazione delle unità di saldatura e saldatura, di cui ci sono molte di questa parte. Se il malfunzionamento è minore, può essere eliminato con le tue mani. Se si verificano danni più gravi, viene modificato.

Il radiatore originale per questa vettura ha il numero di articolo Lada 2112-1301012-10. Analogo esatto del produttore, la società Luzar - LRC 0112.

Soddisfare:

  • Rimozione della ventola del radiatore
  • Saldare il radiatore
  • Rimozione di un tubo rotto e dei suoi elementi
  • Riparazione del radiatore con sigillante

Riparazione di un radiatore VAZ 2110

Rimozione della ventola del radiatore

Prima di iniziare i lavori di riparazione, smontiamo il radiatore. Il liquido di raffreddamento deve essere scaricato immediatamente. Questo deve essere fatto su un motore raffreddato. Quindi l'elettroventilatore viene scollegato. Inoltre, i morsetti vengono allentati e i tubi di alimentazione e di uscita del vapore vengono scollegati.

Rimozione del radiatore del motore

Per rimuovere il radiatore dal punto di attacco, è necessario inclinarlo verso il motore e solo successivamente rimuoverlo. Il fondo del radiatore è installato su cuscini in gomma (ce ne sono due); durante il montaggio, entrano nei fori.

Saldare il radiatore

Per riparare un radiatore con le tue mani, devi avere conoscenze e esperienza nel campo della saldatura e della saldatura.

Il radiatore VAZ 2110 è realizzato in ottone, quindi la saldatura viene eseguita con saldature a basso punto di fusione.

Per prima cosa devi pulire bene il radiatore e solo allora saldarlo accuratamente. Ma questo metodo non è adatto per riparare i buchi. Per eliminare il foro, è necessario avere un vecchio radiatore a portata di mano, da cui verranno tagliati pezzi di lamiera di ottone, tali piastre vengono applicate al foro e saldate attorno al perimetro. Il tubo danneggiato può essere saldato, ma se il suo danno non è superiore al 10%, altrimenti il ‚Äč‚Äčtubo viene cambiato.

Rimozione di un tubo rotto e dei suoi elementi

Abbiamo bisogno di un hot rod, dobbiamo metterlo in un tubo e aspettare, se la temperatura dell'asta è sufficiente, la saldatura diventerà morbida. Successivamente, un tubo viene rimosso dal serbatoio con un'asta e uno nuovo viene inserito al suo posto e sigillato.

Saldare il radiatore

La saldatura ad arco di argon viene eseguita utilizzando un materiale di apporto, molto spesso viene utilizzato un filo di saldatura specializzato in alluminio. Quando si utilizza questo tipo di saldatura, è necessario conoscere molte sfumature, ad esempio: un rivestimento di ossido di alluminio impedisce una buona saldabilità. Per evitare ciò, l'argon viene fornito al luogo di saldatura, il cui compito è proteggere in modo affidabile il metallo dall'ossidazione, a seguito della quale il cordone saldato diventa privo di pori e cavità.

Inoltre, dopo il riscaldamento alla temperatura desiderata, tutte le sostanze da uno stato solido passano in un liquido. Con questa saldatura la temperatura sale oltre i 400 ° C. Questa temperatura dell'alluminio lo rende meno resistente e può sgretolarsi anche da un leggero colpo.

Danni al radiatore del motore

Riparazione del radiatore con sigillante

Se lo scambiatore di calore è leggermente danneggiato, è possibile utilizzare un agente di riparazione (sigillante, agente riducente in polvere o liquido). Si consiglia di utilizzare temporaneamente tali fondi e solo se non è possibile riparare o sostituire il radiatore. Dopo la riparazione (o la sostituzione del radiatore), il liquido di raffreddamento deve essere sostituito.

È necessario utilizzare un sigillante per eliminare la perdita del radiatore del motore secondo il seguente algoritmo:

  • il lavoro viene eseguito su un motore raffreddato. È necessario aprire il tappo del bocchettone di rifornimento del radiatore e versarvi il sigillante. La quantità richiesta varia a seconda del produttore dell'additivo (di solito questo è indicato nelle istruzioni per esso). Ma in media è 250 ml di prodotto per 10 lt refrigerante;

  • quindi avviamo il motore e lo lasciamo girare al minimo per 5-10 minuti;

  • dopodiché spegniamo il motore e controlliamo la tenuta del radiatore (con lievi danni, la perdita di solito si ferma).

È pericoloso eseguire i lavori di cui sopra su un motore caldo o in funzione! È possibile ottenere gravi ustioni svitando il tappo del radiatore.