Candele (Top 10) | Marcatura, caratteristiche, tipi

Il sistema di accensione è uno dei sistemi più importanti in ogni motore ad accensione comandata. Le candele sono responsabili della generazione di scintille nei cilindri del motore. La candela è utilizzata in tutti i tipi di sistemi di accensione: a contatto, senza contatto ed elettronici. I principali produttori sono aziende come: Denso, NGK, Bosch, Champion, Beru. Il dispositivo della candela è un tubo in ceramica con un conduttore al centro e un elettrodo metallico sul lato.

Candela

L'articolo ti aiuterà a scoprire:

  • Caratteristiche della candela.
  • Tipi di candele.
  • Materiali utilizzati nelle candele.
  • I migliori produttori di candele.
  • I principali sintomi di malfunzionamento della candela.

Candele selezionate in modo competente, che interagiscono con carburante di alta qualità, serviranno senza sostituire un chilometraggio dell'auto sufficientemente lungo. In media, sono 30-60 mila km, e se è iridio o platino, allora molto più a lungo. Ecco perché, quando si effettua la selezione delle candele, è così importante essere esperti nella marcatura, nei tipi e nel loro scopo, tale conoscenza ti aiuterà a scegliere le migliori candele per il tuo trasporto.

Parametri e caratteristiche delle candele

I parametri principali delle caratteristiche delle candele sono la dimensione e il numero di bagliore, questo, oltre al fatto che differiscono anche nel numero di elettrodi e nel materiale di fabbricazione. Con tutti questi punti e come influenzano le prestazioni, scopriamolo in ordine.

Una delle caratteristiche termiche più importanti delle candele è il cosiddetto il numero di calore... Questo è un parametro che indica la pressione alla quale si verifica l'accensione a bagliore. Di solito, la documentazione dell'auto indica la marca delle candele e il numero di bagliore che dovrebbe essere usato al suo interno. Cerca di attenersi a questi consigli.

Il numero di incandescenza selezionato in modo errato influisce sull'autopulizia della candela. Riscaldare il numero di candele
Il numero di batteria è diviso in tre fasce:
  • candele fredde (c. h. da 20 in su);
  • caldo (11-14);
  • medio (c.h. dal 17 al 19).

Il il parametro indica le modalità termiche di funzionamento della candelapiù è alto, più alte sono le temperature che può funzionare.

Una spina con una classificazione termica più alta può funzionare in un ambiente più aggressivo con temperature elevate, mentre una spina con uno più basso spesso si surriscalda, il che naturalmente influisce sulla sua durata.

Oltre al numero di bagliore e alle dimensioni geometriche, c'è un altro parametro piuttosto importante nella scelta delle candele: il loro design.

Specifiche

Informazioni generali sulle candele

Le specifiche delle candele includono:

  • diametro del filo;
  • dimensione della testa chiave;
  • lunghezza del filo;
  • lo spazio tra gli elettrodi.

Le candele di accensione per automobili hanno generalmente un diametro di 14 mm. In base alla lunghezza del filo, le candele sono divise in tre gruppi:

1) corto - 12 mm;

2) medio - 19-20 mm;

3) lungo - 25 mm o più.

La lunghezza della parte filettata della candela dipenderà dalla potenza del motore - più potente, più lunga è la candela... Questo design è dovuto al fatto che la temperatura è più veloce e distribuita in modo più uniforme sul corpo lungo. La dimensione più comune dello strumento per avvitare le candele è una testa da 16 mm, meno spesso 14 e 18 mm. La dimensione dello spazio tra gli elettrodi centrale e laterale per tutte le candele è compresa tra 0,5 mm e 2,0 mm, ma la più comune è 0,8 o 1,1 mm.

Le caratteristiche della candela sono contrassegnate da una designazione del tipo - un codice alfanumerico che viene applicato sulla candela e sulla confezione.Le designazioni tipiche delle candele differiscono a seconda del produttore, non ci sono designazioni unificate.

Di quali materiali sono fatte le candele?

Tra le altre cose, le candele differiscono nel materiale con cui sono realizzate. Le candele possono essere singole o bimetalliche, ma da quando sono passati i tempi in cui le candele venivano prodotte solo per la tecnologia sovietica, oggi sono fatte di due metalli: un'anima in rame (o cromo-nichel) e un guscio in acciaio. Questo metodo viene utilizzato per garantire un avviamento rapido e affidabile del motore, nonché una rapida dissipazione del calore durante il funzionamento, poiché il guscio in acciaio si riscalda rapidamente nella fase iniziale del funzionamento e il nucleo in rame rimuove bene il calore a una temperatura di esercizio compresa tra 500 e 900 ° C.

Ma per aumentare la resistenza alla corrosione e, di conseguenza, aumentare la durata, una disposizione così classica viene diluita saldando all'elettrodo centrale, da leghe di acciaio e altri metalli costosi come platino, iridio, palladio o tungsteno, o sostituendo completamente il rame nucleo.

Tipi di candele

Versione classica la candela è a due elettrodi - con un elettrodo centrale e un elettrodo laterale, ma come risultato dell'evoluzione del design, sono comparsi quelli multielettrodo (possono esserci più elettrodi laterali, principalmente 2 o 4). Come il design multielettrodo aumenta l'affidabilità e la durata... Anche le candele flare e precamera sono meno comuni a causa del costo elevato e dei test incoerenti.

Tipi di candele

Oltre al design, le candele sono divise in altri tipi, a causa del materiale dell'elettrodo. Come si è già scoperto, è spesso acciaio legato con nichel e manganese, ma per aumentare la durata degli elettrodi, vari metalli preziosi vengono saldati, di regola, da platino o iridio.

Test delle candele

Il segno distintivo delle candele di platino e iridio - una forma diversa degli elettrodi centrale e laterale. Poiché l'uso di questi metalli consente una scintilla potente e costante in condizioni operative più severe, un elettrodo sottile richiede meno tensione, riducendo così il carico sulla bobina di accensione e ottimizzando la combustione del carburante.

Ha senso inserire candele di platino nei motori turbo, poiché questo metallo è altamente resistente alla corrosione e resistente anche alle alte temperature.

A differenza di quelle classiche, le candele in platino non dovrebbero mai essere pulite meccanicamente.

In base alla frequenza di sostituzione le candele possono essere posizionate in questo ordine:

  1. Candele in rame / nichel hanno una durata di servizio standard fino a 30 mila km, il loro costo è abbastanza coerente con la vita di servizio, il prezzo di una di queste candele sarà di circa 250 rubli.
  2. Candele di platino (implica la spruzzatura sull'elettrodo) sono al secondo posto in termini di durata, applicabilità e prezzo. Il tempo di attività dell'accensione a scintilla è il doppio, ovvero circa 60 mila km. Inoltre, la formazione di depositi di carbonio sarà significativamente inferiore, il che influisce in modo ancora più favorevole sull'accensione della miscela aria-carburante.
  3. Candele all'iridio migliorare significativamente le prestazioni termiche. Queste candele forniscono scintille ininterrotte alle temperature più elevate. La vita utile sarà superiore a 100 mila km, ma anche il prezzo sarà molto più alto dei primi due.

Le migliori candele

Avendo imparato a conoscere i tipi di candele e le loro caratteristiche, sorge una domanda logica nella scelta: "Quali candele sono migliori?" Quando cerchi una risposta univoca a questa domanda, puoi sfogliare a lungo le pagine su Internet e studiare le varie valutazioni dei produttori di candele. Ma non puoi dire assolutamente a tutti che devi comprare l'iridio e goderti il ‚Äč‚Äčlavoro del motore.

Qualunque sia la spina, se selezionata in modo errato, ciò influirà sicuramente sul funzionamento del motore e sulla sua durata.

Cosa dovrebbe essere considerato quando si scelgono le candele?

Il primo passo è esaminare le istruzioni per la manutenzione della tua auto, spesso lì puoi sempre trovare informazioni su quale marca di candele è installata dalla fabbrica. La scelta migliore sarebbero quelle candele consigliate dalla casa automobilistica., perché l'impianto tiene conto delle esigenze del motore e delle caratteristiche tecniche delle candele. Inoltre, se l'auto ha già un chilometraggio elevato, investire in essa sotto forma di costose candele di platino o iridio almeno non si giustificherà. Devi anche tener conto di quale benzina e quanto guidi. Non ha senso pagare per costose candele di accensione per un motore con un volume inferiore a 2 litri, quando non è richiesta una potenza proibitiva dal motore.

Come scegliere la candela giusta per la tua auto

I parametri principali della selezione delle candele

  1. Parametri e specifiche
  2. Condizioni di temperatura.
  3. Gamma termica.
  4. Risorsa del prodotto.

E per navigare rapidamente nelle candele con i requisiti necessari, devi essere in grado di decifrare la marcatura. Ma, a differenza della marcatura dell'olio, la marcatura delle candele non ha uno standard generalmente accettato e, a seconda del produttore, la designazione alfanumerica viene decifrata in modo diverso. Tuttavia, su qualsiasi candelabro c'è necessariamente un segno che indica:

  • diametro;
  • tipo di candela ed elettrodo;
  • numero di bagliore;
  • tipo e posizione degli elettrodi;
  • lo spazio tra gli elettrodi centrale e laterale.

Spiegazione della marcatura delle candele

Spiegazione della marcatura delle candele

Quale produttore di candele è migliore

Devi guardare, prima di tutto, non al modello e al produttore, ma al design e alla qualità della candela. Per un uso normale è adatta qualsiasi candela che sia in grado di garantire stabilità della scintilla ad una pressione di almeno 8 atm., Ma si consiglia comunque di prendere quelle che hanno un margine di pressione di almeno 16 atm.

Di seguito è riportato un numero di candele di diverse categorie di prezzo, design, tipi e produttori famosi, che, durante il test, hanno mostrato i migliori risultati:

  1. Iridio DENSO VK20 (n. 5604) - costerà circa $ 15 ciascuno, ma il prezzo è all'altezza delle aspettative. Funziona stabilmente a pressioni fino a 25 atm., Ha un'efficace scintilla blu con un numero minimo di spazi.
  2. Candela normale DENSO W20TT con elettrodo centrale in nichel senza alcun trascinamento. metalli, del valore di poco più di 100 rubli. Adatto sia per VAZ che per varie auto straniere.
  3. Candela DENSO IRIDIUM POWER IK16 costerà circa 700 rubli. funziona stabilmente sotto carichi pesanti.
  4. Leggermente più economico dei precedenti, ma non peggiore della qualità della candela NGK DILFR5A-11 (93759). Queste candele sono originali per Lancer e possono sopportare stabilmente qualsiasi carico.
  5. Candele VAG platino a lunga durata BOSCH BOM 06H905611 R1 DC avrà un costo di circa $ 11 a testa, progettato per funzionare con motori tedeschi turbocompressi. La durata di queste candele è di almeno 100.000 km.
  6. Quelli di Boshev andranno piuttosto bene BOSCH SUPER PLUS FR8DPP33 con punta dell'elettrodo centrale drogato con ittrio ma platino e prezzo medio ($ 5). La durata di tali candele sarà in media di almeno 50 mila km.
  7. NGK VAG 03F905600A R1 NG4 con un elettrodo di iridio è progettato per l'uso nei motori TSI di auto Audi, Volkswagen, Skoda, così come quelli Boshevsky, della preoccupazione VAG, solo il prezzo sarà leggermente inferiore. Un elettrodo sottile e un piccolo spazio, solo 0,7 mm, consentono di ottenere una potente scintilla e ottenere una combustione completa del carburante.
  8. Per i motori più vecchi, le candele sono una buona scelta. BOSCH SUPER4 WR78X R6 208 (numero originale 242232804), a un prezzo democratico, poco più di 600 rubli. Per un set di 4 otterrai una candela multielettrodo con risultati decenti.
  9. NGK R ZFR5V-G - una classica candela economica con un risultato stabile di lavoro fino a un carico di 25 atm.
  10. Non è una cattiva opzione economica con un elettrodo centrale in rame DENSO KJ16CR-L11 ti costerà poco più di cento rubli a testa. Tali candele possono essere utilizzate su varie auto straniere, tra cui Hyundai, Kia, Opel.

Quali sono le buone candele di accensione, ogni proprietario di auto decide personalmente per se stesso. Qualcuno preferisce selezionare realizzati esclusivamente con materiali rari e costosi, mentre qualcuno prima di tutto tiene conto della marca del pezzo e della marca dell'auto, nonché delle condizioni in cui viene utilizzata la sua auto.

I principali segni di fallimento della candela

L'aspetto delle candele può dire non solo sul loro funzionamento, ma anche sui malfunzionamenti, sia del sistema di alimentazione che di altri sistemi motore. Quali sono i segni di un malfunzionamento delle candele stesse?

Affinché i conducenti possano capire dal comportamento della loro auto che è ora di sostituire le candele, ricordiamo i principali segni dei loro malfunzionamenti:

Ispezione della candela per eventuali guasti
  • mancate accensioni e triplette del motore;
  • l'odore della benzina;
  • aumento del consumo di carburante;
  • deterioramento della dinamica;
  • accensione a bagliore;
  • colore marrone e crepe nella parte inferiore dell'isolante.

Autore: Ivan Matieshin