Ingresso di olio nell'antigelo. Come capire le ragioni, le conseguenze

Olio in antigelo il più delle volte appare a causa di una guarnizione della testata perforata (testata), nonché di danni agli elementi del sistema di raffreddamento, usura eccessiva della guarnizione dello scambiatore di calore e alcuni altri motivi che considereremo in dettaglio. Se l'olio entra nell'antigelo, la soluzione al problema non può essere posticipata, poiché ciò può portare a seri problemi nel funzionamento del propulsore dell'auto.

Soddisfare:

  • Segni di olio che entra nel liquido di raffreddamento
  • Motivi per l'ingresso di olio
  • A cosa può portare il problema
  • Come riparare un guasto

Segni di olio che entra nell'antigelo

Ci sono una serie di segni tipici con cui si può capire che l'olio motore penetra nel liquido di raffreddamento (antigelo o antigelo). Indipendentemente dalla quantità di lubrificante che entra nell'antigelo, i segnali elencati di seguito indicheranno un problema che deve essere risolto il prima possibile per evitare riparazioni serie e costose al motore dell'auto.

Quindi, i segni di olio che lascia nell'antigelo includono:

  • Cambiamento di colore e consistenza del liquido di raffreddamento. Il normale antigelo di lavoro è un liquido trasparente, blu, giallo, rosso o verde. Il suo oscuramento per motivi naturali richiede molto tempo ed è solitamente paragonabile alla sostituzione ordinaria del liquido di raffreddamento. Di conseguenza, se l'antigelo si scurisce prima del tempo, e ancora di più, la sua consistenza è diventata più spessa, con impurità di grasso / olio, allora questo indica che l'olio è diventato antigelo.
  • C'è una pellicola grassa sulla superficie dell'antigelo nel serbatoio di espansione del sistema di raffreddamento del motore. È visibile ad occhio nudo. Di solito la pellicola ha una tinta scura e riflette bene i raggi luminosi in diversi colori (effetto di diffrazione).
  • Il liquido di raffreddamento risulterà oleoso al tatto. Per convincerti di questo, puoi far cadere una piccola quantità di antigelo sulle dita e strofinarle tra le dita. L'antigelo puro non sarà mai oleoso, anzi evaporerà abbastanza velocemente dalla superficie. L'olio, se incluso nell'antigelo, si sentirà chiaramente sulla pelle.
  • Cambiamenti nell'odore di antigelo. In genere, il liquido di raffreddamento è inodore o ha un profumo dolce. Se l'olio penetra, il liquido avrà uno sgradevole odore di bruciato. E più olio contiene, più l'aroma sarà sgradevole e distinto.
  • Surriscaldamento frequente del motore. A causa del fatto che l'olio riduce le prestazioni dell'antigelo, quest'ultimo non è in grado di raffreddare normalmente il motore. Ciò riduce anche il punto di ebollizione del liquido di raffreddamento. Per questo motivo, è possibile che l'antigelo venga "spremuto" da sotto il tappo del radiatore o il tappo del vaso di espansione del sistema di raffreddamento. Ciò è particolarmente vero per il funzionamento del motore durante la stagione calda (estate). Spesso, quando il motore si surriscalda, si osserva il suo funzionamento irregolare ("troit").
  • Le macchie di olio sono visibili sulle pareti del vaso di espansione del sistema di raffreddamento.
  • Sono possibili depositi di olio sui tappi del vaso di espansione del sistema di raffreddamento e / o sul tappo del radiatore all'interno, e un'emulsione di olio e antigelo sarà visibile dall'alto sotto il tappo.
  • All'aumentare della velocità del motore, bolle d'aria fuoriescono dal fluido nel serbatoio di espansione. Ciò indica una depressurizzazione del sistema.

Le informazioni di cui sopra sono riassunte nella tabella seguente.

Segni di rotturaCome verificare la presenza di un guasto
Cambiamento di colore e consistenza del liquido di raffreddamentoIspezione visiva del liquido di raffreddamento
La presenza di un film d'olio sulla superficie del refrigeranteIspezione visiva del liquido di raffreddamento. Verificare la presenza di strisce d'olio sulle pareti interne del serbatoio di espansione del liquido di raffreddamento
Il liquido di raffreddamento è diventato oleosoControllo tattile del liquido di raffreddamento. Controllare la superficie interna dei tappi del vaso di espansione e del radiatore del sistema di raffreddamento
L'antigelo odora di olioControllare il liquido di raffreddamento usando l'olfatto
Surriscaldamento frequente del motore, spremitura di antigelo da sotto il tappo del vaso di espansione, motore "troit"Verificare il livello di antigelo nell'impianto, le sue condizioni (vedi punti precedenti), la pressione del liquido di raffreddamento
Bolle d'aria che fuoriescono dal serbatoio di espansione del liquido di raffreddamentoMaggiore è la velocità di funzionamento del motore, più bolle d'aria, in ogni caso, questo indica una depressurizzazione del sistema

Pertanto, se il proprietario dell'auto incontra almeno uno dei segni sopra elencati, ha senso eseguire una diagnostica aggiuntiva, controllare le condizioni dell'antigelo e, di conseguenza, iniziare a cercare i motivi che hanno portato alla situazione presentata.

Motivi per introdurre l'olio nell'antigelo

Perché l'olio entra nell'antigelo? In effetti, ci sono una serie di ragioni tipiche per cui si verifica questo malfunzionamento. E per capire perché esattamente l'olio è andato in antigelo, è necessario eseguire una diagnostica aggiuntiva dello stato dei singoli elementi del motore.

Elenchiamo le cause tipiche dalle più comuni a quelle piuttosto rare:

  • Burnout della guarnizione della testata. Può essere sia naturale usura, sia una coppia di serraggio errata durante l'installazione (idealmente, serrare con una chiave dinamometrica), disallineamento durante l'installazione, dimensioni e / o materiale della guarnizione errati o se il motore si surriscalda.
  • Danni al piano della testata cilindri. Ad esempio, potrebbe verificarsi una microfessura, un lavandino o altri danni tra il suo corpo e la guarnizione. A sua volta, la ragione di ciò potrebbe essere nascosta nel danno meccanico alla testata (o al motore nel suo insieme), nel disallineamento della testata. È anche possibile il verificarsi di focolai di corrosione sull'alloggiamento della testata del cilindro.
  • Guarnizione usurata o guasto dello scambiatore di calore stesso (un altro nome è radiatore dell'olio). Di conseguenza, il problema è rilevante per le macchine dotate di questo dispositivo. La guarnizione può perdere per vecchiaia o installazione impropria. Per quanto riguarda il corpo dello scambiatore di calore, può anche guastarsi (appare un piccolo foro o crepa) a causa di danni meccanici, invecchiamento e corrosione. Di norma, si verifica una crepa sul tubo e poiché la pressione dell'olio a questo punto sarà superiore alla pressione dell'antigelo, il fluido lubrificante entrerà anche nel sistema di raffreddamento.
  • Crepa nella canna del cilindro. In particolare dall'esterno. Quindi, come risultato del funzionamento del motore, l'olio che entra nel cilindro sotto pressione attraverso una microfessura può fluire a piccole dosi nel liquido di raffreddamento.

Oltre ai motivi tipici elencati tipici della maggior parte dei motori a benzina e diesel, alcuni motori hanno le proprie caratteristiche di progettazione, a causa delle quali l'olio può fuoriuscire nell'antigelo e viceversa.

Uno di questi motori è un diesel Opel da 1,7 litri con la designazione Y17DT prodotto da Isuzu. In particolare, in questi motori, gli iniettori sono posti sotto il coperchio della testata e sono installati in coppe il cui esterno viene lavato dal liquido di raffreddamento. Tuttavia, la tenuta dei vetri è assicurata da anelli in materiale elastico che col tempo si opacizza e si screpola. Di conseguenza, di conseguenza, il grado di tenuta diminuisce, il che rende possibile che l'olio e l'antigelo si mescolino insieme.

Negli stessi motori si registrano occasionalmente casi in cui, a seguito di danni da corrosione ai vetri, sono comparsi piccoli fori o microfessure nelle loro pareti.Ciò porta a conseguenze di miscelazione simili per i fluidi di processo menzionati.

I motivi di cui sopra sono riassunti nella tabella.

Motivi per la comparsa di olio nell'antigeloMetodi di eliminazione
Guarnizione testa cilindri burnoutSostituzione della guarnizione con una nuova, serrando i bulloni alla coppia corretta utilizzando una chiave dinamometrica
Danni al piano della testata cilindriRettifica del piano della testa del blocco utilizzando macchine speciali presso un servizio di auto
Guasto dello scambiatore di calore (radiatore dell'olio) o della sua guarnizioneSostituzione della guarnizione con una nuova. Puoi provare a saldare lo scambiatore di calore, ma questo non è sempre possibile. In quest'ultimo caso, è necessario cambiare la parte con una nuova.
Allentando i bulloni di montaggio della testataImpostazione della coppia di serraggio richiesta utilizzando una chiave dinamometrica
Crepa nella canna del cilindroPulizia superficiale con mola, smussatura, sigillatura con paste epossidiche. Nella fase finale, il rivestimento è stato eseguito con tondini di ghisa. Nel peggiore dei casi, sostituzione completa del blocco cilindri

Conseguenze dell'olio che entra nell'antigelo

Molti, soprattutto i principianti, gli automobilisti sono interessati alla domanda se sia possibile guidare quando l'olio è entrato nell'antigelo. In questo caso, tutto dipende da quanto olio è entrato nel liquido di raffreddamento. Idealmente, anche con la minima perdita di lubrificante nell'antigelo, è necessario recarsi in un servizio di auto o in un garage, dove è possibile eseguire da soli i lavori di riparazione o chiedere aiuto ai maestri. Tuttavia, se la quantità di olio nel liquido di raffreddamento è piccola, è comunque possibile percorrere una breve distanza in auto.

Deve essere chiaro che l'olio non solo riduce le prestazioni dell'antigelo (che porta a una diminuzione dell'efficienza di raffreddamento del motore), ma danneggia anche il sistema di raffreddamento generale. Inoltre, spesso in caso di tali emergenze, non solo l'olio entra nel liquido di raffreddamento, ma anche viceversa - l'antigelo entra nell'olio. E questo può già portare a problemi significativi durante il funzionamento del motore stesso. Pertanto, quando viene identificato il problema di cui sopra, i lavori di riparazione devono essere eseguiti il ​​più rapidamente possibile, poiché il loro ritardo è irto del verificarsi di guasti più gravi e, di conseguenza, riparazioni costose. Ciò è particolarmente vero per il funzionamento della macchina in climi caldi (estate), quando il funzionamento del sistema di raffreddamento del motore è fondamentale per l'unità di potenza!

Come risultato del funzionamento di un liquido di raffreddamento che contiene olio motore, possono verificarsi i seguenti problemi con il motore dell'auto:

  • Surriscaldamento frequente del motore, soprattutto quando si utilizza la macchina in climi caldi e / o si fa funzionare il motore ad alte velocità (carichi elevati).
  • Intasamento degli elementi del sistema di raffreddamento (tubi, tubi, elementi del radiatore) con olio, che riduce la loro efficienza a un livello critico.
  • Danni agli elementi del sistema di raffreddamento, che sono realizzati in gomma e plastica non resistenti all'olio.
  • Riducendo la risorsa non solo del sistema di raffreddamento del motore stesso, ma dell'intero motore nel suo insieme, poiché con un sistema di raffreddamento difettoso, inizia praticamente a funzionare per usura o in una modalità vicina a questa.
  • Nel caso in cui non solo l'olio entri nell'antigelo, ma anche viceversa (l'antigelo scorre nell'olio), ciò comporta una diminuzione dell'efficienza di lubrificazione delle parti interne del motore, la loro protezione dall'usura e dal surriscaldamento. Naturalmente, ciò influisce negativamente anche sul funzionamento del motore e sul periodo del suo normale funzionamento. In casi critici, il motore può guastarsi parzialmente o addirittura completamente.

Pertanto, è meglio iniziare i lavori di riparazione il prima possibile per ridurre al minimo gli effetti negativi del fluido lubrificante non solo sul sistema di raffreddamento, ma anche per prevenire effetti negativi sul motore del veicolo nel suo complesso.

Cosa fare se l'olio entra nell'antigelo

L'esecuzione di determinati lavori di riparazione dipende dal motivo della comparsa di olio nel serbatoio antigelo e nel sistema di raffreddamento nel suo complesso.

  • Il danneggiamento della guarnizione della testata è il problema più comune e facilmente risolvibile se c'è olio motore nell'antigelo. C'è solo una soluzione: sostituire la guarnizione con una nuova. Puoi eseguire questa procedura da solo o contattando i maestri di un servizio di auto per chiedere aiuto. Allo stesso tempo, è importante scegliere una guarnizione della forma corretta e con le dimensioni geometriche appropriate. Ed è necessario serrare i bulloni di fissaggio, in primo luogo, in una certa sequenza (lo schema è indicato nella documentazione tecnica per l'auto), e in secondo luogo, utilizzando una chiave dinamometrica per resistere rigorosamente alle coppie di serraggio consigliate.
  • Se la testata del cilindro è danneggiata (il suo piano inferiore), sono possibili due opzioni. Il primo (più laborioso) è macinarlo sulla macchina appropriata. In alcuni casi, la crepa può essere riparata con resine epossidiche ad alta temperatura, smussata e la superficie pulita con una mola (su una macchina). Il secondo modo è sostituire completamente la testata con una nuova.
  • Se c'è una microfessura sulla camicia del cilindro, questo è un caso piuttosto complicato. Quindi, per eliminare questo malfunzionamento, è necessario contattare un servizio di assistenza auto, dove sono presenti macchine appropriate con cui è possibile provare a ripristinare il blocco cilindri per funzionare. In particolare, il blocco è annoiato e vengono installate nuove maniche. Tuttavia, l'intero blocco viene spesso modificato.
  • Se ci sono problemi con lo scambiatore di calore o la sua guarnizione, è necessario smontarlo. Se il problema è nella guarnizione, è necessario sostituirla. Il radiatore dell'olio stesso è depressurizzato: puoi provare a saldarlo o sostituirlo con uno nuovo. Prima dell'installazione, lo scambiatore di calore riparato deve essere lavato con acqua distillata o mezzi speciali. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, la riparazione dello scambiatore di calore non è possibile a causa delle dimensioni molto ridotte della fessura e della complessità del design del dispositivo. Pertanto, viene modificato in uno nuovo. Lo scambiatore di calore può essere controllato con un compressore d'aria. Per fare ciò, uno dei fori (ingresso o uscita) è attutito e la linea dell'aria dal compressore è collegata al secondo. Successivamente, lo scambiatore di calore viene posto in un serbatoio con acqua calda (importante !!!, riscaldata fino a circa +90 gradi Celsius). In tali condizioni, l'alluminio di cui è costituito lo scambiatore di calore si espande e dalle fessure (se presenti) usciranno bolle d'aria.

Quando la causa del guasto viene individuata ed eliminata, non dimenticare che è imperativo sostituire l'antigelo e lavare il sistema di raffreddamento. Deve essere eseguito secondo l'algoritmo standard e utilizzando mezzi speciali o improvvisati. Se c'è stato uno scambio reciproco di fluidi e anche l'antigelo è entrato nell'olio motore, è necessario cambiare l'olio con una pulizia preliminare del sistema dell'olio motore.

Come lavare l'emulsione dal sistema di raffreddamento

Il lavaggio dell'impianto di raffreddamento dopo che l'olio motore è entrato in esso è una misura obbligatoria e se si trascura il lavaggio dell'emulsione, ma si riempie solo di antigelo fresco, ciò influirà notevolmente sulle sue linee di servizio e sul funzionamento.

Prima del lavaggio, scaricare dal sistema il vecchio antigelo rovinato. Invece, è possibile utilizzare prodotti di fabbrica speciali per il lavaggio dei sistemi di raffreddamento o il cosiddetto folk. In quest'ultimo caso, è meglio usare acido citrico o siero di latte. Una soluzione acquosa basata su questi fondi viene versata nel sistema di raffreddamento e vengono rotolate diverse decine di chilometri. Le ricette per il loro utilizzo sono riportate nel materiale "Come lavare il sistema di raffreddamento". Dopo il lavaggio, è necessario versare nuovo antigelo nel sistema di raffreddamento.

Conclusione

È possibile utilizzare un'auto con olio nel sistema di raffreddamento solo nei casi più estremi, ad esempio per recarsi in un servizio di auto. Il lavoro di riparazione deve essere eseguito il prima possibile con l'identificazione della causa e la sua eliminazione. L'utilizzo di un'auto che mescola olio motore e liquido di raffreddamento a lungo termine è irto di riparazioni molto difficili e costose. Quindi se noti olio nell'antigelo, suona l'allarme e preparati a spendere.