Perché il motore sta morendo di fame? (Segni, cause ed effetti)

Carenza di olio motore - una situazione in cui il livello dell'olio in esso è inferiore al livello consentito. Di conseguenza, le singole unità e parti del motore ricevono meno lubrificazione. Ciò porta a una notevole usura e surriscaldamento, che a sua volta può causare un guasto completo o parziale del motore. Questo ragionamento vale sia per i motori a benzina che per quelli diesel, compresi quelli turbocompressi. Pertanto, in questo materiale, prenderemo in considerazione i segni, le cause e le conseguenze della fame di petrolio, nonché i miti comuni associati a questo fenomeno. Ci auguriamo che in seguito queste informazioni ti saranno utili e salveranno il motore della tua auto da questo processo negativo.

Soddisfare

  • Segni di fame
  • Motivi di digiuno
  • Conseguenze del basso livello dell'olio
  • Fame di gasolio
  • Fame di petrolio per turbine
  • Miti comuni
  • Suggerimenti aggiuntivi

Fame di petrolio

Segni di fame di petrolio

Questo fenomeno è facile da rilevare. Ci sono una serie di segni diretti e indiretti che indicano la presenza di fame di petrolio. Tenere presente, tuttavia, che alcuni dei sintomi descritti di seguito potrebbero indicare un altro malfunzionamento. Ma la prima cosa da fare è controllare il livello dell'olio motore.

  1. Spia della pressione dell'olio illuminata sul cruscotto... Va ricordato che il sensore corrispondente viene attivato in anticipo, quando il livello critico dell'olio nel motore è ancora lontano. Inizialmente, solo gli anelli raschiaolio sono a rischio. Tuttavia, non dovresti ritardare con questo. Controllare il livello dell'olio immediatamente dopo che la lampada si è bruciata.
  2. Spasmi della macchina durante la guida... Perdita delle sue caratteristiche dinamiche.
  3. L'emergenza fumo blu dal tubo di scarico.
  4. In alcuni casi vengono visualizzati suoni di fischio o tintinnio... Ciò è particolarmente vero per i motori turbocompressi.

Se viene rilevato almeno uno dei sintomi elencati, è necessario controllare prima il livello dell'olio... Tuttavia, non abbiate fretta di ricaricarlo. Il rabbocco aiuterà solo nelle fasi iniziali del digiuno (quando la spia sul pannello si accende). Se il motore ha guidato per molto tempo "affamato", il solo rabbocco non è sufficiente. Abbiamo bisogno di una diagnostica dettagliata presso la stazione di servizio.

Fame di lubrificanti

Fame di lubrificanti

Cause della fame di petrolio

Ci sono diversi motivi per cui si verifica questo fenomeno. Tra loro:

  1. Mancato rabbocco dell'olio... Questa è la ragione più comune. Spesso, i proprietari di auto dimenticano semplicemente di controllare regolarmente il livello dell'olio nel motore utilizzando l'astina di livello progettata per questo. Dopotutto, qualsiasi motore, anche il più moderno, "mangia" gradualmente l'olio. Pertanto, il livello deve essere monitorato regolarmente. Per ogni veicolo, la frequenza dell'ispezione corrispondente è determinata dal suo produttore. Tuttavia, in media, questa procedura deve essere eseguita circa una volta al mese o anche più spesso. Vale la pena ricordare che il trabocco dell'olio nel motore influisce negativamente anche sul funzionamento dell'unità di potenza.
  2. Cambio dell'olio prematuro... Nel tempo, durante il funzionamento, l'olio si addensa, si sporca e perde le sue proprietà tecnologiche. La conseguenza di ciò è l'intasamento dei passaggi dell'olio nel motore, così come il filtro dell'olio. Per questo motivo, le unità motore non ricevono la quantità adeguata di lubrificazione, ovvero la carenza di olio si instaura.
  3. Olio di scarsa qualità... Se hai acquistato un falso, c'è un'alta probabilità che la durata del grasso finisca prima del tempo e, di conseguenza, l'olio perderà le sue proprietà. In particolare si addensa, si sporca e si annerisce. Può anche verificarsi una situazione in cui inizialmente non ha le proprietà necessarie. Per evitare questa situazione, prova a fare acquisti in negozi affidabili che dispongono delle licenze appropriate.
  4. Mancato rispetto dei requisiti del produttore dell'auto... In particolare, stiamo parlando di una situazione in cui un proprietario di auto o un dipendente di un servizio di auto viene versato nel motore con olio di viscosità e tolleranza sbagliate. Pertanto, quando si sceglie un lubrificante, è imperativo tenere conto della loro marcatura e di altri requisiti della casa automobilistica.
  5. Diminuzione delle prestazioni della pompa dell'olio... Ciò può accadere per una serie di motivi. Ad esempio, intasamento della sua girante, guasto dei cuscinetti, invecchiamento dell'unità e così via. In ogni caso, controlla le sue prestazioni.

Come puoi vedere, nella maggior parte dei casi la causa principale della fame di petrolio è un normale essere umano negligenza e manutenzione prematura o insufficiente del veicolo. A sua volta, questo può portare a conseguenze molto tristi e riparazioni costose.

Conseguenze del basso livello dell'olio

Le conseguenze della fame di petrolio possono essere i fenomeni più spiacevoli per il proprietario dell'auto. Va ricordato che più a lungo l'auto guiderà con una piccola quantità di olio nel motore, più saranno seri. Dopotutto, una situazione di emergenza può verificarsi molto rapidamente, letteralmente in pochi minuti. Elenchiamo le conseguenze espresse:

Che la fame di petrolio minaccia

  1. Guasto degli anelli raschiaolio... Un segno di questo fenomeno saranno gli spasmi dell'auto durante la guida, così come il fumo blu dal tubo di scappamento. Ciò è dovuto al fatto che l'olio entra nei cilindri del motore.
  2. Danneggiamento dell'albero a camme superiore... A causa del fatto che ruota senza lubrificazione e la sua velocità angolare è abbastanza alta, l'albero si espande di diametro e può semplicemente bloccarsi.
  3. Danni all'albero motore... La situazione è simile al punto precedente. I carichi d'urto ad alta temperatura portano alla flessione dell'albero e all'eccentricità del perno. Peggio ancora, non è sempre possibile correggere questo problema rettificando le dimensioni della riparazione.
  4. Grippaggio dei pistoni del motore... Questo è uno dei fenomeni più spaventosi in questo senso, poiché c'è un'alta probabilità che una grossa fetta del blocco motore venga strappata. Ed è estremamente difficile, se non impossibile, eliminare le conseguenze di un simile incidente. È molto più facile acquistare un nuovo motore.
  5. I semianelli possono essere saldati alla superficie dell'albero motore... La conseguenza di ciò è l'avviamento delle camicie con danneggiamento delle sedi sia nel blocco cilindri che nei coperchi inferiori dei cuscinetti di banco. Inoltre, se le boccole della biella ruotano, si verificheranno grippaggi sul perno dell'albero motore e un'usura significativa dei fori nella parte inferiore della biella.
  6. Danni alla geometria del letto albero a cammecosì come le loro superfici di appoggio. Nella maggior parte dei casi, non possono essere riparati.
  7. Deformazione della fodera, sia biella che conduttore con fusione dello strato di scorrimento superiore (solitamente è realizzato in babbit).
  8. Affinare la distruzione dagli specchi dei cilindri. Pugno di amicizia

    Risultato del colpo d'ariete

  9. Il cosiddetto "pugno dell'amicizia"... Questo si riferisce alla situazione in cui una biella guasta sfonda la parete del carter. Questo è il motivo del completo guasto del blocco cilindri e della sua non riparabilità.

Come puoi vedere, un cambio d'olio apparentemente insignificante come un cambio d'olio prematuro può portare a problemi significativi con il motore e costose riparazioni.

Carenza di olio per motori diesel

Per un motore diesel vale anche il ragionamento di cui sopra. Non consentire un calo significativo del livello dell'olio nel motore. Le ragioni della fame di petrolio possono essere:

  1. Cambio dell'olio prematuro.
  2. Scarsa qualità del lubrificante.
  3. Prestazioni insufficienti della pompa dell'olio.
  4. Maggiore distanza tra i singoli componenti del motore.
  5. Filtro dell'olio intasato.
  6. Usare l'olio sbagliato.
  7. Diluizione dell'olio con liquido di raffreddamento o carburante. Ciò può verificarsi in caso di grave usura del motore, quando almeno un cilindro è completamente o parzialmente guasto.

Pertanto, seguire le raccomandazioni sopra e non dimenticare di monitorare il livello e le condizioni dell'olio nel sistema. Inoltre, ricorda che i motori diesel in genere hanno un processo di lubrificazione più frequente rispetto ai motori a benzina. Richiedi il regolamento di sostituzione nel manuale della tua auto.

Fame di petrolio per turbine

Funzionamento della turbina in condizioni di carenza di petrolio inaccettabile! Anche a breve termine. Il fatto è che il suo albero ruota a una velocità enorme, maggiore del motore stesso. Pertanto, per l'albero della turbina, i problemi sopra descritti sono ancora più rilevanti. Se a un certo punto il suo albero ruota senza lubrificazione, si incepperà molto rapidamente e la turbina semplicemente fallirà. In particolare, le boccole e l'albero del turbocompressore si guastano.

Fame di petrolio delle turbine

Superfici del turbocompressore danneggiate

ma i cuscinetti sono i primi a soffrire... Quando si guastano uno dopo l'altro, si verifica l'attrito reciproco dei rotori della turbina e del compressore, nonché l'usura degli O-ring. Nel peggiore dei casi, l'albero della turbina potrebbe rompersi.

La normale temperatura di esercizio dei cuscinetti è + 60 ° ... + 90 ° C. Pertanto, il trasferimento di calore è molto importante e la sua violazione dovuta all'effetto della carenza di petrolio porta a un riscaldamento significativo dell'albero della turbina. Considerando che il calore proviene anche dal lato della girante della turbina, la temperatura dell'albero può raggiungere i + 400 ° C. A causa di questa temperatura, si verifica il processo di coke dell'olio residuo sull'albero. La coke ostruisce anche i fori che forniscono olio ai cuscinetti e all'alloggiamento centrale della turbina. E questo contribuisce a una fame ancora maggiore di petrolio.

Cioè, a causa del funzionamento della turbina a secco, i cuscinetti si consumano rapidamente e sull'albero compaiono depositi di metallo di terze parti. Il gioco dei cuscinetti aumenta, con conseguente gioco dell'albero. Inoltre, a causa degli spazi vuoti nei cuscinetti, si verifica un processo quando il compressore e le giranti della turbina selezionano prima lo spazio tra gli involucri, quindi si sfregano e si consumano su di essi. La conseguenza di ciò è uno squilibrio che aumenta nel tempo. E questo è essenzialmente "l'inizio della fine" del turbocompressore. Di solito, la turbina emette "suoni malsani" aggiuntivi: un forte fischio, un rantolo, un ululato.

Fame di petrolio delle turbine

Risultato di deterioramento della turbina

Esistono tre tipi di carenza di petrolio nei turbocompressori:

  1. Veloce (o tagliente). L'aspetto acuto della fame di petrolio può essere causato da diversi motivi: una rottura o un nodo del tubo di alimentazione dell'olio, un malfunzionamento della pompa dell'olio, perdite di olio dal sistema. Si può anche notare il cosiddetto "avviamento a secco". Può accadere se il compressore non è installato correttamente dopo la riparazione o dopo l'acquisto di una nuova unità. In particolare, in questo caso, può formarsi una sacca d'aria nell'alloggiamento della molla centrale, che l'olio non può far passare, che è una causa naturale della carenza di olio.
  2. Liscio (o lento). In questa modalità, la turbina funziona continuamente con una leggera mancanza di volume d'olio. Le ragioni possono essere molte: basse prestazioni della pompa dell'olio, coke della linea dell'olio, leggera piegatura dei tubi, uso di olio con una viscosità inappropriata. La fame lenta è un guasto lento della turbina. Pertanto, controllare sempre il normale funzionamento dei nodi elencati.
  3. Periodico (o ciclico). Ciò è solitamente causato da un funzionamento improprio del motore.In particolare, il suo arresto brusco dopo un carico ampio e prolungato. Il fatto è che alle alte velocità la turbina e altri elementi sono molto caldi e il loro raffreddamento è fornito dall'olio. E se il motore è spento, il movimento dell'olio si fermerà. La conseguenza di ciò è il riscaldamento del lubrificante rimasto nel sistema e la sua coke. Per questo motivo, i canali dell'olio sono ostruiti e la loro area della sezione trasversale, e quindi la produttività, diminuisce. Pertanto, il proprietario stesso "uccide" lentamente il motore. Per evitare che ciò accada, dopo carichi significativi sul motore, è necessario lasciarlo funzionare per alcuni minuti in modo che raffreddi la turbina.
Inoltre è importante per la turbina che l'olio sia pulito e della giusta consistenza (non densa).

Miti comuni sulla fame di petrolio

Esistono diversi miti popolari e idee sbagliate comuni su Internet e tra i proprietari di auto. Cercheremo di sfatarli e di far luce sulla verità sulle domande che molti hanno.

  1. La quantità di sigillante applicata durante l'installazione del coperchio della valvola o della coppa non influisce in alcun modo sul funzionamento della pompa dell'olio. E inoltre, più è, meglio è, dal momento che presumibilmente una vestibilità più stretta. In effetti, questo è un enorme malinteso! Dopotutto, il suo surplus verrà parzialmente spremuto verso l'interno, a seguito del quale entrerà sicuramente nel sistema di lubrificazione. Ciò che minaccia l'intasamento dei canali dell'olio, della valvola di riduzione della pressione e della rete del ricevitore dell'olio.
  2. Esistono additivi miracolosi che consentono al motore di funzionare senza olio. Infatti, tali composizioni creano solo un film protettivo per le superfici di sfregamento. E presumibilmente i risultati del test sono presentati per i motori che funzionano senza carico (al minimo). Pertanto, informarsi due volte sulla composizione e la funzione di tali additivi prima dell'uso, e anche in questo caso utilizzarli solo con un normale livello di olio nel motore.
  3. C'è anche un altro mito comune che quando si cambia l'olio, deve anche essere rabboccato direttamente nel filtro dell'olio. Ciò è sostenuto dalla presunta carenza di petrolio del motore. Questa affermazione è vera solo se la temperatura esterna è compresa tra -25 ° C e inferiore.
Sui potenti motori diesel, il progetto prevede un sistema di lubrificazione preliminare prima dell'avviamento, in modo che in inverno fosse la viscosità richiesta e per prevenire la carenza di olio.

Suggerimenti aggiuntivi

Infine, riassumeremo le informazioni per te, oltre a fornire alcuni suggerimenti aggiuntivi che ti consentiranno di evitare le spiacevoli conseguenze della fame di olio motore.

  1. Ricordarsi di controllare regolarmente il livello dell'olio motore. Se necessario, rabboccare.
  2. Verificare le condizioni dell'olio. Modificalo secondo le raccomandazioni del produttore dell'auto. Se è notevolmente annerito e ispessito, dovrebbe essere sostituito prima del prossimo MOT.
  3. Cambia il filtro dell'olio in tempo. È meglio acquistare prodotti originali o un analogo di alta qualità. Evita i falsi. Non acquistare mai filtri per i quali l'elemento filtrante è di cartone.
  4. Nella stagione fredda, dopo aver avviato il motore, non dargli regimi elevati. Lascia che si riscaldi normalmente prima in modalità inattiva. Si consiglia inoltre di guidare inizialmente a bassi regimi in caso di forte gelo. Ciò è dovuto al fatto che l'olio denso e freddo è molto più difficile per la pompa da guidare attraverso il sistema. E questa è la causa naturale della fame di petrolio.

Queste semplici regole ti aiuteranno a evitare costose riparazioni e a mantenere la macchina in funzione per molti anni.