Come controllare le candele. Metodi di prova delle candele

Se il motore inizia a funzionare in modo instabile, perde potenza - spesso il sospetto cade su un malfunzionamento della candela. Questo è particolarmente vero al minimo. Aumentare il consumo di carburante significa anche controllare le candele.

Ragioni per il fallimento delle candele

  • Usura naturale (in media, la loro risorsa è di 30-50 mila km). Se la spina è fuori servizio molto rapidamente, il motivo potrebbe risiedere in carburante o olio di bassa qualità con additivi. Quando il motore esplode e / o si surriscalda si può osservare un'usura significativa delle candele.
  • La presenza di una grande quantità di fuliggine sugli elettrodi... Questo di solito è il risultato di una miscela aria-carburante sbilanciata o di un carburante di scarsa qualità.
  • La presenza di olio sugli elettrodi... A sua volta, la ragione potrebbe essere: una quantità eccessiva di olio nel motore, usura delle fasce elastiche, usura dei pistoni, blocco cilindri, guide delle valvole. Se il motore è dotato di una turbina, è possibile che sia parzialmente guasto.
  • Depositi di lacca... Appaiono a causa della presenza di additivi nel carburante o nell'olio.
  • Depositi di scorie... Sono il risultato di additivi nell'olio motore.
  • Guasto dell'elettrodo centrale... Ciò può accadere a causa di un'accensione impostata in modo errato. Inoltre, potrebbero esserci depositi nella camera di combustione, malfunzionamento della valvola, scarsa qualità del carburante, coppia di serraggio errata dell'otturatore nella testata.
  • Fondere una candela... Di solito, gli elettrodi si espandono a causa dei depositi nella camera di combustione, che si accendono costantemente e spontaneamente. Inoltre, una situazione simile può verificarsi con valvole difettose o l'uso di carburante di bassa qualità.
  • Connettore a spina usurato... Ciò può essere dovuto all'invecchiamento dei contatti o al surriscaldamento.

Come controllare le candele

Candele con fili ad alta tensione

Metodo 1. Il metodo di prova più semplice consiste nel rimuovere a turno i cavi dalle candele mentre il motore è in funzione. In questo caso, è necessario ascoltare attentamente il funzionamento del motore: se dopo aver rimosso il filo dalla spina, il brontolio del motore non è cambiato, allora è lei che ha fallito. Potrebbe essere necessario sostituirla, ma vale la pena esaminare attentamente la candela colpevole: potrebbe essere sufficiente per pulirla.

Metodo 2. Un altro metodo abbastanza semplice, ma più efficace. Devi svitare la candela, mettere un filo su di essa, mettere la candela sul coperchio della valvola e girarla con lo starter. Su una candela funzionante, una scintilla sarà visibile, in modo ottimale, chiara e luminosa.

"Pistola" per il controllo delle candele

Metodo 3. Controllo delle candele con una "pistola". Le candele possono anche essere controllate con una speciale "pistola" disponibile nei negozi di automobili. La candela deve essere inserita in un foro speciale e vedere se ci sarà una scintilla. Se non c'è, la candela può essere gettata via. Ma se c'è una scintilla, non è ancora un dato di fatto che funzionerà nel pozzo sotto una pressione diversa.

Metodo 4. In sostanza, il principio è lo stesso del metodo precedente. Solo un tester per candele può essere realizzato da solo, avendo un accendino piezo a portata di mano. Il filo che va dal modulo piezoelettrico deve essere allungato e poi attaccato alla punta della candela rimossa. Il blocco piezoelettrico stesso deve essere premuto contro il corpo della candela e premere il pulsante sul blocco. Se non c'è scintilla, una candela sostitutiva.

Controllo della candela sotto pressione in un apparecchio autonomo

Metodo 5. Controllo della candela sotto pressione. Puoi controllare la candela sotto pressione realizzando un semplice dispositivo con una siringa medica da 20 cc e una sgorbia adatta. Sarà così possibile riprodurre la pressione sulla candela vicina a quella funzionante e, di conseguenza, effettuare un controllo più accurato.

Come controllare le candele a pressione con le tue mani

Come controllare una candela con un multimetro

La risposta corretta non è affatto. A meno che non sia per determinare se c'è un cortocircuito nella candela. Per fare ciò, devi toccare l'ingresso della candela con un filo e con il secondo al filo. La scintilla dovrebbe colpire circa 4 mm. I cavi ad alta tensione vengono controllati con un multimetro.

Ecco come controllare le candele. In alcuni casi, la candela potrebbe ancora funzionare. Forse è sufficiente pulirlo o regolare la distanza degli elettrodi piegandoli.

poiché la parte non è la più costosa, la candela sospetta può essere sostituita per maggiore sicurezza.

Vale anche la pena tenere conto del fatto che le candele hanno il proprio intervallo di sostituzione. La frequenza di sostituzione delle candele varia a seconda del motore, ma sui motori a benzina cambiano approssimativamente ogni 30.000 km. chilometraggio.

Autore: Ivan Matieshin