Le principali cause e metodi di eliminazione del codice P0100

Errore P0100 segnala un malfunzionamento nel circuito elettrico del misuratore di massa d'aria del motore endotermico. Di regola, è il sensore stesso o il suo cablaggio. Può ossidarsi o il contatto può semplicemente scomparire in qualche punto della connessione. In generale, va notato che l'errore non è critico, e la macchina può essere utilizzata, tuttavia, alla minima occasione, è meglio eliminare il malfunzionamento, poiché le cause che lo hanno causato influenzano direttamente la modalità di funzionamento del motore.

Errore P0100

L'errore P0100 può anche essere accompagnato da errori simili con codici P0101, P0102, P0103, P0104, che simboleggiano anche malfunzionamenti nel circuito del sensore di flusso d'aria di massa.

Soddisfare

  • Come funziona il DMRV
  • Comportamento dell'auto
  • Termini e condizioni di errore
  • Cause del malfunzionamento
  • Metodi di rimedio

Il malfunzionamento P0100 si verifica su molte auto con motori diesel e benzina a iniezione. Tuttavia, secondo le statistiche, i proprietari delle seguenti auto lo incontrano più spesso: Opel, Toyota, Mercedes, Mitsubishi, Kia, Nissan, Peugeot, Ford e alcune altre. E, fondamentalmente, l'errore si verifica su auto con un chilometraggio significativo, anche se, ovviamente, ci sono delle eccezioni. È abbastanza difficile rilevare un guasto P0100 dal comportamento dell'auto. Può essere indicato solo dalla velocità al minimo fluttuante e dalla perdita di potenza (diminuzione della dinamica), che può essere causata da altri motivi. Pertanto, per la diagnostica, è necessario utilizzare strumenti hardware e software aggiuntivi per scansionare gli errori presenti nel motore.

Descrizione del funzionamento del sensore MAF

Secondo la descrizione ufficiale, l'errore P0100 è un malfunzionamento del circuito del sensore di flusso d'aria (noto anche come flussometro). In inglese, l'errore viene indicato come circuito del sensore di flusso d'aria. Un malfunzionamento può verificarsi sia direttamente con il sensore che con il suo cablaggio (il più delle volte).

Schema elettrico del sensore di flusso d'aria di massa

Il sensore MAF si trova tra il filtro dell'aria e il collettore di aspirazione del motore del veicolo. I suoi compiti includono la misurazione della quantità (flusso di massa) di aria che entra nel motore dall'atmosfera convertendo il volume quantitativo in un segnale elettrico, che viene trasmesso all'unità di controllo del motore elettronico (ECU). Sulla base di queste informazioni, viene creata una miscela combustibile con parametri ottimali. Alcune auto sono dotate di sensori che trasmettono informazioni utilizzando segnali elettrici, ma non modificando il valore della loro tensione, ma da cambiamenti nella loro frequenza.

All'interno del sensore è presente un filo di platino riscaldato esposto al flusso d'aria esterno. Il filo ha una temperatura costantemente mantenuta dalla ECU e, di conseguenza, una resistenza elettrica. Quando si raffredda con l'aria, la resistenza cambia e il termistore nel circuito rileva questo cambiamento. Per mantenere la quantità di corrente richiesta per il riscaldamento, l'ECU utilizza una tensione variabile. Il suo valore è direttamente proporzionale alla quantità di aria che passa attraverso l'unità.

L'errore P0100 si verifica se la tensione del sensore di flusso d'aria di massa durante gli ultimi tre secondi del suo funzionamento è uscita dal range 0,2 ... 4,9 Volt (rilevante per la vettura Toyota RAV4, ma su altre vetture i valori sono simili o differiscono leggermente).

Se il valore specificato supera il "corridoio" previsto (cioè lo supera in modo significativo o scende fino a zero), la centralina elettronica emette un segnale di errore.Innanzitutto viene attivata una spia di controllo sul cruscotto chiamata Check Engine e il codice P0100 viene registrato nella memoria del computer.

Comportamento dell'auto

L'errore p0100 è indicato anche da un "comportamento" dell'auto leggermente modificato. Come sempre in questi casi, il controllo del motore inizia a brillare sul cruscotto. Spesso, quando l'auto è in movimento, è possibile notare una diminuzione della potenza del motore, una perdita di dinamismo (l'auto prende velocità male), nonché una velocità flottante e / o un funzionamento instabile del motore al minimo (iniziano anche a " float ", cioè senza motivo per modificare arbitrariamente il loro valore). In alcuni casi si nota un aumento del consumo di carburante. In ogni caso, è del tutto possibile arrivare alla stazione di servizio quando si verifica l'errore indicato P0100.

In alcuni casi (su alcune marche di auto), la centralina elettronica in modalità emergenza riduce il regime del motore a 2500 ... 3000 giri / min, impedendone l'aumento. Questo viene fatto per ridurre il carico sul motore, poiché l'errore P0100 implica la creazione di una miscela combustibile con parametri non ottimali. È anche possibile interferire con il raffreddamento del motore

Regole per la formazione delle condizioni per il verificarsi del codice P0100

Le condizioni per il verificarsi di un errore nella ECU su diversi modelli di auto saranno diverse, anche se leggermente. Ad esempio, forniremo le condizioni corrispondenti per l'anno modello Opel Combo 2008. Quindi, affinché si verifichi l'errore P0100, devono essere soddisfatte le seguenti condizioni:

  • la tensione nell'impianto elettrico del veicolo è di almeno 10 V;
  • i seguenti codici di errore non sono memorizzati nella ECU: P0106, P0108, P0110, P0115, P0235, P0400, P0403, P1105;
  • la velocità del motore varia da 1500 a 2500 giri / min;
  • il veicolo sta procedendo per inerzia.

Per la maggior parte delle altre autovetture, le condizioni di evento saranno identiche o molto simili.

Le principali cause di errore p0100

In realtà ci sono diversi motivi per il codice di errore P0100. Tra loro:

Debimetro

  • Ossidazione dei contatti sul connettore del sensore di flusso d'aria di massa (abbreviato come sensore di flusso d'aria di massa). Ciò può accadere semplicemente per motivi naturali, quando i contatti sono in uno stato stazionario per lungo tempo e l'umidità nell'atmosfera agisce costantemente su di essi. Inoltre, l'ossido può apparire a seguito del contatto con una grande quantità di acqua o liquido aggressivo (ad esempio, elettrolita o qualcosa di simile). In alcuni casi, ci sono problemi nella saldatura dei contatti (ad esempio, romperli, questo si trova spesso su Nissan Maxima, Frontier, Sentra, Pathfinder e alcuni altri).
  • Distruzione dell'isolamento del cablaggio... Anche questo è un processo naturale, soprattutto per un'auto vecchia. Il materiale da cui è realizzato l'isolamento dei fili si asciuga nel tempo e inizia a deteriorarsi. Di conseguenza, il valore dell'isolamento elettrico diminuisce, fino a zero, ovvero l'aspetto di un cortocircuito nel circuito. Di conseguenza, vengono inviate informazioni errate alla centralina elettronica del motore (ECU o ECM in inglese) e quest'ultima emette un segnale di errore.
  • Cablaggio del sensore rotto... Questo può accadere con uno o più cavi di segnale. Per ragioni naturali, questa situazione non si verifica. Piuttosto, è possibile se, nel corso di qualsiasi lavoro di riparazione, il comandante del servizio auto o lo stesso proprietario dell'auto abbia danneggiato meccanicamente il cablaggio rompendo i fili indicati. Ciò porterà naturalmente al fatto che le informazioni dal sensore lo faranno smettere di arrivare alla ECU o verranno ricevuti dati errati.
  • Connettore non completamente rivestito (patata fritta). Per questo motivo, non c'è contatto normale tra i singoli fili. Tale situazione può verificarsi a causa del regolare scuotimento dell'auto durante la guida su strade sconnesse o se il connettore è stato scollegato prima con la forza e non è stato reinstallato correttamente.
  • Difetto o rottura del sensore stesso flusso d'aria di massa. Questo dispositivo ha un design abbastanza semplice, ma in alcuni casi il sensore può essere danneggiato, incluso un difetto del produttore. Tuttavia, il più delle volte viene danneggiato durante varie riparazioni.Ad esempio, su molte auto, il sensore di flusso d'aria di massa è installato nelle immediate vicinanze del filtro dell'aria, che deve essere cambiato regolarmente. E proprio quando si cambia il filtro, spesso i proprietari di auto (e occasionalmente gli addetti all'assistenza auto), per negligenza o ignoranza, possono danneggiare i contatti sul sensore, rendendolo così completamente o parzialmente inutilizzabile.
  • Contaminazione del sensore... Se una quantità significativa di detriti e / o polvere viene a contatto con la superficie di lavoro (bobina elettrica) del sensore, potrebbe verificarsi una situazione in cui il sensore fornirà informazioni errate. La contaminazione può verificarsi naturalmente, poiché il MAF è contaminato da polvere e sporco nell'aria di alimentazione. La situazione può essere aggravata se l'auto è stata guidata per lungo tempo su una strada polverosa e / o fangosa (o utilizzata in tali condizioni su base continuativa).
  • Cortocircuito nel sensore... Si tratta infatti dello stesso guasto del sensore causato da un cortocircuito all'interno del suo circuito (su una spirale elettrica). Può verificarsi un cortocircuito a causa di detriti intrappolati all'interno della custodia (che cortocircuiranno il circuito) o danni all'isolamento del cablaggio (su quegli elementi in cui si trova). In alcuni casi, la causa di un cortocircuito può essere un danno meccanico al sensore, che porta allo spostamento dei suoi contatti elettrici.
  • Flusso d'aria limitato... Questa situazione è possibile se il condotto è fortemente ostruito da detriti. Questo è pericoloso, prima di tutto, per il motore, poiché funziona in condizioni di "carenza di ossigeno". Non permettere un eccessivo intasamento dei condotti dell'aria ed è imperativo sostituire per tempo il filtro dell'aria.
  • Problemi con la ECU... Forse il problema non è affatto con il sensore, ma direttamente con la centralina elettronica del motore. Questo fenomeno è raro, e solitamente è accompagnato da un gran numero di problemi ed errori, tra i quali l'errore con il codice P0100 sarà solo uno dei tanti.

Il sensore di flusso d'aria di massa è un dispositivo abbastanza semplice e affidabile, ma se i condotti dell'aria non vengono tenuti puliti e il filtro dell'aria non viene cambiato nel tempo, c'è un'alta probabilità che si guasti.

Metodi e soluzioni di verifica

Cosa fare se si verifica il codice P0100? La decisione deve essere presa in base ai motivi del malfunzionamento. Quindi, i metodi per risolvere il problema includono:

  • Controllo delle condizioni del filtro dell'aria... Non dobbiamo dimenticare di cambiare periodicamente questa unità, poiché è, in effetti, un materiale di consumo. Dopo quale tempo (chilometraggio) deve essere fatto, puoi scoprirlo nel manuale dell'auto o nella sua documentazione tecnica. Se il filtro è eccessivamente ostruito prima del periodo indicato, è necessario eseguire una sostituzione non programmata. Ricorda che questo dettaglio apparentemente discreto influisce notevolmente sulla potenza del motore e sulla modalità del suo corretto funzionamento.
  • Eseguire la revisione del cablaggio... In particolare, prestare attenzione all'integrità dell'isolamento. Accade spesso che si sbricioli per vecchiaia e surriscaldamento o venga danneggiato nei punti in cui il filo è rotto. Se possibile, è possibile utilizzare un multimetro con una funzione di test della resistenza di isolamento per determinarne le condizioni. È auspicabile in questo modo far “risuonare” tutti i fili dal sensore di flusso d'aria fino alla centralina elettronica stessa.
  • Revisione della connessione (chip)... Spesso, dalla vibrazione della carrozzeria e / o dalla guida su strade sconnesse (e ancor di più ad alta velocità), si verifica una situazione in cui il chip si sposta semplicemente di lato e il contatto tra il sensore e il sistema centrale dell'elettronica la centralina del motore è smarrita. Basta riportare il contatto al suo posto e il problema sarà risolto. Se il chip ha un grande gioco meccanico e il contatto si stacca in modo permanente, ha senso cambiare il chip con uno nuovo.
  • Controllo del condotto... In particolare, la sezione dal sensore di flusso d'aria di massa alla presa d'aria del motore. Potrebbe avere morsetti di montaggio incrinati, strappati o allentati mentre la macchina era in uso, oppure il filtro dell'aria non era collegato correttamente dopo la riparazione o la sostituzione. Avendo riscontrato un tale malfunzionamento, è necessario eliminarlo.
  • Controllo del cablaggio del DMRV... Quindi, è necessario rivedere i fili e i terminali per danni da corrosione in modo che tutti i contatti siano in buone condizioni e non ci siano detriti all'interno. Se viene rilevata corrosione, è necessario smaltirla. I contatti possono essere risaldati. Tuttavia, dato che la saldatura in questo caso è piuttosto laboriosa, è necessario considerare la sostituzione del sensore di flusso d'aria di massa (tanto più importante se non è più in una forma "presentabile").
  • Controllo della tensione e della messa a terra... Questo viene fatto usando un multimetro (voltmetro). Idealmente, il controllo dovrebbe essere effettuato a diversi regimi del motore. E le informazioni ottenute in questo modo devono essere confrontate con quella di riferimento. A sua volta, può essere trovato nel manuale o ottenuto con l'aiuto di un sensore di flusso d'aria di massa simile riparabile garantito.
  • Controllo del DMRV stesso... Per controllare il sensore MAF, avrai bisogno di un ohmmetro e dati sulla resistenza di riferimento. Durante il funzionamento, come il filtro dell'aria, si ostruisce con polvere e detriti. Di conseguenza, il sensore darà valori errati alla ECU. In questo caso, ha senso smontare il dispositivo e sciacquarlo accuratamente per rimuovere i detriti (utilizzare un carbcliner).

In alcuni casi, se i metodi di verifica elencati non hanno funzionato, ha senso riavviare semplicemente l'ECU. Utilizzando un computer o semplicemente scollegando per un po 'il terminale negativo della batteria. Ci sono momenti in cui la centralina elettronica delle vecchie auto inizia a "glitch", cioè a dare errori che in realtà non esistono. Questo è vero per le auto che hanno circa 15 anni e più. In casi particolarmente difficili, è necessario sostituire l'intera ECU (ad esempio, è rilevante per le auto Opel Astra e Opel Combo). In alcune auto (per la stessa Opel), l'ECU si trova in prossimità del blocco cilindri, a causa del quale l'elettronica si surriscalda molto e può emettere e prendere decisioni errate, inclusi falsi errori.

Di norma, se viene rilevato un malfunzionamento nel funzionamento del sensore di flusso d'aria stesso, la sua riparazione è difficilmente consigliabile. Nella maggior parte dei casi, viene semplicemente sostituito. Il prezzo di un DMRV è diverso, anche piuttosto alto (a seconda del modello dell'auto), ma il costo per sostituirlo in un servizio di auto è di pochi centesimi.

Tuttavia, la riparazione del sensore di flusso d'aria di massa è spesso impossibile (la custodia del dispositivo è solitamente sigillata, quindi non c'è accesso ai componenti interni). Si consiglia di acquistare un sensore originale fornito dal produttore della propria auto. Anche se, per non pagare più del dovuto, è abbastanza possibile trovare un dispositivo simile di qualità abbastanza buona in vendita.

Si noti che insieme ai metodi meccanici per la risoluzione del codice P0100, è necessario cancellarlo dalla memoria della centralina elettronica... Questo può essere fatto in due modi. Il primo è usare il software. Per fare ciò, l'unità deve essere collegata a un laptop e, utilizzando il programma, rimuovere l'errore dalla memoria. Il secondo modo è più semplice. Consiste nello scollegare il terminale negativo dell'accumulatore per 10 ... 15 secondi. In questo caso la ECU si spegnerà e, dopo l'accensione, si riavvierà e riceverà già i nuovi parametri dei componenti automobilistici, in particolare, senza errore P0100. In teoria, è meglio utilizzare il primo metodo, ma se non si dispone dell'hardware e del software appropriati, è possibile utilizzare anche il secondo metodo.

Riassumere

Il codice P0100 non è un malfunzionamento fatale in cui l'auto può essere utilizzata... Tuttavia, non è consigliabile farlo, poiché ciò interrompe la fornitura di aria al sistema di alimentazione, il che porta alla creazione di una miscela di carburante con un rapporto carburante-aria imperfetto ("carenza di ossigeno" del motore), un calo della potenza del motore e una diminuzione della dinamica del veicolo. Pertanto, quando si attiva la spia Check Engine sul cruscotto, è necessario eseguire quanto prima la diagnostica corrispondente. Questo può essere fatto in modo indipendente o contattando un servizio di auto per chiedere aiuto. I lavori di riparazione per eliminare le cause dell'errore possono essere eseguiti anche da soli, poiché la procedura è semplice e anche un proprietario di auto alle prime armi può farlo. Questo salverà il tuo denaro.