Perché c'è fumo su un motore freddo. Fuma su bianco freddo, blu, nero: i motivi principali

Fuma al freddo

Macchina fuma al freddo il più delle volte quando le guarnizioni dello stelo della valvola sono usurate, quando le fasce elastiche sono bloccate, quando si utilizza una viscosità inadatta o semplicemente olio motore di bassa qualità. Nei motori diesel, questo può essere un sintomo di problemi con le candelette, con il sistema di alimentazione (pompa ad alta pressione) e si manifesta quando si utilizza gasolio fuori stagione.

Soddisfare:

  • Fumo quando si avvia un motore a benzina
  • Perché il diesel fuma
  • Cosa fare se il motore fuma a freddo

SituazioneCausa il fumo sul freddo
Fuma quando fa freddo
  • guarnizioni stelo valvola usurate;
  • le fasce elastiche sono parzialmente accese;
  • sensori del motore difettosi;
  • carburante di bassa qualità.
Fuma sul freddo e poi si ferma
  • olio motore selezionato in modo improprio;
  • filtro dell'olio (e talvolta del carburante) di scarsa qualità o intasato;
  • saltare gli ugelli.
Fuma il fumo bianco con il freddo
  • l'antigelo entra nei cilindri;
  • molta condensa che evapora attraverso il tubo di scarico.
Fuma dal blu al freddo
  • una piccola quantità di olio che entra nei cilindri a causa di MSC o fasce elastiche difettose;
  • bassa viscosità dell'olio motore.
Fuma fumo nero quando è freddo
  • riarricchimento della miscela di carburante;
  • Sui motori diesel, il fumo nero può fuoriuscire se le candelette non funzionano correttamente.

Perché fuma su un motore a benzina freddo

I motivi per cui un motore a benzina fuma con uno freddo coincidono completamente sia con le unità di alimentazione a iniezione che con quelle del carburatore. Ciò è dovuto al fatto che, di regola, i problemi non risiedono nel sistema di alimentazione del motore, ma nel funzionamento dell'unità stessa. Per capire perché c'è fumo su un motore freddo, è necessario guardarne il colore. I gas di scarico possono avere una tonalità diversa, ma il più delle volte si tratta di fumo bianco, grigio o blu scuro. Il motivo del fumo sul freddo può essere uno dei dettagli e dei materiali considerati di seguito.

Le guarnizioni dello stelo della valvola sono smussate

Il compito principale dei paraolio è mantenere l'olio motore fuori dai cilindri. Tuttavia, quando sono usurati, è possibile che una piccola quantità di olio penetri nella camera di combustione. Qui sono possibili due situazioni. Il primo è che su un motore freddo, gli spazi vuoti sono più piccoli, quindi, dopo aver avviato il motore, l'olio penetra un po 'nei cilindri durante il funzionamento, ma poi gli spazi aumentano e l'olio smette di fuoriuscire. Di conseguenza, dopo alcuni minuti di funzionamento del motore, il fumo blu dal tubo di scarico si ferma.

Un altro caso implica che alcuni motori siano progettati in modo tale che una piccola quantità di olio possa entrare nei cilindri quando la macchina è al minimo. Allo stesso modo, all'avvio, questo olio brucia immediatamente e dopo pochi minuti lo scarico si normalizza e l'auto non fuma più con olio.

Le fasce elastiche si sovrappongono

Abbastanza spesso, il motore fuma quando si avvia a freddo a causa del fatto che le fasce elastiche "giacciono". In questo caso, dal tubo di scarico possono fuoriuscire sia fumo grigio che bianco.

Molto olio può entrare nei cilindri, anche a causa di fasce elastiche bloccate. Dopo il riscaldamento, fino a quando il problema non peggiora, il lavoro del pistone sta migliorando e, di conseguenza, fuma a freddo e poi si ferma quando il motore è caldo. Inoltre, il problema può scomparire dopo la decarbonizzazione del motore.

Se fuma bianco su uno freddo, questo indica la presenza di liquido di raffreddamento (antigelo) nei cilindri.Tuttavia, l'antigelo di solito entra nei cilindri attraverso la guarnizione della testata. Ad esempio, se è da qualche parte in un punto non pressato o danneggiato. Se la testata non è sufficientemente serrata, il fumo con nuvole bianche può fermarsi dopo il riscaldamento a causa dell'espansione del metallo e del ripristino di una stretta aderenza delle superfici.

Lo smontaggio del motore aiuterà a scoprire in quali condizioni sono gli anelli. Tuttavia, è meglio controllare la compressione del motore prima di farlo. Se non si ricorre alla riparazione del motore, gli additivi dell'olio aiutano a risolvere temporaneamente il problema.

Olio motore selezionato in modo errato

Questo motivo è tipico dei motori usurati con un chilometraggio significativo. Il fatto è che nella maggior parte dei casi la casa automobilistica consente l'uso di oli motore con viscosità diverse, a seconda dello stato del motore dell'auto. Se il motore è usurato, gli spazi tra le sue coppie di sfregamento saranno grandi, ad esempio, sulle fasce elastiche. Di conseguenza, l'olio più sottile può penetrare nei cilindri fino a quando il motore non si riscalda e le distanze aumentano. Questo non può accadere con olio denso.

Come scegliere l'olio motore

La corretta selezione dell'olio motore influirà sulle prestazioni del motore dell'auto. Per selezionare il miglior olio motore, seguire le raccomandazioni del produttore e osservare le specifiche, le tolleranze e l'originalità.

Più dettagli

Ci sono casi in cui l'auto fuma a freddo, anche se la viscosità dell'olio, come sembrerebbe, è selezionata correttamente. Ciò è dovuto alla sua bassa qualità, in altre parole, un olio falso o di bassa qualità viene versato nel motore. Per alcuni automobilisti, l'auto può fumare con una fredda, poi si ferma dopo sostituzione del filtro dell'olio se risulta essere anche falso.

Condensa nello scarico

Nella stagione fredda, l'auto fuma quasi sempre subito dopo l'avvio. Ciò è dovuto al fatto che dopo che il motore si è raffreddato, si forma della condensa sulle pareti del sistema di scarico. Nel gelo, potrebbe persino congelarsi. Di conseguenza, quando il motore si avvia al mattino, i gas di scarico riscaldano questa condensa e si trasforma in vapore. Pertanto, dopo l'avvio, sono necessari alcuni minuti affinché la condensa evapori dall'impianto di scarico. Il tempo di evaporazione dipenderà dalla temperatura esterna, dalle dimensioni del motore e dal design del sistema di scarico.

Si prega di notare che in caso di nebbia e semplicemente ad alta umidità relativa, i gas di scarico dal camino possono essere visti molto meglio che con tempo asciutto. Pertanto, se vedi che l'auto fuma fumo bianco con tempo piovoso, ma non con tempo asciutto, molto probabilmente non c'è nulla di cui preoccuparsi. Se non ci sono altri sintomi collaterali, ovviamente!

Malfunzionamento dei sensori del motore

Nei motori a iniezione, la centralina elettronica del motore è responsabile della composizione della miscela di carburante. È guidato dalle letture di vari sensori, inclusi i sensori della temperatura del liquido di raffreddamento e della temperatura dell'aria aspirata. Di conseguenza, all'avvio, è del tutto possibile utilizzare una miscela di carburante arricchita, il cui risultato sarà fumo nero su uno freddo. Dopo che il motore si è riscaldato, la miscela di carburante diventa più snella e tutto va a posto!

Fumi dopo la revisione

Dopo una revisione del motore, l'auto potrebbe anche fumare per qualche tempo a freddo. Questo comportamento è associato alla molatura delle parti tra loro.

Fuma con diesel freddo

I motori diesel hanno altri motivi per cui fumano a freddo:

  • Malfunzionamento dell'iniettore... Si verifica una combustione incompleta del carburante. Se almeno uno degli iniettori non funziona correttamente, il motore inizia a funzionare a freddo. Questo di solito si verifica a causa della contaminazione dell'ugello o della scarsa qualità dello spruzzo.Quando il motore si riscalda, la miscela di carburante brucia meglio, rispettivamente, il motore inizia a funzionare meglio.
  • Ventilazione ostruita dei gas del basamento... Per questo motivo il motore diesel aspira l'olio e brucia insieme al carburante. Di conseguenza, l'uscita è fumo nero o blu scuro fino a quando il motore non si riscalda a sufficienza.
  • Candelette... Quando la candeletta non si riscalda correttamente o non funziona affatto, allora nei cilindri, a freddo, il carburante potrebbe non accendersi o il carburante non bruciare completamente. Di conseguenza, appare del fumo nero nello scarico. Sarà presente fino a quando il motore non sarà sufficientemente caldo.
  • Carburante... Il fumo di un motore diesel su uno freddo ha spesso un colore nero, perché anche con una leggera perdita dagli iniettori di carburante, porta a questo fenomeno dopo che il motore è stato avviato.

Cosa fare se il motore fuma con uno freddo

Se, dopo un lungo periodo di inattività, l'auto fuma molto e dopo un po 'si ferma, il controllo deve essere eseguito secondo il seguente algoritmo:

  1. Stima il chilometraggio del motore dell'auto e ricorda anche che tipo di olio motore viene versato nel carter e quanto tempo fa è stato cambiato. Di conseguenza, se il motore è usurato e viene versato olio a bassa viscosità, ha senso sostituirlo con uno più spesso. Quando si cambia l'olio motore, non dimenticare di sostituire il filtro dell'olio, e si consiglia di prendere il filtro originale. Se l'olio è vecchio e il motore ha un chilometraggio elevato, è consigliabile lavare l'impianto dell'olio prima di cambiare direttamente l'olio.
  2. La comparsa di fumo grigio o nero su un motore freddo è un motivo per controllare la compressione e le condizioni delle fasce elastiche. Se la compressione è bassa, devi scoprire il motivo. In alcuni casi, la decarbonizzazione degli anelli può eliminare la causa. Insieme alla decarbonizzazione, si consiglia anche di versare olio di lavaggio nel motore per scopi di pulizia, quindi cambiare l'olio con uno nuovo, tenendo comunque conto della viscosità in base alle condizioni del motore e al suo chilometraggio. Se il consumo di olio è costantemente elevato, ha senso cambiare le fasce elastiche.
  3. Controllare le condizioni delle guarnizioni dello stelo della valvola. Questo è un motivo abbastanza comune per cui l'auto fuma con una fredda. Per le auto domestiche, il chilometraggio approssimativo fino alla successiva sostituzione dei tappi è di circa 80 mila chilometri. Per le auto straniere, tenendo conto dell'uso di olio di alta qualità, questo chilometraggio può essere da due a tre volte superiore.
  4. Eseguire un controllo del sensore con uno strumento di scansione. Se mostra un errore in uno dei nodi, dovresti trattarlo con più attenzione e sostituirlo.
  5. Controllare il livello e le condizioni dell'olio. Un aumento di volume o un cambiamento di colore può indicare la presenza di antigelo. Quando il livello di uno dei liquidi diminuisce, è necessario eseguire un'ulteriore diagnostica: controllare le guarnizioni dello stelo della valvola, gli anelli e la guarnizione della testata.

Per i proprietari di motori diesel, oltre alle raccomandazioni di cui sopra, è anche consigliabile eseguire diverse procedure aggiuntive.

  1. Se, oltre alla fumosità dopo l'avviamento, il motore anche "troit", è necessario controllare lo stato degli iniettori del carburante. Se viene identificato un ugello difettoso o contaminato, è necessario prima pulirlo e, se ciò non aiuta, sostituirlo con uno nuovo.
  2. Controllare e, se necessario, pulire l'USR.
  3. Controllare il funzionamento della pompa di alta pressione, della valvola di ritegno e della tubazione del carburante in generale per rilevare eventuali perdite di carburante.

Conclusione

Secondo le statistiche, in circa il 90% dei casi, il motivo per cui l'auto fuma a freddo è la rottura delle guarnizioni dello stelo della valvola. Pertanto, prima di tutto, è necessario verificare le loro condizioni. Successivamente, è necessario controllare le condizioni delle fasce elastiche, la viscosità e le condizioni generali dell'olio. Non sarà superfluo diagnosticare gli errori della centralina.Come opzione per la diagnosi e il chiarimento più rapidi dell'origine del fumo, può diventare un normale foglio di carta bianca allo scarico. Dalle tracce e dall'odore lasciato su di esso, puoi determinare rapidamente cosa entra nella camera di combustione: liquido, carburante o olio.