Segni e cause di malfunzionamento del servofreno a depressione. 3 modi per controllare

Malfunzionamenti del ripetitore di vuoto portare al fatto che il conducente non è in grado di applicare la forza necessaria per il normale funzionamento del sistema frenante del veicolo. Quindi, ci sono solo tre malfunzionamenti del servofreno a depressione (abbreviato come VUT). Questa è la depressurizzazione della tubazione (i punti della sua connessione), la rottura della valvola di ritegno VUT, la depressurizzazione delle sue camere di lavoro.

Il terzo motivo è piuttosto raro, ma i primi sono i principali. Controllare l'amplificatore di solito non è difficile e anche un appassionato di auto alle prime armi può farlo. Per quanto riguarda la riparazione, il ripristino della tenuta ha senso solo sulle articolazioni (morsetti), in altri casi, di regola, l'intero VUT oi suoi tubi di collegamento vengono cambiati.

Soddisfare:

  • A cosa serve VUT?
  • Segni di rottura
  • Motivi del fallimento
  • Come controllare l'amplificatore
  • Come riparare

Malfunzionamenti del ripetitore di vuoto

Cos'è VUT ea cosa serve?

Per determinare il malfunzionamento del VUT, ha senso descriverne lo scopo, il principio di funzionamento e l'influenza dell'amplificatore del vuoto sul funzionamento del motore. Quindi, il compito principale dell '"aspirapolvere" è quello di aumentare la forza fisica (solitamente 3 ... 5 volte) applicata dal guidatore al pedale del freno dell'auto. Ciò è fondamentale, poiché anche una persona molto forte non è in grado di creare una forza sufficiente nel sistema di frenatura idraulico in modo che tutte le pastiglie dei freni vengano compresse al valore desiderato in un momento critico. Tale sforzo viene creato a causa della rarefazione dell'aria e l'area nel collettore di aspirazione del motore viene utilizzata come fonte o viene pompata da una pompa aggiuntiva.

Strutturalmente, VUT è costituito da due camere: atmosferica (sul lato del conducente) e vuoto (sul lato del motore). La camera da vuoto è collegata al collettore di aspirazione tramite un'apposita tubazione. Quando si preme il pedale del freno, la camera a vuoto è collegata alla camera atmosferica tramite uno spintore, che ha una cosiddetta valvola di tracciamento. Inoltre, il diaframma è collegato all'asta e il liquido dei freni viene pompato ai cilindri dei freni. Se non c'è forza sul pedale del freno, quindi sotto l'influenza della molla di ritorno, il diaframma ritorna al suo posto, la pressione sul liquido dei freni si indebolisce, a causa della quale le pastiglie dei freni divergono e la frenata si arresta.

Dispositivo VUT

Nel caso più semplice, il servofreno a depressione preleva il vuoto dal collettore di aspirazione. Per questo, è collegato ad esso con una condotta adeguata. Tuttavia, in molte auto moderne per l '"aspirapolvere" ci sono pompe per vuoto separate. Sono di due tipi. Il primo è meccanico, è azionato dall'albero a camme del motore. Il secondo è elettrico ed è azionato da un motore elettrico separato. L'utilizzo di pompe aggiuntive non solo aumenta il comfort di utilizzo dell'impianto frenante, ma ne aumenta anche l'affidabilità (ad esempio, in caso di danneggiamento e / o depressurizzazione). Tuttavia, la pompa è solo un elemento ausiliario e il vuoto principale viene prelevato dal collettore di aspirazione.

Sintomi di malfunzionamento del VUT

L'uscita parziale del servofreno a depressione si manifesterà sicuramente, e dal lato peggiore e abbastanza chiaramente. Quindi, i sintomi di un amplificatore malfunzionante includono:

  • Notevole sforzo quando si preme il pedale del freno... Per sentirlo su te stesso, puoi premere il pedale da quattro a cinque volte con un "aspirapolvere" che funziona consapevolmente e un motore silenziato. All'ultima compressione, lo sforzo sui pedali aumenterà in modo significativo.A volte è vero il contrario: il pedale è troppo morbido. Questo parla di "aerazione" del sistema frenante.
  • Influenza del moltiplicatore di vuoto sulle prestazioni del motore... Poiché il VUT prende il vuoto dal collettore di aspirazione, il motore può cambiare la modalità di funzionamento durante la frenata (sebbene ciò non dovrebbe accadere in modalità normale). Ciò è dovuto al fatto che l'aria in eccesso viene aspirata nel collettore, il che influisce sulla composizione della miscela aria-carburante.
  • Sibilo del servofreno a depressione... In particolare, si verifica un sibilo quando si preme il pedale. Un sibilo indica chiaramente la presenza di depressurizzazione sia nell'amplificatore del vuoto stesso (ad esempio, quando il diaframma è rotto), sia nella sua tubazione o nella valvola di ritegno (ad esempio, quando le sue guarnizioni in gomma sono notevolmente consumate).
  • Pompe per vuoto battenti... Se una pompa per vuoto meccanica si guasta, di solito è un segno di un ronzio dalla sua asta di trasmissione (potrebbe anche apparire l'errore p1479). Se sull'auto è installata una pompa a vuoto elettrica, gli automobilisti devono spesso far fronte al surriscaldamento del motore elettrico di azionamento.
  • Bussare durante una frenata brusca... Inoltre, il suono è di natura inerziale, poiché è causato dall'allentamento dell'attacco della membrana.

Di conseguenza, il verificarsi di uno o più segni indica direttamente al proprietario dell'auto che è necessario controllare il servofreno a depressione e i suoi componenti.

Errore p1479

Nelle auto moderne dotate di centralina elettronica (ECU), nella memoria del dispositivo viene spesso generato un errore con codice p1479 - "Guasto meccanico sistema servofreno a depressione". I proprietari di varie auto lo affrontano: Audi, Volkswagen (Touareg, Passat), Ford e altri. La causa di un errore nell'unità di controllo può essere molto diversa. Ad esempio, quando l'aria viene aspirata direttamente nel tubo tra il collettore di aspirazione e il servofreno a depressione.

Un'altra opzione comune è il risultato della misurazione del valore del vuoto con un sensore di vuoto. In particolare, si verifica se l'umidità appare all'interno dell'amplificatore del vuoto e / o dei suoi tubi. La soluzione è pulire e asciugare i tubi, in rari casi, sostituire il sensore stesso.

Ha anche senso controllare l'integrità del fusibilepassando dal controllo al sensore. Ogni macchina avrà il proprio schema elettrico, quindi è impossibile fornire informazioni specifiche nell'ambito di questo materiale.

Un'altra opzione è la prestazione della pompa a vuoto elettrica. In particolare, il suo motore elettrico, girante, cuscinetti, supporti, blocchi di connessione, nonché relè e fusibili.

Cause di malfunzionamento dell'amplificatore di vuoto

Il servofreno a depressione ei suoi elementi di accompagnamento sono dispositivi abbastanza semplici, pertanto gli esperti identificano i seguenti principali e possibili malfunzionamenti del VUT:

  • Depressurizzazione della tubazione del vuoto... Attraverso di essa si verifica un vuoto, necessario per il normale funzionamento del sistema frenante. Di conseguenza, se l'aria viene aspirata dall'esterno, il VUT non funzionerà. La depressurizzazione (perdita d'aria) dalla vecchia gomma può verificarsi in una varietà di luoghi: in tubi di gomma, giunti, morsetti.
  • Controllare il malfunzionamento della valvola... Il suo compito è rimuovere l'aria dall'impianto frenante e impedire che entri sia nel sistema stesso che nella pompa del freno. La valvola stessa può essere difettosa, ad esempio, a causa dell'usura naturale e dell'usura significativa delle sue guarnizioni in gomma.
  • Depressurizzazione delle camere di lavoro dell'amplificatore del vuoto... Questa è una causa abbastanza rara, che si verifica, molto spesso, a causa di danni meccanici al VUT. Ad esempio, durante riparazioni o incidenti.
  • Rottura del diaframma... Questo è un guasto critico, poiché si verifica all'interno dell'amplificatore stesso, e di solito non è riparabile, quindi deve essere sostituito. In questo caso, l'amplificatore avvelenerà l'aria ed emetterà un sibilo.
  • Formazione di spazio aggiuntivo in VUT... Il fatto è che, come risultato del funzionamento della macchina e, in particolare, del meccanismo di fissaggio dell'amplificatore del vuoto, la sua membrana si sposta leggermente in avanti, motivo per cui è più facile per il guidatore premere il pedale del freno. Tuttavia, di conseguenza, c'è uno spazio aggiuntivo nel supporto, a causa del quale a volte può verificarsi un urto durante una frenata improvvisa. Per risolvere questo problema è sufficiente regolare lo stelo spostandolo leggermente in avanti. Tali riparazioni sono possibili sia in un garage che in un servizio di auto.

Se l'auto è dotata di una pompa a vuoto aggiuntiva, di solito viene evidenziato anche il quarto malfunzionamento: un guasto parziale o completo di questa unità. In questo caso, il sistema di frenatura stesso funzionerà, ma non in modalità ottimale. In particolare, durante le frenate brusche, lo sforzo che dovrà essere applicato fisicamente al guidatore sul pedale aumenterà notevolmente.

Come controllare il servofreno a depressione

Sorge una domanda logica, come determinare il malfunzionamento del servofreno a depressione. In effetti, è abbastanza semplice farlo e, senza l'uso di attrezzature aggiuntive, il controllo può essere eseguito in un garage e anche per strada.

Il controllo più semplice viene eseguito secondo il seguente algoritmo:

  • A motore spento, il servofreno (impianto frenante) deve essere pompato. Si effettua premendo il pedale del freno circa 4 ... 5 volte.
  • Al termine dell'ultima pressione, il pedale deve essere fissato in posizione premuto.
  • Avviare il motore al minimo.
  • Se l '"aspirapolvere" funziona correttamente, all'avvio del motore, entrerà immediatamente un vuoto, a seguito della quale il pedale del freno si abbasserà leggermente, che sarà chiaramente sentito con un piede sopra.
  • Di conseguenza, se il pedale non si muove e non risponde all'avvio del motore, c'è una depressurizzazione nel sistema.

Ha senso eseguire un altro controllo se il sistema frenante sembra funzionare correttamente, ma quando si preme il pedale del freno, si verifica un cambiamento nella modalità di funzionamento del motore a combustione interna. Quindi, il controllo viene eseguito secondo il seguente algoritmo:

Scollegare la linea dal collettore di aspirazione.

  • Il suo raccordo deve essere sigillato. Per fare ciò, puoi usare un morsetto o un tubo di gomma troppo stretto con un morsetto.
  • Avvia il motore e lascialo scaldare un po '.
  • Premere più volte il pedale del freno.
  • Se al momento della pressione del pedale corrispondente nella modalità operativa del motore non ci sono modifiche (i suoi giri non sono aumentati o diminuiti), si verifica una depressurizzazione nel sistema di servofreno a depressione.
  • Di conseguenza, se il motore inizia a "soffocare" quando si preme il pedale, significa che l '"aspirapolvere" e il suo sistema funzionano normalmente.
Si ricorda che il controllo descritto deve essere eseguito a veicolo fermo, poiché in questa modalità il servofreno a depressione non funzionerà con tutte le conseguenze che ne derivano.

Se il controllo ha rivelato la presenza di depressurizzazione, il passaggio successivo sarà quello di localizzare la posizione del danno. Questo non è sempre facile da fare, poiché una crepa o una perdita può essere molto piccola e talvolta nei punti più inaspettati. Tuttavia, come controllo e prevenzione, è necessario controllare i seguenti elementi del sistema di aumento del vuoto:

  • serraggio e condizioni generali dei morsetti per tubazioni VUT;
  • il tubo a tenuta VUT in corrispondenza dei morsetti e per tutta la lunghezza (se possibile), spesso la causa della depressurizzazione è la comparsa di una crepa nel tubo stesso;
  • anche le condizioni della guarnizione della valvola di ritegno del moltiplicatore di vuoto sono un motivo comune, specialmente sulle vecchie auto (ad esempio, VAZ-classic).

Se il controllo non ha prodotto risultati, ha senso sostituire semplicemente tutte le valvole dell'amplificatore a vuoto con morsetti.

Controllo valvola di ritegno

È possibile controllare la valvola di ritegno VUT utilizzando uno dei due metodi. Il primo di questi comporta lo smantellamento dell'elemento specificato e il secondo - con il motore acceso, tenendo premuto il pedale del freno.

Come controllare il servofreno a depressione rimosso

Dopo che la valvola è stata rimossa, è sufficiente soffiarla con la bocca o utilizzare un compressore d'aria nel raccordo che era collegato all'amplificatore. Se la valvola è riparabile, l'aria dovrebbe passare senza ostacoli. Il passo successivo in questo caso è aspirare aria da quel raccordo. Meglio per bocca. Di conseguenza, la valvola non dovrebbe far rifluire l'aria. In caso contrario, la valvola di ritegno è parzialmente o completamente danneggiata e deve essere sostituita. Invece di una bocca, puoi usare una spessa lampadina di gomma, ad esempio, da un idrometro.

Tuttavia, lo smantellamento della valvola di ritegno non è la soluzione migliore, poiché durante il processo di rimozione, la tenuta del sistema di servofreno a depressione può essere danneggiata. È meglio controllare la valvola di ritegno del servofreno del vuoto su un'auto nel modo più semplice. In accordo con il secondo metodo di prova, si raccomanda di procedere come segue:

  • avviare il motore e lasciarlo funzionare per circa uno o due minuti;
  • premere a fondo il pedale del freno e spegnere il motore;
  • se la valvola di ritegno è riparabile, si chiuderà, poiché non c'è vuoto dal lato del collettore e il vuoto rimarrà nella camera, rispettivamente, il pedale non si solleverà (non sarà necessario alcuno sforzo aggiuntivo per tenere it);
  • in caso contrario (se il pedale viene tirato verso l'alto), la valvola di ritegno VUT è danneggiata.

Come nel caso della tubazione, è più facile e veloce sostituire la valvola di ritegno con una nuova, poiché questa unità è solitamente non separabile e non riparabile e il suo prezzo è relativamente basso.

Come risolvere i problemi

Ha senso riparare il sistema di servofreno a depressione solo in caso di guasto parziale della tubazione del booster, della sua valvola di ritegno o della guarnizione della valvola. Se la sostituzione degli elementi elencati non ha dato risultati, è necessario modificare l'intero VUT nel suo insieme, poiché la sua struttura non è separabile e non può essere riparata.

La sostituzione di una tubazione con morsetti di fissaggio ha senso per diversi motivi:

  • basso costo dei materiali;
  • la complessità della localizzazione del luogo di depressurizzazione;
  • difficoltà a sigillare crepe o altri danni che si sono verificati nella linea.

Sostituire la pipeline stessa non è difficile e anche un appassionato di auto alle prime armi può farcela facilmente. L'importante è acquistare un nuovo set di tubi, fascette e guarnizioni corrispondenti presso un rivenditore di auto. Inoltre, con l'aiuto di attrezzi da fabbro, è facile cambiare un tubo con un altro.

Riparazione di pompe ausiliarie

Come accennato in precedenza, in caso di guasto parziale della pompa del vuoto meccanica, alcuni automobilisti rimuovono semplicemente il loro stelo, spegnendoli così ed eliminando i colpi che si verificano durante il funzionamento della pompa. In questo caso, il servofreno funzionerà, ma non in modo così efficiente, il che si tradurrà in un pedale più stretto. Alcuni automobilisti escono dalla posizione ruotando lo stelo di 180 gradi. A volte aiuta perché c'è solo una parte di loro.

Per quanto riguarda le pompe per vuoto elettriche, solitamente queste unità non sono riparabili, rispettivamente, vengono semplicemente sostituite con nuove.