Olio sintetico: cos'è e qual è la sua particolarità?

Olio sintetico È la sintesi di oli base a base di sintetici, nonché di additivi che gli conferiscono proprietà utili (maggiore resistenza all'usura, pulizia, protezione dalla corrosione). Tali oli sono adatti per il funzionamento nei motori più moderni e in condizioni operative estreme (basse e alte temperature, alta pressione, ecc.).

Olio sintetico, a differenza dell'olio minerale, prodotto sulla base della sintesi chimica diretta... Nel processo della sua produzione, il petrolio greggio, che è l'elemento di base, viene distillato e quindi trasformato in molecole di base. Quindi, sulla loro base, si ottiene un olio base, a cui vengono aggiunti degli additivi in ​​modo che il prodotto finale abbia caratteristiche eccezionali.

Proprietà dell'olio sintetico

Il grafico della dipendenza della viscosità dell'olio dal chilometraggio

La particolarità dell'olio sintetico è che esso conserva a lungo le sue proprietà... Dopotutto, sono impostati anche nella fase della sintesi chimica. Nel suo processo vengono create molecole "dirette" che le forniscono.

Le proprietà degli oli sintetici includono:

  • elevata stabilità termoossidativa;
  • alto indice di viscosità;
  • alte prestazioni a basse temperature;
  • bassa volatilità;
  • basso coefficiente di attrito.

Queste proprietà determinano i vantaggi che gli oli sintetici hanno rispetto ai semisintetici e agli oli minerali.

Vantaggi dell'olio motore sintetico

Sulla base delle proprietà di cui sopra, considereremo quali vantaggi offre l'olio sintetico al proprietario dell'auto.

Proprietà distintive dell'olio sintetico

Proprietà

Benefici

Indice di viscosità elevato

Ottimo spessore del film d'olio, sia alle basse che alle alte temperature

Usura ridotta delle parti del motore, soprattutto a temperature estreme

Prestazioni a bassa temperatura

Preservazione della fluidità all'avviamento del motore a temperature estremamente basse

Il flusso d'olio più veloce possibile verso le parti critiche del motore, riducendo l'usura all'avvio

Bassa volatilità

Minimo consumo di olio

Risparmio sulle ricariche dell'olio

Basso coefficiente di attrito

Struttura molecolare più uniforme dell'olio sintetico, coefficiente di attrito interno più basso

Migliorare l'efficienza del motore, abbassando la temperatura dell'olio

Proprietà termoossidanti migliorate

Rallentando il processo di invecchiamento dell'olio a contatto con le molecole di ossigeno

Stabili caratteristiche viscosità-temperatura, minima formazione di depositi e depositi carboniosi.

Composizione di olio sintetico

L'olio sintetico per motori o ingranaggi è costituito da diverse classi di componenti:

  • idrocarburi (polialfaolefine, alchilbenzeni);
  • eteri (prodotti della reazione di acidi organici con alcoli).

La differenza tra le molecole di olio minerale e sintetico

A seconda della composizione e delle condizioni delle reazioni chimiche, gli oli sono suddivisi nei seguenti tipi: eterico, idrocarburo, poliorganosilossano, polialfaolefina, isoparaffinico, alogenato, contenente cloro e fluoro, polialchilenglicole e così via.

È importante sapere che molti produttori assegnare ai loro oli la definizione di sintetico in modo condizionale... Ciò è dovuto al fatto che in alcuni paesi la vendita di sintetici non è tassata. Inoltre, gli oli ottenuti mediante hydrocracking sono talvolta indicati anche come sintetici. In alcuni paesi, gli oli sintetici sono considerati miscele contenenti fino al 30% di additivi, in altri - fino al 50%. Molti produttori acquistano semplicemente oli base e additivi da produttori di oli sintetici.Mescolandoli, ottengono formulazioni che vengono vendute in molti paesi in tutto il mondo. Pertanto, il numero di marchi e lo stesso olio sintetico cresce di anno in anno.

Viscosità e classificazione dell'olio sintetico

Viscosità - Questa è la capacità dell'olio di rimanere sulla superficie delle parti, mantenendo la fluidità. Più bassa è la viscosità dell'olio, più sottile è la pellicola d'olio. È caratterizzato indice di viscosità, che indica indirettamente il grado di purezza dell'olio base dalle impurità. Gli oli motore sintetici hanno un indice di viscosità compreso tra 120 e 150.

In genere, per la produzione di oli motore sintetici, vengono utilizzate scorte di base che hanno il meglio proprietà a bassa temperaturae appartenenti a un'ampia gamma di gradi di viscosità. Ad esempio, SAE 0W-40, 5W-40 e persino 10W-60.

Per indicare il grado di viscosità, utilizzare Standard SAE - American Association of Automotive Engineers... Questa classificazione fornisce l'intervallo di temperatura in cui può funzionare un particolare olio. Lo standard SAE J300 divide gli oli in 11 tipi, di cui sei invernali e cinque estivi.

Come scegliere la viscosità dell'olio motore

Secondo questo standard, la designazione è composta da due numeri e dalla lettera W. Ad esempio, 5W-40. La prima cifra indica il coefficiente di viscosità a bassa temperatura:

  • 0W - utilizzato a temperature fino a -35 ° С;
  • 5W - utilizzato a temperature fino a -30 ° С;
  • 10W - utilizzato a temperature fino a -25 ° С;
  • 15 W - utilizzato a temperature fino a -20 ° С;

Il secondo numero (nell'esempio 40) è la viscosità a motore caldo. È un numero che caratterizza la viscosità minima e massima dell'olio alla sua temperatura compresa tra + 100 ° C ... + 150 ° C. Maggiore è questo numero, maggiore è la viscosità del veicolo. Per una spiegazione di altre designazioni sul contenitore dell'olio sintetico, vedere l'articolo "Etichettatura dell'olio".

Raccomandazioni per la selezione degli oli in base alla loro viscosità:

  • quando la vita del motore è fino al 25% (motore nuovo), è necessario utilizzare oli con classi 5W-30 o 10W-30 per tutte le stagioni;
  • se il motore ha esaurito il 25 ... 75% della risorsa - 10W-40, 15W-40 in estate, 5W-30 o 10W-30 in inverno, SAE 5W-40 - per tutte le stagioni;
  • se il motore ha sviluppato più del 75% delle sue risorse, è necessario utilizzare 15W-40 e 20W-50 in estate, 5W-40 e 10W-40 in inverno, 5W-50 per tutte le stagioni.

È possibile miscelare oli sintetici, semisintetici e minerali?

Rispondiamo immediatamente a questa domanda: mescola oli, anche dello stesso tipo, ma di produttori diversi altamente scoraggiato... Questo fatto è dovuto al fatto che durante la miscelazione sono possibili reazioni chimiche tra diversi additivi, il cui risultato a volte è imprevedibile. Cioè, la miscela risultante non soddisferà alcuna norma o standard. Pertanto, mescolare gli oli è il massimo ultima risorsa quando non c'è altra via d'uscita.

Dipendenza dalla temperatura della viscosità

Di norma, la miscelazione degli oli avviene quando si passa da un olio all'altro. O nel caso in cui sia necessario rabboccare, ma l'olio richiesto non è a portata di mano. Quanto è grave la miscelazione per il motore? E cosa fare in questi casi?

Solo gli oli dello stesso produttore sono garantiti per essere compatibili. Dopotutto, la tecnologia di produzione e la composizione chimica degli additivi in ​​questo caso saranno le stesse. Pertanto, quando si cambia l'olio, alcuni lavoratori in più dovranno riempire l'olio della stessa marca. È meglio sostituire, ad esempio, un olio sintetico con un olio minerale di un produttore piuttosto che con un altro “sintetico” di un altro produttore. Tuttavia, è meglio eliminare rapidamente la miscela risultante nel motore alla prima occasione. Quando si cambia l'olio, circa il 5-10% del suo volume rimane nel motore. Pertanto, nei prossimi cicli, l'olio dovrebbe essere cambiato più spesso del solito.

Quando è necessario lavare il motore:

  • in caso di cambio della marca o del produttore dell'olio;
  • quando c'è un cambiamento nelle caratteristiche dell'olio (viscosità, tipo);
  • se si sospetta che un liquido estraneo sia entrato nel motore - antigelo, carburante;
  • si sospetta che l'olio utilizzato sia di scarsa qualità;
  • dopo ogni riparazione, quando la testata è stata aperta;
  • in caso di dubbio che l'ultimo cambio dell'olio sia avvenuto molto tempo fa.

Recensioni di oli sintetici

Portiamo alla vostra attenzione la valutazione delle marche di oli sintetici, che è stata compilata basato sul feedback degli automobilisti e le opinioni di autorevoli esperti. Sulla base di queste informazioni, puoi decidere quale olio sintetico è il migliore.

TOP 5 migliori oli sintetici:

Motul specifico DEXOS2 5w30... Olio sintetico approvato da General Motors. Differisce in alta qualità, lavoro stabile in condizioni di alte e basse temperature. Funziona con qualsiasi tipo di carburante.

Recensioni positiveRecensioni negative
Gli additivi funzionano per tutto il periodo regolatorio. Un eccellente sostituto per l'olio GM.Sto versando olio GM DEXOC 2, da sette anni ormai e va tutto bene, e la tua matematica, promossa su Internet, come ha detto un brav'uomo
Veramente migliore di GM Dexos2, il motore è diventato più silenzioso e il consumo di carburante è diminuito. Sì, non c'è più odore di bruciato, altrimenti il ​​GM nativo puzzava come una sorta di tavolozza dopo 2 tkm ...  
Le impressioni generali sono positive, soprattutto il lavoro del motore e il ridotto consumo di carburante e gli sprechi di olio. 

CALOTTA Helix HX8 5W / 30... L'olio è realizzato utilizzando una tecnologia unica che consente di pulire attivamente le parti del motore dall'accumulo di sporco e dalla formazione di sedimenti sui suoi componenti. La sua bassa viscosità garantisce risparmio di carburante e protezione del motore tra i cambi d'olio.

Recensioni positiveRecensioni negative
Lo sto versando da 6 anni e tutto è senza problemi. Ho aperto il motore con una quantità minima di vernice ad olio sulle pareti del motore. In inverno, a meno 30-35, si è avviato senza problemiMolti prodotti contraffatti.
Eccellente rivestimento del film d'olio delle parti del motore a combustione interna. Buona escursione termica. Solo +++Immediatamente, quello che non mi è piaciuto è stata una spesa enorme per i rifiuti. guida al 90% in autostrada. E il prezzo è alle stelle. Tra i vantaggi: un inizio sicuro con il gelo.
L'olio si è mostrato molto bene. Tutte le proprietà scritte sul pacchetto sono vere. Può essere cambiato ogni 10.000 chilometri.Il prezzo è sicuramente alto, ma ne vale la pena

Lukoil Lux 5W-40 SN / CF... L'olio è prodotto sul territorio della Federazione Russa. Approvato da rinomate case automobilistiche come Porsche, Renault, BMW, Volkswagen. L'olio appartiene alla classe premium, quindi può essere utilizzato nei più moderni motori turbo benzina e diesel. Tipicamente utilizzato per auto, furgoni e piccoli camion. Adatto anche per motori potenziati di auto sportive.

Recensioni positiveRecensioni negative
Ho una Toyota Camry 3 litri del 1997 e ho versato questo olio Lukoil Lux 5w-40 da 5 anni. In inverno parte dal telecomando in caso di gelo con mezzo giroSi addensa prematuramente, favorisce i depositi
Devo dire che l'olio è buono, il prezzo è lo stesso! Nei servizi automobilistici, è comprensibile che stiano cercando di vendere petrolio costoso, europeo, ecc. Più è costoso, maggiore è il rischio di prendere un trucco, questo è purtroppo un dato di fatto.Rapida perdita di proprietà Protezione ridotta dal GHIACCIO
Lo uso da molti anni, nessuna lamentela. Cambia da qualche parte ogni 8.000 - 10.000 chilometri. Ciò che è particolarmente piacevole è che prenderlo alle stazioni di servizio è quasi impossibile da ottenere per un falso.Il burnout ha iniziato ad apparire dopo 2000 km di corsa su di esso. E così buon olio!

QUARZO TOTALE 9000 5W 40... Olio sintetico multigrado per motori a benzina e diesel. Adatto anche per motori turbocompressi, veicoli con marmitta catalitica e che utilizzano benzina con piombo o GPL.

Recensioni positiveRecensioni negative
L'olio è davvero buono, Total mantiene alto il marchio. Ha le approvazioni dei principali produttori europei: Volkswagen AG, Mercedes-Benz, BMW, PSA Peugeot Citroën.Behind the Wheel Test - L'olio motore sintetico Total Quartz 9000 non ci ha impressionato con i suoi risultati.
Ci ho già guidato 177'000, non mi ha mai turbatoL'olio è una sciocchezza, ero personalmente convinto, l'ho versato in due auto, ho anche ascoltato consigli su Audi 80 e Nissan Almera, alle alte velocità questo olio non ha viscosità, entrambi i motori hanno bussato e ho preso gli oli diversi negozi specializzati, quindi una cattiva consegna è esclusa !!! Non consiglio a nessuno di versare queste sciocchezze!
Oltre a quest'olio non ho versato niente e non ho intenzione di versarlo! buona qualità dalla sostituzione alla sostituzione non una goccia, con tempo freddo si avvia con mezzo giro, adatto sia per veicoli a benzina che diesel! secondo me solo pochi possono competere con questo olio!Non c'è certezza che non sto acquistando un falso: questo è il problema principale.

Castrol Edge 5W 30... Olio semi-stagionale sintetico, può essere utilizzato sia nei motori a benzina che in quelli diesel. poiché ha le seguenti classi di qualità: A3 / B3, A3 / B4, ACEA C3. Il produttore promette una protezione ancora migliore sviluppando un film d'olio rinforzato che si forma sulle parti. Fornisce intervalli di cambio carica prolungati di oltre 10 mila km.

Recensioni positiveRecensioni negative
Guido Castrol 5w-30 da due anni ormai, ottimo olio dopo 15mila, il colore quasi non cambia nemmeno, anche quando l'auto era da rodare, non ho aggiunto nulla dalla sostituzione alla sostituzione.Ho cambiato la macchina e ho già deciso di versarla nella nuova macchina, ho lasciato la sostituzione e poi sono rimasto negativamente sorpreso, l'olio era nero e già bruciava per il fumo.
Rispetto alla stessa forma Ford che è stata utilizzata per più di 3 anni, l'olio è più liquido. Il motore funziona in modo più silenzioso. La spinta è tornata e il rumore del motore caratteristico di ff2 è tornato. Scegli in base al codice del vinoL'abbiamo versato nella VW Polo come consigliato dal produttore. L'olio è costoso e lascia depositi di carbonio nel motore. La macchina funziona molto rumorosamente. Non capisco affatto perché sia ​​così costoso

Come distinguere l'olio sintetico

Sebbene la viscosità degli oli minerali, semisintetici e sintetici possa essere la stessa a determinate temperature, le prestazioni dei "sintetici" saranno sempre migliori. Pertanto, è importante essere in grado di distinguere gli oli in base al loro tipo.

Quando acquisti olio sintetico, devi prima di tutto prestare attenzione alle informazioni indicate sul contenitore. Quindi, gli oli a base sintetica sono designati da quattro termini:

  • Sinteticamente fortificato... Tali oli sono fortificati sinteticamente e contengono fino al 30% di impurità di componenti sintetici.
  • A base sintetica, tecnologia sintetica... Simile al precedente, tuttavia, la quantità di componenti sintetici è del 50%.
  • Semi sintetico... La quantità di componenti sintetici è superiore al 50%.
  • Completamente sintetico... È olio sintetico al 100%.

Inoltre, ci sono metodi con cui puoi controllare tu stesso l'olio:

  • Se mescoli olio minerale e sintetici, la miscela caglia. Tuttavia, è necessario sapere esattamente a quale tipo appartiene il secondo olio.
  • L'olio minerale è sempre più denso e più scuro dell'olio sintetico. Puoi lanciare una palla di metallo negli oli. In minerale affonderà più lentamente.
  • L'olio minerale è più morbido al tatto rispetto all'olio sintetico.

Poiché l'olio sintetico ha caratteristiche eccellenti, purtroppo è possibile trovare sul mercato una grande quantità di contraffazione, perché i criminali stanno cercando di trarre profitto dalla sua produzione. Pertanto, è importante essere in grado di distinguere l'olio originale da quello contraffatto.

Come distinguere un falso

Come distinguere un olio motore originale da un falso. (shell helix ultra, Castrol Magnatec)

Esistono diversi modi semplici per aiutarti a distinguere una bomboletta o una bottiglia di olio per auto falso dall'originale:

  • Osserva da vicino il tappo e la qualità della chiusura... Alcuni produttori installano antenne sigillanti sul coperchio (ad esempio SHELL Helix). Inoltre, gli aggressori possono semplicemente incollare leggermente il coperchio per sollevare il sospetto di un blocco originale.
  • Prestare attenzione alla qualità del coperchio e del contenitore (lattine)... Non dovrebbero avere graffi. Dopotutto, il metodo più diffuso per confezionare prodotti contraffatti è nei contenitori acquistati presso le stazioni di servizio.Si consiglia di conoscere l'aspetto del tappo originale (la marca di olio contraffatta più popolare è Castrol). Se hai il minimo sospetto, controlla l'intero corpo del contenitore e, se necessario, annulla l'acquisto.
  • L'etichetta originale deve essere incollata dritta e avere un aspetto fresco e nuovo. Verificare quanto bene aderisce al corpo del contenitore.
  • Eventuali imballaggi (bottiglie, lattine, lattine di ferro) devono contenere numero di lotto di fabbrica e data di produzione (o la data fino alla quale l'olio è idoneo all'uso).

Prova ad acquistare olio da venditori di fiducia e rappresentanti ufficiali. Non acquistarlo da persone o negozi sospetti. Ciò salverà te e la tua auto da potenziali problemi.