Ammortizzatori su Mazda 3 BK: quale scegliere?

Ammortizzatori per Mazda 3 BK (Dal 2003 al 2009) non differiscono in base all'anno di produzione o ai livelli di allestimento del veicolo. Gli ammortizzatori originali hanno molti numeri di parte diversi, ma sono essenzialmente gli stessi e quindi i numeri di serie sono stati semplicemente aggiornati. Pertanto, l'articolo di seguito indicherà l'ultimo e il più rilevante.

Per il set completo originale di fabbrica della Mazda 3 di prima generazione, vengono utilizzati i portapacchi del produttore polacco FoMoCo. Design a due tubi, riempimento di gasolio.

Ammortizzatori anteriori per Mazda 3 BK

I rack delle ruote anteriori della Mazda 3 BK sono divisi in destra e sinistra. A giudicare dalle caratteristiche di questi ammortizzatori, si nota che sono rigidi, come l'intera sospensione Mazda di questa gamma di modelli. Inoltre, i proprietari della prima generazione della terza Mazda hanno periodicamente richieste di urti e suoni estranei dai montanti originali.

Dimensioni degli ammortizzatori anteriori per Mazda 3 BK
codice venditoreDiametro stelo, mmDiametro cassa, mmAltezza corpo (escluso stelo), mmCorsa stelo, mmprezzo, strofinare.
B32T34700D - destro; B32T34900D - sinistra;22523281784200

Analoghi dei montanti anteriori degli ammortizzatori Mazda 3 BK

Quando si selezionano i montanti per la sospensione anteriore, nella maggior parte dei casi, i proprietari di Mazda 3 scelgono sostituti di altri produttori. Ci sono una serie di ragioni per questo, tra cui il prezzo elevato dell'originale, l'eccessiva rigidità e l'affidabilità non troppo elevata della parte di serie. La tabella seguente mostra i modelli più popolari che vengono spesso montati sulle ruote anteriori dai proprietari della Mazda 3 di prima generazione.

Produttorecodice venditoreprezzo, strofinare.
KYB 334700 - giusto; 334701 - leone;3300
Sachs 313415 - giusto; 313411 - leone;3000
Monroe G8803 - a destra; G8804 - a sinistra;2300
Ammortizzatori Sachs 313415

Sachs 313415

Ammortizzatori KYB 334700

KYB 334700

Ammortizzatori posteriori per Mazda 3 (BK)

Sulle ruote posteriori, gli ammortizzatori non sono divisi a seconda del lato di installazione. In base alle loro caratteristiche, quelli posteriori non differiscono da quelli anteriori. L'unica differenza è che sulla sospensione posteriore, la rigidità degli ammortizzatori originali non è così critica come nella parte anteriore.

Gli ammortizzatori posteriori originali hanno la stessa serie di problemi di colpi intermittenti e non sono molto affidabili.

Dimensioni degli ammortizzatori posteriori per Mazda 3 BK
codice venditoreDiametro stelo, mmDiametro cassa, mmAltezza corpo (escluso stelo), mmCorsa stelo, mmprezzo, strofinare.
BRY02891012,5384752355000

Analoghi degli ammortizzatori posteriori della Mazda 3 di prima generazione

Sebbene la rigidità degli ammortizzatori posteriori di fabbrica non sia così critica, i conducenti preferiscono ancora i sostituti nella maggior parte dei casi. Di seguito sono riportati i modelli con la maggiore richiesta.

Produttorecodice venditoreprezzo, strofinare.
Sachs 3134192200
KYB 3434122000
LYNXauto G12423LR1200
Ammortizzatori Sachs 313419

Sachs 313419

Ammortizzatori KYB 343412

KYB 343412

Quali ammortizzatori è meglio acquistare sulla Mazda 3 BK? Se sono stato guidato dalle opinioni dei proprietari di auto, il chiaro preferito sono i rack di Kayaba, la serie Excel-G (gasolio). Questa serie è la più acquistata e la più diffusa. Si noti che sono più morbidi degli ammortizzatori nativi, si comportano meglio sugli urti e sono più affidabili. Ma con questi ammortizzatori c'è uno svantaggio: ci sono molti falsi sul mercato e lotti di prodotti di bassa qualità. Pertanto, è meglio acquistare da venditori di fiducia.

Se hai bisogno di un prezzo più conveniente, Monroe è il migliore in termini di rapporto qualità / prezzo. Per una serie di ragioni sopra descritte, non ha senso consigliare l'originale, è necessario cambiare gli ammortizzatori della Mazda 3 BK in base alle loro condizioni. Gli ammortizzatori originali in alcuni casi alimentano fino a 80 mila km, ma se prendiamo il valore medio, allora sarà 50-60 mila km.