Decarbonizzazione dei segmenti del gruppo pistone: cosa, perché, come fare (suggerimenti)

Decarbonizzazione delle fasce elastiche

Decarbonizzazione degli anelli

Decarbonizzazione degli anelli - Questa è una procedura per rimuovere i depositi carboniosi (il cosiddetto coke) e dare mobilità agli anelli di compressione e raschiaolio. È necessario pulire il CPG non quando l'auto non è più alla guida, ma non spingendolo al limite, a scopo profilattico. La frequenza approssimativa di decarbonizzazione degli anelli del gruppo pistone è di 20.000 km. Sebbene ci siano prodotti che si consiglia di utilizzare immediatamente prima di cambiare l'olio (10-15 mila km). In pratica, questa procedura viene solitamente eseguita quando viene raggiunto un chilometraggio di 90-100 mila km.

La ragione per la formazione di depositi di carbonio e la presenza di anelli

La principale fonte di depositi carboniosi nei cilindri del motore è la combustione di carburante di bassa qualità miscelato con la combustione di olio fuoriuscito da sotto le fasce elastiche o le guarnizioni dello stelo delle valvole. E può succedere perché tu:

  • fare brevi viaggi;
  • rompi le linee di cambio dell'olio;
  • utilizzando olio di bassa qualità;
  • utilizzare fluidi additivi in ​​eccesso (sia lubrificanti che carburante);
  • azionare un'auto con un regime termico aumentato del motore;

I servizi automobilistici forniscono statistiche in cui il coking è tra le prime dieci cause di guasti alle auto. Il funzionamento quotidiano della macchina porta alla coke dopo una media di 30mila km, provocando processi irreversibili del motore. Avviamento a freddo, aumento del consumo di carburante, consumo di olio porteranno alla rottura e alla riparazione del motore. L'aiuto al motore è semplicemente necessario, è sufficiente pulire periodicamente il pistone e gli anelli dalla morchia, il decoking del motore dovrebbe far fronte a questo compito.

Quando è necessaria la raschiatura dell'anello

Si consiglia di decarbonizzare le fasce elastiche alla prima comparsa dei seguenti segni:

  1. Aumento del consumo di olio... Ciò è spesso evidenziato dal fumo blu proveniente dallo scarico e dal bruciatore a nafta all'estremità del tubo di scarico.
  2. Bassa compressione nei cilindri... Capirai che è andato giù quando la dinamica dell'auto si deteriorerà. Ma per scoprirlo con certezza, è necessario misurare la compressione con uno speciale manometro.

È importante ricordare che con una grave usura delle parti del gruppo pistone, la decoking è impotente. C'è solo una via d'uscita in questa situazione: riparare. Inoltre, deve essere capitale. Poiché una sostituzione degli anelli di compressione e raschiaolio non è sufficiente.

Coke di anelli, pistoni e motore nel suo complesso

Conseguenza della detonazione del motore

La formazione di carbone attivo in combinazione con l'usura generale del DPG influisce sulla riduzione delle risorse del motore, indipendentemente dal fatto che si tratti di benzina o diesel. Ma i motori a gas sono meno suscettibili a questo problema, ma nessuno è assicurato contro l'ingresso e la combustione di petrolio. I depositi che si formano su diverse parti del pistone sono il pericolo maggiore per il motore.

I depositi carboniosi sul retro della valvola di aspirazione sono particolarmente pericolosi. I depositi come una spugna assorbono il carburante, con conseguente esaurimento della miscela di carburante, detonazione, danni.

La comparsa di formazioni di lacca sulla superficie laterale del pistone e le scanalature degli anelli di compressione accelera l'usura del cilindro. Ma la coke del raschietto dell'olio ostruisce i canali di drenaggio dell'olio e questo non solo contribuisce a danneggiare lo specchio del cilindro, ma interrompe anche il funzionamento del sistema dell'olio nel suo complesso.

In primo luogo, la vernice immobilizza gli anelli, riducendo così la compressione, e quindi contribuisce al consumo di olio per i rifiuti.E nel corso degli anni, lo spazio tra la scanalatura del pistone e l'anello scomparirà completamente, quindi la pressione sulle pareti del cilindro aumenta e, di conseguenza, l'usura della camicia.

Depositi sulle fasce elastiche

Depositi del pistone

I depositi sulle fasce elastiche riducono l'ampiezza di vibrazione delle fasce elastiche. Anelli grippaggio e zeppe. Il gruppo pistone è usurato, la compressione nei cilindri diminuisce. Nel tempo, gli anelli diventano ricoperti di depositi, che a loro volta cessano di svolgere la loro funzione.

Risultato:

  • diminuzione della potenza del motore
  • aumento del consumo di carburante
  • perdita di risposta dell'acceleratore e dinamica di guida
  • alta tossicità dei gas di scarico
  • brutto inizio

Depositi sul cielo del pistone

Si formano depositi dovuti al contatto diretto con il carburante e alle alte temperature superficiali. I depositi carboniosi risultanti coprono le pareti della camera di combustione, il che interferisce con la rimozione del calore dalle parti del cilindro. Ciò può causare il burnout della valvola, la fusione del pistone, ecc. come conseguenza del verificarsi della cosiddetta accensione a bagliore.

Accensione a bagliore - l'accensione prematura della miscela di carburante, porta a un cambiamento nella geometria e alla completa distruzione del pistone.

Fasce elastiche e depositi sul pistone non solo riducono il volume della camera di combustione e provocano processi di detonazione che riducono la potenza del motore, ma contribuiscono anche ad aumentare il consumo di carburante, l'usura del gruppo cilindro-pistone (CPG) e del manovellismo (KShM) ).

Gli atteggiamenti verso la decarbonizzazione sono stati divisi in due opinioni, anche i professionisti non sono univoci nelle loro risposte. I primi sostengono che tutto dipende dalle condizioni del motore e dai motivi che hanno influenzato le condizioni delle fasce elastiche del gruppo pistone, mentre i secondi sostengono che il motore è stato salvato solo in una revisione importante.

Come viene eseguita la decarbonizzazione

Per effettuare la decarbonizzazione, è possibile applicare non solo diversi metodi, ma anche opzioni per i mezzi di viaggio per rimuovere i depositi di carbonio. Un esempio è: soft decarbonization, lavaggio del motore con solvente, tale decarbonizzazione senza cambiare l'olio; additivo per olio, che prevede il cambio dell'olio motore; e anche la decarbonizzazione in cui non è necessario pompare il coke dalle camere, brucia completamente all'avvio del motore. Ma il più efficace è il decarbonizzatore ad anello deve essere versato nella camera di combustione attraverso i pozzi delle candele - così chiamati "difficile". Il metodo più primitivo per rimuovere i depositi di carbonio in questo modo è mescolare acetone, cherosene e ½ olio motore uno a uno. Sebbene ci siano metodi più moderni, ad esempio, utilizzare l'estrazione della schiuma Shuma o Gzoks.

Per ripristinare la mobilità degli anelli, è necessario su un motore riscaldato fino a 70 gradi:

  1. svitare le candele,
  2. spegnere le bobine di accensione,
  3. mettere i pistoni in una posizione,
  4. versare il prodotto selezionato,
  5. gira le candele,
  6. resistere al liquido di taglio da mezz'ora a 3 ore (secondo le istruzioni),
  7. pompare i residui (se ce ne sono, spesso il liquido andrà nel carter),
  8. coprire i pozzetti con uno straccio e fare alcuni giri dell'albero motore con un motorino di avviamento,
  9. riprendere tutto e avviare il motore, lasciandolo girare sotto carico per bruciare i resti.

Si consiglia di ripetere questa procedura un paio di volte se l'effetto desiderato non è stato ottenuto. Prima e dopo la decarbonizzazione, di regola, la compressione viene sempre misurata per conoscere il risultato.

Il sintomo principale degli anelli bloccati è la diffusione della compressione.

Quando la compressione è scomparsa del tutto e l'auto non si avvia affatto, poche gocce di olio difficilmente aiuteranno a ripristinarla, questo dice solo che è stato raggiunto il limite - ora i pistoni, il blocco motore devono essere smontati e parti pulite e usurate sostituite.

Autore: Ivan Matieshin