Come lappare correttamente le valvole e cosa è necessario per questo

Valvole di lappatura fai da te - una procedura semplice, a condizione che il proprietario dell'auto abbia già avuto esperienza nell'esecuzione di lavori di riparazione. Per eseguire la lappatura delle sedi valvola, sono necessari numerosi strumenti e materiali, tra cui pasta per lappatura, un dispositivo per lo smontaggio delle valvole, un trapano (cacciavite), cherosene, una molla che passi di diametro nel foro della sede valvola . In termini di tempo, la molatura delle valvole del motore è una procedura piuttosto costosa, poiché per completarla è necessario smontare la testata.

Soddisfare

  • A cosa serve la lappatura delle valvole?
  • Strumento per lappatura delle valvole
  • Algoritmo per lappatura
  • Come controllare la qualità della lappatura

Cos'è la lappatura ea cosa serve

La lappatura delle valvole è un processo che garantisce il perfetto adattamento delle valvole di aspirazione e di scarico nei cilindri del motore alle loro sedi (sedi). In genere, la lappatura viene eseguita quando si sostituiscono le valvole con quelle nuove o dopo aver eseguito una revisione importante del motore. Idealmente, le valvole lappate forniscono la massima tenuta nel cilindro (camera di combustione). Questo, a sua volta, garantisce un alto livello di compressione, efficienza del motore, il suo normale funzionamento e le caratteristiche tecniche.

In altre parole, se le nuove valvole non vengono strofinate, parte dell'energia dei gas combusti andrà irrimediabilmente persa invece di fornire la potenza adeguata al motore. In questo caso, il consumo di carburante aumenterà sicuramente e la potenza del motore diminuirà sicuramente. Alcune auto moderne sono dotate di un sistema di controllo automatico della forma delle valvole. Semplicemente macina la valvola, quindi non è necessaria la lappatura manuale.

Cosa serve per la lappatura

Il processo di lappatura viene eseguito con la testata del cilindro rimossa. Pertanto, oltre agli strumenti per la molatura delle valvole, il proprietario dell'auto avrà bisogno anche di uno strumento per lo smantellamento della testata. Di regola, si tratta di normali chiavi da fabbro, cacciaviti, stracci. Si consiglia comunque di dotarsi anche di una chiave dinamometrica, che servirà in fase di rimontaggio della testa in posizione. Ne nasce la necessità, poiché i bulloni di fissaggio che tengono la testa nella sua sede devono essere serrati con un certo momento, che può essere fornito solo con una chiave dinamometrica. A seconda del metodo di molatura delle valvole scelto: manuale o meccanizzato (su di loro un po 'più tardi), anche il set di strumenti per il lavoro è diverso.

Direttamente per eseguire la lappatura delle valvole, il proprietario dell'auto avrà bisogno di:

  • Portavalvola manuale... Nei concessionari di automobili o nei garage sono in vendita tali prodotti già pronti. Se per qualche motivo non vuoi o non puoi acquistare un tale supporto, puoi farlo da solo. Come farlo è descritto nella sezione successiva. Il supporto della valvola manuale viene utilizzato quando si lappano manualmente le valvole.
  • Pasta per lappatura delle valvole... Nella maggior parte dei casi, i proprietari di automobili acquistano treni già pronti, poiché attualmente ci sono molti di questi fondi nei concessionari di automobili, anche a prezzi diversi. In casi estremi, puoi creare una composizione simile da trucioli abrasivi.
  • Trapano o cacciavite con possibilità di inversione (per lappatura meccanizzata). Di norma, la lappatura viene eseguita in entrambi i sensi di rotazione, quindi il trapano (cacciavite) deve ruotare in entrambi i sensi. Puoi anche usare un trapano a mano, che a sua volta può ruotare in una direzione e nell'altra.
  • Tubo e molla... Questi dispositivi sono necessari per eseguire la lappatura meccanizzata. La molla dovrebbe avere una bassa rigidità e il diametro è da due a tre millimetri più grande del diametro dello stelo della valvola. Allo stesso modo, il tubo in modo che possa essere posizionato da un'estremità all'altra sull'asta. Puoi anche usare un piccolo morsetto per fissarlo. È inoltre necessaria un'asta di metallo corta, di diametro simile allo stelo del pistone, in modo che si adatti perfettamente anche al tubo di gomma.
  • Cherosene... Viene utilizzato come pulitore e successivamente per controllare la qualità della lappatura eseguita.
  • "Sharoshka"... Questo è uno strumento speciale progettato per rimuovere il metallo danneggiato nella sede della valvola. Tali dispositivi sono venduti già pronti nei concessionari di automobili. Al giorno d'oggi, nei concessionari di automobili puoi trovare questa parte per quasi tutti i motori (specialmente per le auto comuni).
  • Stracci... Successivamente, con il suo aiuto, sarà necessario asciugare le superfici trattate (insieme alle mani).
  • Solvente... Necessario per la pulizia delle superfici di lavoro.
  • scotch... È un componente necessario quando si esegue uno dei metodi di pulizia meccanizzata.

Strumento per lappatura delle valvole

Se il proprietario dell'auto non ha la capacità / il desiderio di acquistare un dispositivo di fabbrica per la lappatura delle valvole con le proprie mani (manualmente), un dispositivo simile può essere realizzato in modo indipendente utilizzando mezzi improvvisati. Per questo avrai bisogno di:

  • Tubo di metallo con una cavità all'interno. La sua lunghezza dovrebbe essere di circa 10 ... 20 cm e il diametro dell'apertura del tubo interno dovrebbe essere 2 ... 3 mm più grande del diametro dello stelo della valvola del motore.
  • Trapano elettrico (o cacciavite) e trapano per metallo con un diametro di 8,5 mm.
  • Contatto o saldatura a gas.
  • Dado e bullone con un diametro di 8 mm.

L'algoritmo per la realizzazione di un dispositivo di lappatura delle valvole sarà il seguente:

  • Utilizzando un trapano a una distanza di circa 7 ... 10 mm da uno dei bordi, è necessario praticare un foro del diametro sopra.
  • Saldando, il dado deve essere saldato esattamente sopra il foro praticato. In questo caso, è necessario lavorare con attenzione per non danneggiare la filettatura sul dado.
  • Avvitare il bullone nel dado in modo che il suo bordo raggiunga la superficie interna della parete del tubo opposta al foro.
  • Come maniglia per il tubo, puoi piegare il pezzo di tubo opposto ad angolo retto o aggiungere un altro pezzo di tubo o qualsiasi altra parte metallica di forma simile (diritta).
  • Svitare il bullone indietro, inserire lo stelo della valvola nel tubo e utilizzare il bullone per serrarlo saldamente con una chiave.

Al giorno d'oggi, un dispositivo simile fabbricato in fabbrica può essere trovato in molti negozi online. Il problema, tuttavia, è che sono chiaramente troppo cari. Ma se il proprietario dell'auto non desidera eseguire la procedura di produzione da solo, è possibile acquistare completamente un dispositivo di rettifica delle valvole.

Metodi di lappatura delle valvole

In realtà ci sono due modi per lappare le valvole: manuale e meccanizzata. Tuttavia, la lappatura manuale è un processo laborioso e dispendioso in termini di tempo. Pertanto, è meglio utilizzare il cosiddetto metodo meccanizzato, utilizzando un trapano o un cacciavite. Tuttavia, esaminiamo l'uno e l'altro metodo in ordine.

Indipendentemente dal metodo di lappatura scelto, prima di tutto, è necessario smontare le valvole dalla testata (deve essere anche preventivamente smontata). Per rimuovere le valvole dalle guide della testata cilindri, è necessario rimuovere le molle delle valvole. Per fare ciò, utilizzare un dispositivo speciale e quindi rimuovere i "cracker" dalle piastre a molla.

Metodo di lappatura manuale

Per lappare le valvole di un motore di un'auto, è necessario seguire l'algoritmo seguente:

  • Dopo aver smontato la valvola, è necessario pulirla accuratamente dai depositi di carbonio.Per fare ciò, è meglio utilizzare detergenti speciali e una superficie abrasiva per rimuovere completamente la placca, il grasso e lo sporco dalla superficie.
  • Applicare uno strato sottile continuo di pasta per lappatura sullo smusso della valvola (utilizzare prima una pasta a grana grossa e poi una a grana fine).
  • Nel caso in cui si utilizzi la lappatrice artigianale sopra descritta, allora è necessario inserire la valvola nella sua sede, capovolgere la testa del cilindro, e posizionare il supporto sulla valvola che sta nel manicotto della valvola e lubrificata con pasta per lappatura. Successivamente, è necessario stringere il bullone per fissare la valvola nel tubo il più saldamente possibile.
  • Quindi è necessario ruotare il dispositivo di lappatura insieme alla valvola alternativamente in entrambe le direzioni di mezzo giro (circa ± 25 °). Dopo uno o due minuti, è necessario ruotare la valvola di 90 ° in senso orario o antiorario, ripetere il movimento avanti e indietro per la lappatura. La valvola deve essere lappata, premendola periodicamente contro la sede, quindi rilasciandola, ripetere ciclicamente la procedura.
  • È necessaria la lappatura manuale delle valvole eseguire fino a quando sullo smusso appare una banda monocromatica uniforme, grigio opaco... La sua larghezza è di circa 1,75 ... 2,32 mm per le valvole di aspirazione e 1,44 ... 1,54 mm per le valvole di scarico. Dopo la lappatura, dovrebbe apparire una fascia grigia opaca della misura appropriata non solo sulla valvola stessa, ma anche sulla sua sede.
  • Un altro segno dal quale si può giudicare indirettamente che la lappatura può essere completata è un cambiamento nel suono della procedura. Se all'inizio della molatura sarà puramente "metallico" e rumoroso, verso la fine il suono sarà più ovattato. Cioè, quando non sfrega il metallo contro il metallo, ma il metallo contro una superficie opaca. Di solito il processo di lappatura richiede 5 ... 10 minuti (a seconda della situazione specifica e dello stato del meccanismo della valvola).
  • Solitamente la lappatura viene eseguita utilizzando una pasta di diverse granulometrie. Per prima cosa viene utilizzata una pasta a grana grossa e poi una a grana fine. L'algoritmo per usarli è lo stesso. Tuttavia, la seconda pasta può essere utilizzata solo dopo che la prima pasta è stata ben levigata e indurita.
  • Dopo la lappatura, è necessario pulire accuratamente la valvola e la sua sede con un panno pulito, ed è anche possibile risciacquare la superficie della valvola per rimuovere i resti della pasta per lappatura dalla sua superficie.
  • Verificare la qualità della lappatura verificando la concentricità del disco valvola e della sua sede. Per fare ciò, applicare uno strato sottile di grafite con una matita sullo smusso della testa della valvola. Successivamente, la valvola contrassegnata deve essere inserita nel manicotto di guida, leggermente premuta contro la sede e quindi ruotata. Dalle tracce di grafite ottenute si può giudicare la concentricità della valvola e della sua sede. Se la lappatura è buona, da un giro della valvola verranno cancellate tutte le linee applicate. Se ciò non accade, la lappatura deve essere ripetuta fino a quando non viene soddisfatta la condizione specificata. Tuttavia, il controllo completo viene eseguito con un altro metodo, descritto di seguito.
  • Al termine della lappatura delle valvole, tutte le superfici di lavoro delle parti vengono lavate con cherosene al fine di rimuovere i resti della pasta per lappatura e lo sporco. Lo stelo e la boccola della valvola sono lubrificati con olio motore. Inoltre, le valvole sono installate sulle loro sedi nella testata del cilindro.

Nel processo di lappatura delle valvole, è necessario eliminare i seguenti tipi di difetti:

  • Depositi di carbonio sugli smussi, che non hanno portato alla deformazione dello smusso (valvola).
  • Depositi di carbonio sugli smussi, con conseguente deformazione. In particolare, apparve una superficie a gradini sulla loro superficie conica e lo smusso stesso divenne rotondo.

Si noti che se nel primo caso la valvola può essere semplicemente messa a terra, nel secondo è imperativo scanalarla. In alcuni casi, la lappatura viene eseguita in più fasi.Ad esempio, viene eseguita una lappatura grossolana finché tutte le cavità e i graffi sulla superficie del pezzo non sono stati rimossi. Spesso per la lappatura viene utilizzata una pasta con diversi livelli di grana. L'abrasivo grosso è progettato per rimuovere danni significativi e l'abrasivo fine viene utilizzato per la finitura. Di conseguenza, più fine è l'abrasivo utilizzato, migliore è la molatura della valvola. Di solito le paste sono numerate. Ad esempio, 1 va bene, 2 è approssimativo. Non è desiderabile ottenere pasta abrasiva su altri elementi del meccanismo della valvola. Se è arrivato, lavalo via con cherosene.

Valvole di lappatura con trapano

La lappatura delle valvole con trapano è l'opzione migliore per risparmiare tempo e fatica. Il suo principio è simile alla lappatura manuale. L'algoritmo per la sua esecuzione è il seguente:

  • Prendi un'asta di metallo preparata e mettici sopra un tubo di gomma di diametro adeguato. Per un migliore fissaggio, è possibile utilizzare un morsetto del diametro appropriato.
  • Fissare la barra di metallo menzionata con il tubo di gomma allegato nel mandrino del trapano elettrico (o cacciavite).
  • Prendi la valvola e metti una molla sullo stelo, quindi installala nella sua sede.
  • Tirando leggermente la valvola fuori dalla testata, applicare una piccola quantità di pasta per lappatura sul suo smusso attorno al perimetro della sua piastra.
  • Inserire lo stelo della valvola nel tubo di gomma. Se necessario, utilizzare anche una fascetta di diametro appropriato per un migliore fissaggio.
  • A basse velocità del trapano iniziare a molare la valvola sulla sua sede. In questo caso, è necessario spostarlo avanti e indietro, in cui, in effetti, la molla installata aiuterà. Dopo alcuni secondi di rotazione in una direzione, è necessario commutare il trapano in retromarcia e ruotarlo nella direzione opposta.
  • La procedura è simile, fino a quando non appare una fascia opaca sul corpo della valvola.
  • Dopo la lappatura, pulire accuratamente la valvola dai residui di pasta, preferibilmente con un solvente. Inoltre, è necessario rimuovere la pasta non solo dallo smusso della valvola, ma anche dalla sua sede.

Lappatura di nuove valvole

C'è un'altra lappatura di nuove valvole sulla testata. L'algoritmo per la sua esecuzione è il seguente:

  • Utilizzando un panno imbevuto di solvente, è necessario rimuovere sporco e placca sugli smussi di tutte le nuove valvole, nonché sulle loro sedi (sedi). È importante che le loro superfici siano pulite.
  • Prendi un pezzo di nastro biadesivo e incollalo su una piastra della valvola lappata (invece del nastro biadesivo, puoi prenderne uno normale, ma prima facendone un anello e schiacciandolo piatto, trasformandolo in uno a doppia faccia).
  • Lubrificare la punta dell'asta con olio per macchine e installarla nella sede in cui si suppone che il dispositivo venga lappato.
  • Prendi un'altra valvola dello stesso diametro e inseriscila nel mandrino di un cacciavite o trapano.
  • Allineare le piastre delle due valvole in modo che aderiscano insieme con del nastro adesivo.
  • Utilizzando una leggera pressione sul trapano o un cacciavite a bassa velocità, iniziare la lappatura. L'apparecchio ruoterà una valvola e questa, a sua volta, trasmetterà i movimenti rotatori alla valvola lappata. La rotazione dovrebbe essere sia in avanti che all'indietro.
  • I segni della fine della procedura sono simili a quelli sopra descritti.

Si noti che molti motori automobilistici moderni non si prestano alla lappatura delle valvole. Ciò è dovuto al fatto che sono realizzati in alluminio e, con danni significativi ai componenti del motore, esiste il rischio di frequenti sostituzioni delle valvole. Pertanto, ha senso che i proprietari di moderne auto straniere chiariscano ulteriormente queste informazioni, oppure è meglio chiedere aiuto a un servizio di auto.

Ricordare che dopo la lappatura, le valvole non devono essere scambiate, poiché la lappatura viene eseguita singolarmente per ciascuna valvola.

Come controllare la lappatura delle valvole

Al termine della lappatura delle valvole, è imperativo verificare la qualità della lappatura. Questo può essere fatto in due modi.

Metodo uno

Il metodo descritto di seguito è il più comune, ma non sempre mostrerà il risultato corretto con una garanzia del 100%. Inoltre, non può essere utilizzato per controllare la qualità della lappatura delle valvole sui motori dotati di valvola EGR.

Quindi, per effettuare il controllo, è necessario appoggiare la testata su un fianco, in modo che i fori dei pozzetti a cui sono collegati i collettori "guardino" in alto. Di conseguenza, le valvole saranno posizionate su un piano orizzontale e le loro coperture saranno posizionate verticalmente. Prima di controllare la lappatura delle valvole, è necessario asciugare le uscite delle valvole con l'aiuto di un compressore per assicurarsi che l'eventuale fuoriuscita di carburante da sotto di esse sia chiaramente visibile (cioè in modo che la parete verticale sia asciutta).

Successivamente, è necessario versare la benzina nei pozzi posizionati verticalmente (o anche meglio cherosene, poiché ha una migliore fluidità). Se le valvole garantiscono la tenuta, da sotto di esse il cherosene versato non filtrerà. Se il carburante fuoriesce da sotto le valvole, anche in piccole quantità, è necessario eseguire ulteriori lappature o altri lavori di riparazione (a seconda della situazione specifica e della diagnostica). Il vantaggio di questo metodo è la sua facilità di implementazione.

Tuttavia, questo metodo ha anche i suoi svantaggi. Pertanto, non può essere utilizzato per controllare la qualità della rettifica delle valvole quando il motore funziona sotto carico (perdita di gas sotto carico). Inoltre, non può essere utilizzato per motori dotati di valvola EGR, poiché il loro design implica la presenza di valvole appropriate in uno o più cilindri, attraverso le quali verrà fuoriuscito il carburante. Pertanto, non sarà possibile verificare la tenuta in questo modo.

Metodo due

Il secondo metodo di controllo della qualità della lappatura delle valvole è universale e il più affidabile, poiché consente di controllare il passaggio dei gas attraverso le valvole sotto carico. Per eseguire il controllo appropriato, è necessario posizionare la testata "capovolta", cioè in modo che le uscite delle valvole (fori) siano in alto, e le aperture dei pozzetti di raccolta siano laterali. Successivamente, è necessario versare una piccola quantità di carburante (in questo caso, non importa quale, e anche le sue condizioni non contano) nella cavità di uscita della valvola (una specie di piastra).

Prendi un compressore d'aria e usalo per soffiare un getto d'aria compressa nel pozzetto laterale. Inoltre, è necessario fornire aria compressa sia nell'apertura del collettore di aspirazione che nell'apertura del collettore di scarico. Se la lappatura delle valvole è stata eseguita correttamente, le bolle d'aria non usciranno da sotto di esse anche sotto il carico fornito dal compressore. Se ci sono bolle d'aria, non c'è tenuta. Di conseguenza, la lappatura è stata eseguita male ed è necessario eseguire la revisione. Il metodo descritto in questa sezione è estremamente efficace e versatile; può essere utilizzato per qualsiasi motore.

Conclusione

La lappatura delle valvole è una procedura semplice che la maggior parte dei proprietari di auto può gestire, specialmente quelli con capacità di riparazione. La cosa principale è avere gli strumenti e i materiali appropriati. Puoi fare tu stesso una pasta per lappatura, oppure puoi acquistarne una già pronta. Tuttavia, la seconda opzione è preferibile. Per verificare la qualità della lappatura eseguita, si consiglia di utilizzare un compressore d'aria che preveda un controllo della fuoriuscita di gas sotto carico, questo è un approccio migliore.