Qual è il modo migliore per versare l'olio nel distributore. La scelta corretta dell'olio per il ripartitore di coppia

Olio in dispensa deve essere selezionato, principalmente guidato dalle raccomandazioni del produttore del veicolo. Questo vale per gli standard di viscosità, le tolleranze, la temperatura di avviamento. Il fluido lubrificante nella scatola di trasferimento deve essere cambiato ogni 20 ... 40 mila chilometri o anche più spesso nel caso, ad esempio, di funzionamento della macchina in condizioni difficili. La viscosità dell'olio nella scatola di trasferimento deve essere selezionata anche in base alla sua usura (chilometraggio). Di conseguenza, più la scatola è consumata, maggiore dovrebbe essere la viscosità ad alta temperatura.

Soddisfare:

  • Quando cambiare l'olio
  • Come scegliere un lubrificante
  • Cosa scegliere in un caso particolare

Olio in dispensa

Quando versare l'olio nel dispenser

Solo la casa automobilistica conosce la risposta esatta alla domanda su quando versare nuovo olio nel distributore. Indica direttamente le informazioni rilevanti nel manuale del veicolo. Pertanto, prima di tutto, è necessario trovare queste informazioni nella documentazione.

Molte case automobilistiche affermano generalmente che l'olio nel caso di trasferimento dei loro prodotti non deve essere cambiato durante l'intera operazione del veicolo. Tuttavia, come dimostra la pratica, questo non è il miglior consiglio. L'intervallo di sostituzione viene selezionato in base ai seguenti criteri:

  • Chilometraggio dell'auto con un volume specifico di olio nella scatola di distribuzione. Di solito sono circa 30 ... 50 mila chilometri. Il superamento di questo intervallo non danneggerà solo gli elementi del ripartitore di coppia, ma anche altre parti della trasmissione e del motore.
  • Condizioni operative della macchina. Di conseguenza, più sono rigidi, minore sarà il chilometraggio sopra indicato. Ad esempio, un SUV, spesso utilizzato fuoristrada, necessita di un cambio dell'olio del ripartitore di coppia più spesso di un SUV a trazione integrale utilizzato in ambienti urbani.
  • Proprietà dell'olio. In questo caso, stiamo parlando della sua qualità e delle sue caratteristiche. Spesso sugli scaffali dei negozi nazionali è possibile trovare prodotti contraffatti che non proteggeranno adeguatamente gli elementi della dispensa. E maggiori sono le caratteristiche prestazionali del fluido lubrificante, più a lungo durerà.
  • Valigetta di trasferimento usurata. Nel tempo, gli ingranaggi e altri elementi della scatola di trasferimento si consumano e gli spazi tra le coppie di contatti aumentano. In questo caso, a causa dell'usura, è necessario scegliere un olio nel distributore con una viscosità ad alta temperatura più elevata.
  • Stato e livello del lubrificante. Questo è forse uno degli indicatori più importanti che indicano la frequenza con cui viene cambiato l'olio nel distributore. Poiché molti veicoli non dispongono di un'astina di livello diagnostica, il livello dell'olio viene controllato attraverso il bocchettone di riempimento. E per quanto riguarda le sue condizioni, viene controllato prelevando un campione dalla scatola con una siringa. Di conseguenza, se il livello è basso o l'olio è molto denso e / o nero, è meglio sostituirlo con uno nuovo. La quantità di olio nell'erogatore dovrebbe essere leggermente inferiore al livello massimo consentito.
Ricordare che il funzionamento prolungato della scatola di trasferimento su olio vecchio (contaminato) o inadatto "uccide" la scatola di trasferimento, riducendone la durata. E sulla maggior parte delle auto, questa parte è piuttosto costosa.

Criteri per la scelta dell'olio in una dispensa

Come per l'intervallo di cambio dell'olio, le informazioni sulla conformità dell'olio sono chiaramente indicate dalla casa automobilistica. Gli standard principali sono SAE J306 e API GL, descrivono le proprietà degli oli per scatole di rinvio, trasmissioni e assali. La classe di qualità GL è determinata dal modo in cui gli inibitori antischiuma, antiusura, antiossidanti e di corrosione lavorano nel gruppo differenziale. Sono rilevanti API GL-4 e API GL-5.La loro sostituzione tra loro non è sempre consentita e ulteriori informazioni devono essere specificate nella documentazione tecnica dell'auto.

La differenza tra le varie classi API GL è dovuta principalmente alla presenza di diversi additivi. La classe API GL-5 è considerata più avanzata, ma sulle auto più vecchie (comprese quelle con cambio manuale) spesso non viene utilizzata perché non può fornire un cambio marcia fluido.

Solo l'API GL-5 viene versato nei ponti (e altri meccanismi) con una trasmissione ipoide. Tuttavia, si ritiene che non abbia senso versare olio GL-5 nella cassa di trasferimento. Ciò è dovuto al fatto che esiste un'alta probabilità che negli additivi in ​​essi contenuti sia presente una grande quantità di zolfo, che è dannoso per gli elementi contenenti rame del caso di trasferimento. Il secondo motivo è abbastanza banale: è molto più alto di GL-4. E poiché in questo caso non ci sono vantaggi da loro, non ci sarà nemmeno l'uso di una classe più perfetta.

Il secondo standard importante per la selezione è SAE J-306. Scritto come XXW-YY, dove XX è la viscosità a bassa temperatura e YY è la temperatura elevata. La scelta della viscosità a bassa temperatura dipende dalla temperatura minima dell'aria alla quale viene azionata la macchina (inizia a muoversi dopo un lungo periodo di inattività).

Classe di viscosità a bassa temperaturaTemperatura minima consentita per il parcheggio a lungo termine
70W-55 ° C
75W-40 ° C
80W-26 ° C
85W-12 ° C

Il valore YY può essere il seguente: 80; 85; 90; 140 e 250. Più alto è l'indicatore, più denso sarà l'olio caldo. È possibile selezionare una viscosità a bassa temperatura elevata se il distributore (macchina) è ancora nuovo e presenta piccoli spazi tra le coppie di contatti. Al contrario, quando la cassa di trasferimento si consuma, la viscosità ad alta temperatura può aumentare.

Opzioni aggiuntive per la scelta di un olio che può essere versato in un distributore:

  • Approvazioni dei costruttori di automobili. Molte case automobilistiche (soprattutto quelle europee) hanno le proprie approvazioni, ovvero i requisiti che impongono agli oli che verranno versati nelle loro auto. Se ci sono tali tolleranze, significa che è necessario cercare quegli oli in vendita che corrispondono a loro.
  • Volume del pacchetto. Solitamente il volume di olio nella cassa di trasferimento è di circa 1 ... 2 litri, quindi è consigliabile scegliere la confezione ottimale in termini di volume e prezzo.
  • Tipo di olio: minerale, semisintetico o sintetico. Sebbene il più delle volte la scelta sia tra una composizione minerale e una sintetica. Gli oli minerali hanno un chilometraggio inferiore con caratteristiche prestazionali dichiarate e non si diluiscono altrettanto rapidamente alle basse temperature. Quelli sintetici, al contrario, durano più a lungo e forniscono migliori caratteristiche dinamiche al freddo. Tuttavia, sono molto più costosi di quelli minerali. Pertanto, nella maggior parte dei casi, è possibile utilizzare materiali sintetici se la macchina viene utilizzata in condizioni difficili o tali requisiti sono chiaramente indicati dal produttore nella documentazione tecnica della macchina.
  • Produttore. Si consiglia di scegliere la marca di olio, il cui produttore ha la massima cura di proteggere il prodotto originale. In particolare, per questo vengono attualmente utilizzate applicazioni su smartphone, controlli tramite messaggi SMS, ologrammi su etichette e altri metodi astuti.
  • Prezzo. Non dovresti comprare olio francamente a buon mercato, poiché il basso costo indica indirettamente prodotti contraffatti.

Selezione di olio per un'auto specifica

Molte case automobilistiche, oltre a standard e tolleranze, consigliano l'uso di specifiche marche di oli. Spesso è consentita una scelta di diversi tipi. Inoltre, i proprietari di auto di determinate auto con un caso di trasferimento condividono la loro esperienza di utilizzo di vari oli su Internet. Di seguito è riportata una tabella riassuntiva con un elenco di auto popolari, nonché marche e tipi di oli consigliati, che è meglio compilare nel distributore.

Modello di automobileGrado dell'olioIl volume di olio nel caso di trasferimento dell'auto, litri
AUDI
AUDI Q7G 05 21 62 A2, 4014835712317, Ravenol ATF 5/4 HP0,85
BMW
BMW x5 e53 (BMW x5 e53)BMW 83 22 9407858 ATF D-III, АТС-500 832203972441
BMW x5 e70 (BMW x5 e70)BMW 83 22 0397244, Multi DCTF, Motylgear 75W801
BMW x3 e83 (BMW x3 e83)BMW 83 22 94078581
BMW x3 f25 (BMW x3 f25)BMW Verteilergetriebe 4WD TF 0870 (83 22 0397244)0,6
Chevrolet
Chevrolet captivaGL-5 75W-900,8
Chevrolet Niva80W-90 GL-4, 75W-900,8
Chevrolet tahoeDexron VI (GM Dextron 6, Spirax S3 ATF MD3, Chevron ATF MD3, AC Delco auto trak II)2
Guado
Ford Explorer 5 (Ford Explorer 2013)SAE 75W-140 (Castrol Syntrax Limited Slip 75W-140)0,4
Ford KugaSAE 75W-900,5
Ford Kuga 2SAE 75W-1400,4
Ford anticonformistaSAE 75W-1402
Hyundai
Hyundai IX3575W-901
Hyundai Santa Fe 2.7Shell Spirax AXME 75W901
Hyundai Tucson80W-90 GL-4 / Gl-5 (Shell Spirax S3 AX 80W-90), 75W-90 GL-5 (Castrol Syntrax Universal 75W-90)0,8
Infiniti
Infiniti QX60Nissan KE91111112R Trasmissione Dual 9 75W-90 GL-51
Infiniti FX35Nissan Matic D - KE908-999312
Jeep
Jeep grand cherokeeATF +4, tipo 9602, Mopar o WOlf VitalTech Multi Vehicle ATF, Mopar 05016796AC2
Jeep liberty kjATF +4, tipo 9602, Mopar o WOlf VitalTech Multi Vehicle ATF2
ANATRA
KIA SORENTODexron II, III (IDEMITSU Multi ATF, GT ATF TYPE Multi Vehicle IV)2
KIA SORENTO 2Castrol Syntrax Universal Plus 75W-90, RAVENOL TGO 75W-900,6
KIA SORENTO TODShell Spirax S4 ATF HDX, MOBIL ATF LT 711412
KIA SORENTO Part TimeATF Dexron III2
KIA Sportage 1API GL-5 SAE 75W-901
KIA Sportage 275W90 GL-5 (Mobil Mobilube HD 75W-90 GL-5, Castrol 4008177071768 Syntrax Longlife 75W-90)0,8
Lexus
Lexus RX 300/33085W-90, CASTROL TAF-X 75W-901
Mazda
Mazda CX 5GL-5 80W-90, MOBIL Mobilube HD 80w-90 GL-50,5
Mazda CX 780W90 API GL-4 / GL-52
MERCEDES
MERCEDES ML163236.13, A001989230310, Motul Multi ATF2
MERCEDES W163A 001989 21 03 101,5
MERCEDES W164A 001989 45 030,5
Mitsubishi
Mitsubishi Delica75W90 Gl-41,6
Mitsubishi Montero SportCastrol TAF-X 75W-903
Mitsubishi Outlander 3 XL80W90 Gl-5, 75W-90 GL-50,5
Mitsubishi Pajero 275W-85 GL42,8
Mitsubishi Pajero 3GL-5 80W-90, Castrol Syntrans Transaxle 75W-903
Mitsubishi Pajero 4ENEOS GEAR GL-5 75W-902,8
Mitsubishi Pajero L200GL-3 75W-85, GL-4 75W-852,5
Mitsubishi Pajero SportCastrol TAF-X 75W-903
Nissan
Nissan Murano Z51Olio per differenziale originale NISSAN Hypoid Super GL-5 80W-900,3
Nissan Pathfinder R51Nissan Matic-D, Dexron III2,6
Nissan Qashqai Fluido Diffirenziale NISSAN SAE 80W-90 API GL-50,4
Nissan teanaGL-5 80W-900,38
NISSAN TerranoSAE 75W-90 GL-4, GL-52
Nissan X Trail T31Liquido differenziale Nissan (KE907-99932), Castrol Syntrax universal plus 75W-90 GL-4 / GL-50,35
PORSCHE
PORSCHE CAYENNE con Hang OnShell TF0870, fluido di trasferimento RAVENOL TF-08700,9
PORSCHE CAYENNE con ripartitore di coppia TorsenCastrol BOT 850, Birmania BOT 8500,9
Renault
Renault Duster 2.0Elf TransElf Tipo B 80W-900,75
Renault KoleosElf TransElf Tipo B 80W-90, Trasmissione totale rs fe 80W-901,5
Suzuki
Suzuki CX4TAF-X0,6
Suzuki escudoSAE 75W-90, 80W-90 API GL-41,7
Suzuki grand vitara75W-90 API GL-4, SAE 80W-90 API GL-51,6
Toyota
Toyota EstimaMobile 75W-90, API GR-5 o equivalente1,3
Toyota HighlanderLT 75W-85 GL-5 TOYOTA0,5
Toyota HiluxAPI GL3 75W-901
Toyota Land Cruiser Prado 120/150/200GL-5 75W-90 Olio per ingranaggi Toyota1,4
Toyota Rav 4Olio per cambi sintetici Toyota API GL4 / GL5, SAE 75W-90-
Volkswagen
Volkswagen amarokG052533A2, Castrol Transmax Z1,25
Volkswagen tiguanVAG G 052145 S21
Volkswagen TouaregVAG G 052515 A2, Castrol Transmax Z0,85
Auto domestiche
VAZ Niva 2121/21213/21214Lukoil TM-5 (75W-90, 80W-90, 85W-90), TNK Trans Gipoid (80W-90), Shell Transaxle Oil (75W-90)0,8
GAZ SobolOlio sintetico 75W-902 (secondo il passaporto 1.63)
UAZ PatriotSAE 75W-90 secondo API GL-3, TSp-15K, TAP-15V, TAD-17I0,7
UAZ 469TAD-17, 80W-90 Gl-5, 85W-90 GL-50,7
UAZ HunterSAE 75W-90 secondo API GL-30,7

Conclusione

La scelta dell'olio da versare nel distributore deve essere fatta, prima di tutto, sulla base delle raccomandazioni del produttore. Ciò riguarda principalmente le tolleranze e gli standard. Per quanto riguarda i marchi specifici, è possibile utilizzare senza problemi uno qualsiasi degli oli sopra indicati per macchine specifiche. L'importante è essere sicuri che quando si acquista si acquistano prodotti originali.